Топ-100

ⓘ L'enciclopedia libera. Lo sapevi che? pagina 611




                                               

Caccia dei tori

La caccia dei tori era una manifestazione popolare che si disputò in Piazza del Campo a Siena, dalla fine del XV secolo al 1597. È attraverso la ripetuta organizzazione delle cacce dei tori che le Contrade si radicarono profondamente e definitiva ...

                                               

Giochi di San Giorgio

I Giochi di San Giorgio - detti anche Giorgiani o Juvenali - erano degli antichi giochi medioevali della città di Siena dedicati a San Giorgio, protettore delle milizie senesi. Furono istituiti dal 1260, proprio dopo la battaglia di Montaperti. S ...

                                               

Gioco dellElmora

Il Gioco dellElmora detto anche Gioco dei cestarelli, era un intrattenimento in uso nel XIII secolo nella città di Siena. In origine il popolo senese era escluso da corse e tornei, ma poteva partecipare a particolari giochi, chiamati "battaglie p ...

                                               

Gioco delle pugna

Il Gioco delle Pugna era una competizione ludico-militare, che si svolgeva nella città toscana di Siena nel Medioevo. Nato insieme ai Giochi di San Giorgio, fu tuttavia più apprezzato di questi ultimi da parte della popolazione senese. Il gioco n ...

                                               

Palio rionale

Il Palio rionale era una forma di palio corso con i cavalli nel territorio dei rioni cittadini della città di Siena, in voga fino alla metà del XVIII secolo. Nel 1729 Violante Beatrice di Baviera, governatrice di Siena in nome dei Lorena, emanò u ...

                                               

Pallonata

La Pallonata era una manifestazione ludica medievale che si svolgeva nella città di Siena. La pallonata veniva di regola giocata nel giorno di Santo Stefano in Piazza del Campo, ma esistono documenti che citano pallonate disputate in altre zone d ...

                                               

Giochi Erei

Gli antichi giochi Erei, dedicati alla dea Era sono stati la prima sanzionata competizione di atletica femminile che si teneva nello stadio di Olimpia, probabilmente nellanno olimpico, prima dei giochi maschili. Risalivano già al VI secolo a.C. s ...

                                               

Giochi funebri

Molti furono i giochi funebri raccontati anche in raffigurazioni quali dipinti e sculture, fra i più celebri: Giochi funebri per commemorare il primo anniversario della morte di Anchise Eneide, V. La scelta di onorare Anchise rivela il valore che ...

                                               

Giochi istmici

I giochi istmici, istituiti nel 582 a.C. in onore di Poseidone e del Dio Palemone, si svolgevano in unarea boschiva a sud est dellistmo di Corinto e sotto la supervisione dellomonima città: comprendevano gare ginniche, di lotta e ippiche. Queste ...

                                               

Giochi panatenaici

I Giochi Panatenaici erano un insieme di competizioni sportive che nellantica Grecia si tenevano ogni quattro anni ad Atene. I giochi facevano parte di una più ampia serie di feste di carattere religioso, le Panatenee, che si celebravano invece c ...

                                               

Giochi panellenici

I Giochi Panellenici erano competizioni sportive a carattere sacro che impegnavano tutte le città dellEllade ; una di esse, i Giochi Olimpici, ha dato ispirazione ai giochi olimpici moderni. Giochi Panellenici è un termine collettivo con cui si i ...

                                               

Giochi pitici

I Giochi pitici erano uno dei quattro Giochi panellenici dellantica Grecia, precursori dei Giochi Olimpici, e si disputavano ogni quattro anni al santuario di Apollo a Delfi. Erano fatti in onore di Apollo due anni dopo ogni edizione dei Giochi O ...

                                               

Giochi nemei

I Giochi nemei erano uno dei quattro Giochi panellenici dellantica Grecia, ed erano disputati a Nemea ogni due anni. In seguito, furono trasferiti nella città di Argo.

                                               

Siracusa e i giochi panellenici

La polis di Siracusa partecipò a numerosi giochi panellenici. La sua prima vittoria risale al 648 a.C. mentre la sua ultima vittoria risale al 148 a.C. La partecipazione ai sacri agoni dellEllade ha quindi accompagnato Siracusa durante tutta la s ...

                                               

Giochi tolemaici

I giochi tolemaici furono delle celebrazioni atletiche e religiose che si svolgevano ogni quattro anni nella città di Alessandria nellEgitto tolemaico.

