Топ-100

ⓘ L'enciclopedia libera. Lo sapevi che? pagina 377



                                               

Classificazione UIC

La Classificazione UIC descrive il rodiggio di locomotive, unità multiple e tram. È stata creata dalla Union internationale des chemins de fer "Leaflet 650 – Standard designation of axle arrangement on locomotives and multiple-unit sets". Nel Reg ...

                                               

Convoglio articolato

Un convoglio articolato è un treno composto - esclusivamente, prioritariamente o comunque ineludibilmente - da rotabili che condividono i punti dappoggio sui binari, rendendo le casse attigue interdipendenti. I rotabili creano composti articolati ...

                                               

Convoglio bloccato

Un convoglio bloccato o a composizione bloccata è un treno con una particolare configurazione non modificabile in situazioni normali; mentre con una composizione non bloccata è possibile staccare ed attaccare carrozze o cambiare il locomotore con ...

                                               

Draisina ferroviaria

La draisina ferroviaria è un veicolo ferroviario di servizio, in genere a due assi, con propulsione a mano, a pedali o a motore. Il termine definisce quei mezzi ferroviari, atti allo spostamento di personale e di cose, utilizzati per ispezione o ...

                                               

Ferrovia a gravità

La ferrovia a gravità è uninfrastruttura ferroviaria costituita da un tracciato con una pendenza tale da consentire ai veicoli che trasportano minerali o passeggeri di percorrerlo grazie alla sola forza di gravità. Al termine del tracciato, le ve ...

                                               

Frenatura a controvapore

Nella condotta delle locomotive a vapore si definisce frenatura a controvapore un particolare tipo di marcia della locomotiva caratterizzata dallimpiego della pressione del vapore come forza resistente anziché come forza motrice. Essa ha lo scopo ...

                                               

Freno continuo automatico Hardy

Il freno continuo automatico Hardy è uno dei sistemi di frenatura dei treni introdotto dalla metà degli anni sessanta del XIX secolo e notevolmente diffuso nelle linee ferroviarie inglesi e nelle sue colonie, influenzate dalla prassi britannica. ...

                                               

Freno elettrico

Viene definito freno elettrico il dispositivo che utilizza i motori di trazione delle locomotive elettriche allo scopo di frenare i treni. Tale dispositivo può essere a recupero di energia o a dissipazione.

                                               

Freno pneumatico

Si definisce freno pneumatico un dispositivo frenante per veicoli stradali, rotabili ferroviari o altri mezzi in movimento che utilizza laria compressa per comandare e azionare i dispositivi di smaltimento dellenergia cinetica accumulata durante ...

                                               

Gancio di trazione

Il termine gancio di trazione definisce quel particolare organo meccanico che serve a realizzare laggancio di un rimorchio ad un altro o ad ununità di trazione sia essa una locomotiva che un trattore stradale. Il gancio di trazione assume una tip ...

                                               

Gancio di trazione C-Akv

Il gancio di trazione C-Akv è un accoppiatore centrale completamente automatico di tipo pesante per veicoli ferroviari, che è stato progettato per sostituire "laccoppiatore europeo UIC" a respingenti e catena standard per treni merci. Il disegno ...

                                               

Gancio di trazione S-A3

Il gancio di trazione S-A3 è un tipo di accoppiamento di mezzi ferroviari pesanti utilizzato principalmente, ma non esclusivamente, in Russia e in altri stati dellex Unione Sovietica, soprattutto per treni merci.

                                               

Giostra Urbinati

La giostra Urbinati è un sistema di collegamento delle casse utilizzato sui veicoli articolati, quali autosnodato, filosnodato e tram snodato. Tale sistema venne ideato nel 1938 dallingegner Mario Urbinati, allepoca direttore tecnico della STFER ...

                                               

Giunto di dilatazione

Il giunto di dilatazione è un dispositivo, usato nella tecnologia dellarmamento ferroviario, montato su ambedue le rotaie di un binario allo scopo di compensare le variazioni di lunghezza dello stesso determinate dallaumento o dalla diminuzione d ...

                                               

Grado di prestazione

Lespressione grado di prestazione, nel linguaggio ferroviario, definisce quel numero attribuito alle singole tratte ferroviarie omogenee in cui viene divisa ogni linea ferroviaria in funzione della pendenza e della tortuosità; esso definisce in p ...

                                               

Imperiale (ferrovia)

L imperiale, a volte chiamato impropriamente "tetto", è la parte superiore della cassa di un rotabile ferroviario. Limperiale delle locomotive e delle automotrici contiene gli alloggiamenti per i pantografi quando presenti, i silenziatori dei gas ...