                                               

Gioco del Ponte

Il Gioco del Ponte è una festa storica che ogni anno, lultimo sabato di giugno, si svolge sul Ponte di Mezzo a Pisa. Il Gioco, in cui si fronteggiano le Magistrature che rappresentano i quartieri cittadini riunite nelle Parti di Mezzogiorno e Tra ...

                                               

Magistratura dei Delfini

I Delfini appaiono nello schieramento di Mezzogiorno nel 1623 e vi restano per tutta la serie di edizioni storiche, ovvero fino al 1807, con i colori giallo e turchino. Tornano in lizza nel 1935 e si conquistano un ruolo spesso decisivo per le so ...

                                               

Magistratura dei Dragoni

Colori: Verde e bianco Motto: Sum felix velix Insegna: Un drago alato Magistrato Confini della magistratura: Le frazioni de La Vettola e San Piero a Grado Cotte: Verdi, bordate di bianco Capitano

                                               

Magistratura dei Leoni

Capitano: Davide Rossi Magistrato: Tommaso Conte Motto: Virtus unita fortis Territorio: I quartieri di P.ta Fiorentina e La Cella; con le frazioni di SantErmete, Ospedaletto, Riglione, Oratoio, Putignano, Coltano, Le Rene Cotte: A strisce nere e ...

                                               

Magistratura dei Mattaccini

Confini della magistratura: Porta a Lucca, I Passi Colori: Bianco, azzurro, fior di pesco Insegna: Il mattaccino Motto: Vincere bisogna Cotte: Azzurre e bianche

                                               

Magistratura dei Satiri

Motto: "Vecchio e Decrepito Io Sono, Ma Portami Rispetto o Ti Bastono!". Targoni: neri con triangoli e fiamma rossi. Confini della magistratura: tutto il quartiere di Barbaricina, San Rossore e tutto il territorio compreso tra la ferrovia Pisa-Ge ...

                                               

Magistratura di Calci

Cotte: Verdi e gialle Confini della magistratura: Il comune di Calci Motto: Numquam retrorsum Magistrato: Cionini Daniele Colori: Verde e bianco e dorè Capitano: Nello Pellinacci

                                               

Magistratura di San Francesco

Motto: Marde donor la fiamma Insegna: Una stella ad otto punte bianca e rossa Cotte: A strisce bianche ed arancioni Confini della magistratura: Il quartiere di San Francesco Colori: Bianco e rosso

                                               

Magistratura di San Marco

Colori: Bianco e oro Cotte: Gialle Motto: Forte Pisa alle prove Magistrato: Massimo Cioli Insegna: Il leone alato simbolo dellevangelista Marco, con la zampa destra appoggiata ad un libro con la dicitura Pax tibi Marce Targoni: Gialli e Bianchi c ...

                                               

Magistratura di San Martino

Magistrato: Vanni Valentino Capitano: Marsili Aldemaro Cotte: Nere e rosse con bordatura bianca Colori: Rosso, nero e bianco Motto: Pisa tremare fa lacqua e la terra! Confini della magistratura: Il quartiere di San Martino, Via Benedetto Croce, V ...

                                               

Magistratura di San Michele

Colori: Nero e oro Motto: Melius dare quam accipere Cotte: Gialle Insegna: Laquila bicipite Confini della magistratura: Piagge, Cisanello, Pisanova Magistrato: Alessandro Trolese

                                               

Magistratura di SantAntonio

Cotte: Arancioni Capitano: Franco Ceccanti Magistrato: Gabriele Puccini Motto: Pisa a pugnar invitta, a vincer nata Colori: Arancione Insegna: Il cinghiale Confini della magistratura: Il quartiere di SantAntonio

                                               

Magistratura di Santa Maria

Motto: Alla giornata Insegna: La Dea Flora Colori: Bianco e azzurro Cotte: Azzurre, bordate di bianco Confini della magistratura: Il quartiere di Santa Maria

                                               

Mazzascudo

Il Mazzascudo era un gioco medievale disputato a Pisa. Per via delle molte analogie è considerato il progenitore diretto o indiretto del Gioco del Ponte.

                                               

Parte di Mezzogiorno

È collocata a sud del fiume Arno ed è suddivisa in sei magistrature. Il motto è Ultra dimidium. Dal 1982 anno della ripresa del gioco al 2011 conta 10 vittorie. Attualmente il Generale è Dario Del Punta.

                                               

Parte di Tramontana

È collocata a nord del fiume Arno ed è suddivisa in sei magistrature. Il motto è Numquam retrorsum. Dal 1982 anno della ripresa del gioco al 2012 conta 18 vittorie. Al giugno 2019 il "Generale" è Matteo Baldassari ed il "Luogotenente Generale" è ...

                                               

Lotto

Il gioco del lotto è un gioco dazzardo che consiste nellestrazione di cinque numeri tra 1 e 90, con premio per coloro che ne indovinano almeno uno. Dal punto di vista statistico il gioco del lotto è fortemente non equo poiché in caso di vincita n ...

                                               

Probabilità nel gioco del lotto

Le probabilità per le varie tipologie di vincita sono le probabilità statistiche che una determinata condizione di vittoria si verifichi nel gioco del lotto. Il gioco del lotto è detto non equo, poiché in caso di vincita non viene corrisposta una ...

                                               

Ludi

I ludi erano giochi pubblici tenuti nel mondo romano antico come forma di intrattenimento della popolazione. Spesso i ludi erano organizzati in occasione di festività religiose romane, o costituivano addirittura uno dei momenti principali di ques ...

                                               

Compitalia

Compitalia era una festività tradizionale della religione romana, celebrata una volta allanno in onore dei Lares Compitales, divinità protettrici della famiglia e degli incroci stradali, ai quali venivano elevati dei tempietti laddove si andavano ...

                                               

Ludi Apollinari

I Ludi Apollinari sono tra i più noti ludi romani. Devono il loro nome al dio a cui sono dedicati, ovvero Apollo. Si svolgevano annualmente per un periodo di otto giorni, precisamente dal 5 al 13 luglio, e solo lultimo giorno si svolgevano dentro ...

                                               

Ludi Augustales

I Ludi Augustales o anche Augustalia erano linsieme delle celebrazioni volute da Tiberio per onorare la memoria del padre adottivo Augusto e celebrare la Gens Iulia. Il luogo simbolico in cui si officiavano le celebrazioni era la città di Bovilla ...

                                               

Ludi capitolini

Ludi Capitolini o Ludi magni furono giochi con scadenza annuale con ogni probabilità istituiti a Roma da Furio Camillo, per celebrare la vittoria e la reazione contro gli invasori Galli. Celebre la loro cacciata dal Campidoglio nel 389 a.C. Tali ...

                                               

Ludi Plebeii

I Ludi Plebeii erano una festività romana religiosa che si svolgeva dal 4 al 17 novembre. I giochi includevano sia rappresentazioni teatrali sia competizioni atletiche. Erano inoltre presentati dagli edili plebei

                                               

Ludi Romani

Questi ludi, anche noti come Ludi Magni in quanto erano i principali, erano dedicati a Giove; secondo la tradizione, furono istituiti dal re Tarquinio Prisco in occasione della conquista della città latina di Apiolae, sebbene altri autori ne indi ...

                                               

Ludi Saeculares

I Ludi Saeculares erano una celebrazione religiosa, che comportava sacrifici e spettacoli teatrali, tenuti nellantica Roma per tre giorni e tre notti che delimitava la fine di un saeculum e linizio del successivo. Un saeculum, presumibilmente la ...

                                               

Ludi Triumphales

I Ludi Triumphales erano dei giochi nellantica Roma celebranti la vittoria di Costantino I su Licinio nella battaglia di Calcedonia.

                                               

Lusus Troiae

Il Lusus Troiae, anche riportato nelle fonti come Ludus Troiae e ludicrum Troiae era una manifestazione equestre che si teneva nellantica Roma. Esso era uno dei ludi, che si celebravano in occasione di funerali imperiali, fondazioni di templi o v ...

                                               

Venationes

Le venationes erano una forma di divertimento negli anfiteatri romani che implicavano la caccia e luccisione di animali selvatici. Le bestie selvatiche ed esotiche venivano portate a Roma dai lontani confini dellImpero romano le venationes si svo ...

                                               

Fédération Internationale de Pelota Vasca

La Fédération Internationale de Pelota Vasca è la federazione sportiva internazionale, riconosciuta dal CIO che governa lo sport della pelota basca.

                                               

Peter Adkison

Peter Adkison è un autore di giochi statunitense, fondatore della Wizards of the Coast. È lattuale proprietario della Gen Con. Dal 1993 al 2001 è stato amministratore delegato della Wizards of the Coast, dove è stato protagonista del lancio di Ma ...

                                               

Dave Arneson

David Lance Arneson meglio noto come Dave Arneson è stato un autore di giochi statunitense, considerato, assieme a Gary Gygax, il padre del gioco di ruolo per il suo ruolo nella scrittura della prima edizione di Dungeons & Dragons. I primi lavori ...

                                               