                                               

Intercomunicante

In ambito ferroviario con intercomunicante si intende il passaggio, solitamente protetto dagli agenti atmosferici, che consente il trasferimento dei passeggeri tra le varie carrozze.

                                               

Interruttore extrarapido

L Interruttore Extrarapido o IR è il sistema attualmente in uso su molte locomotive elettriche in corrente continua per la protezione dei circuiti in alta tensione.

                                               

Lateralizzazione (ferrovie)

In ambito ferroviario, il termine lateralizzazione indica il controllo della chiusura delle porte delle carrozze viaggiatori. Tale controllo viene reso possibile da apparecchiature presenti sia sulle cabine di guida delle locomotive e delle carro ...

                                               

Manutenzione dei veicoli ferroviari

Nella tecnica ferroviaria la manutenzione dei veicoli ferroviari viene distinta in vari tipi dintervento a seconda dellimpegno tecnologico e finanziario che essa chiede. Il notevole costo dacquisto a nuovo dei materiali e la necessità di prolunga ...

                                               

Massa frenata

La massa frenata di un veicolo ferroviario è la massa che agli effetti della frenatura gli viene attribuita: essa rappresenta lefficacia del freno e si esprime in tonnellate. La massa frenata ovvero la capacità frenante è determinata sperimentalm ...

                                               

Meccanica della locomozione

Nella tecnica dei trasporti ferroviari, la meccanica della locomozione studia il comportamento in marcia delle unità di trazione, delle carrozze viaggiatori e dei carri merce, distinguendo i problemi fra quelli delle resistenze al moto, della pro ...

                                               

Metadinamo

Linventore la definì "una macchina a corrente continua con più di due file di spazzole per paio di poli" Il maggior numero di spazzole è dovuto proprio alla caratteristica concettuale della metadinamo che funziona prevalentemente utilizzando le c ...

                                               

Mezzo di trazione ferroviario

Nella tecnica e nellorganizzazione delle ferrovie si definisce mezzo di trazione un veicolo dotato di apparato motore e destinato a trainare un treno. In tale definizione rientrano tanto le locomotive, da treno e da manovra, quanto i veicoli dota ...

                                               

Notazione Whyte

La Notazione Whyte è un sistema per descrivere il rodiggio di una locomotiva ideato da Frederick Methvan Whyte e divenuto in uso agli inizi del XX secolo, pubblicato per la prima volta sul American Engineer and Railroad Journal del dicembre 1900. ...

                                               

Pantografo (trasporti)

Con il termine pantografo si definisce, in Italia, un dispositivo di captazione dellenergia elettrica da una linea aerea di contatto, posto di massima sullimperiale di un veicolo ferroviario, tranviario o a guida vincolata, atto ad alimentarne le ...

                                               

Passo rigido

Il termine passo rigido definisce nel gergo tecnico ferroviario la distanza tra il primo e lultimo degli assi, di un rotabile ferroviario di qualsiasi genere, montati su uno stesso carro o carrello, che non hanno possibilità di traslare assialmen ...

                                               

Peso per asse

Peso per asse è ununità di misura utilizzata nel settore trasporti per determinare il limite massimo di carico possibile su un mezzo in relazione alla capacità di sopportarlo della superficie che deve percorrere. Il peso per asse è dato dal peso ...

                                               

Peso per metro corrente

Peso per metro corrente è ununità di misura utilizzata nel settore trasporti per determinare il limite massimo di carico possibile su un mezzo in relazione alla capacità di sopportarlo della superficie che deve percorrere. Comunemente si utilizza ...

                                               

Piano del ferro

Il piano del ferro, detto anche piano di rotolamento, è una definizione utilizzata in ambito ferro-tranviario per indicare la quota altimetrica a cui transita il convoglio ferroviario o tranviario sul binario. Indica il piano su cui transitano le ...

                                               

Porte di banchina

Con il termine porte di banchina si intende linsieme delle separazioni fisiche tra le banchine ferroviarie di attesa e la via di corsa dei mezzi di trasporto. Le porte di banchina sono generalmente realizzate in vetro o, più raramente, in metallo ...

                                               

Posto di blocco intermedio

Il posto di blocco intermedio è un posto di blocco ferroviario, munito di propri segnali, istituito fra due stazioni dividendo in due parti il tratto di linea che le collega, allo scopo di aumentare il numero di sezioni di blocco aumentando così ...

                                               

Potenza continuativa

Potenza elettrica massima che può transitare in un motore elettrico debitamente raffreddato, per un tempo indefinito, affinché la temperatura si attesti a un valore stabile e ammissibile per il mantenimento delle proprietà fisiche dei materiali. ...

                                               

Prestazione delle locomotive

Il termine prestazione, nel linguaggio ferroviario, definisce la massa dei rotabili trainabile da una locomotiva, in funzione della pendenza della linea, che le consenta di mantenere la categoria di velocità prevista dallorario di un treno. La pr ...

                                               

Quadro luminoso

Il quadro luminoso è utilizzato nelle stazioni e in altri posti di movimento preposti alla gestione del traffico ferroviario e alla movimentazione di treni e manovre. Tipicamente il quadro luminoso fa parte, abbinato al banco, degli strumenti nec ...

                                               

Rango (ferrovia)

Il rango identifica una o più categorie di velocità massime raggiungibili in Italia dalle differenti categorie di treni su un determinato tratto di linea. Viene identificato a terra con un apposito cartello indicatore posto a lato al binario nel ...

                                               

Regime di circolazione

Un regime di circolazione è un insieme di regole ed eventualmente di dispositivi ed impianti che garantiscono la circolazione in sicurezza dei diversi veicoli che si muovono allinterno di un sistema di trasporto terrestre.

                                               

Regresso ferroviario

Il termine regresso indica lazione consistente nellinvertire la direzione di marcia sia di un treno che di una locomotiva; per estensione un binario atto allo scopo viene definito come binario di regresso. Nato con le esigenze tipiche della ferro ...

                                               

Respingente

Il termine respingente definisce quel particolare organo meccanico che serve ad assorbire gli impatti e a mantenere la corretta distanza tra i rotabili ferroviari e tranviari agganciati tra loro o ad una locomotiva.

                                               

Revamping

Revamping è un termine inglese usato in terminologia ferroviaria per indicare interventi di ristrutturazione generale su materiale rotabile come locomotori e carrozze passeggeri, con interessamento di tutti gli impianti del mezzo e con interventi ...

                                               

Riscaldamento elettrico carrozze

Il riscaldamento elettrico carrozze è un dispositivo presente sulle carrozze e sulle locomotive abilitate per la trazione di carrozze passeggeri. Esso consiste in una condotta a 3000Vcc alimentata direttamente dal pantografo per le locomotive ele ...

                                               

Rodiggio

Si definisce rodiggio di un veicolo ferroviario linsieme degli organi compresi fra le rotaie e la sospensione elastica: ruote, cerchioni, assi, boccole, cuscinetti. Il rodiggio è altresì linsieme degli assi motori, accoppiati e portanti. Per la d ...

                                               

Sala montata

Nellingegneria ferroviaria si definisce sala montata linsieme costituito da due ruote e dallasse corrispondente di un veicolo ferroviario. Nel caso di rotabili automotori o locomotive una sala montata viene definita sala motrice quando ad essa è ...

                                               

Separatore DArbela

Il separatore DArbela è un dispositivo elettromeccanico progettato e costruito per interrompere il circuito elettrico ad alta tensione delle locomotive elettriche a corrente continua italiane tra il pantografo e il circuito elettrico di bordo. Si ...

                                               

Sezione di blocco

Si definisce sezione di blocco ciascuna delle parti in cui viene divisa una tratta ferroviaria ai fini della circolazione dei treni e della loro sicurezza; essa, ben definita e delimitata da segnali, può essere occupata da un solo treno per volta ...

                                               

Sforzo di trazione

Lo sforzo di trazione è una forza misurata alla periferia delle ruote motrici o al gancio di trazione dei veicoli ferroviari. Con altri elementi permette di determinare quale sia la massa del treno che la macchina può trainare.

                                               

Sistema Fell

Il sistema Fell o ferrovia a binario centrale fu ideato dallingegnere inglese John Barraclough Fell per aumentare laderenza delle locomotive in modo da poter percorrere tratte particolarmente ripide e tortuose.

                                               

Sospensione a naso

Con il termine di sospensione a naso o sospensione tranviaria ci si riferisce a un metodo di sospensione dei motori elettrici di trazione tipico delle motrici tranviarie, adottato anche su locomotive elettriche ferroviarie di tipo antiquato. Con ...

                                               

Strapuntino

Lo strapuntino è un particolare tipo di seduta con la caratteristica principale di essere utilizzato in situazioni e posizioni dove non è possibile o opportuno utilizzare sedili normali. In ambito ferroviario viene chiamato strapuntino il seggiol ...

                                               

Terza rotaia

Il termine terza rotaia si riferisce a un sistema utilizzato per fornire energia elettrica ai veicoli ferroviari, utilizzato sovente nelle metropolitane. La terza rotaia viene utilizzata anche su ferrovie ordinarie, sia nei servizi suburbani che ...

Dizionario

Traduzione
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →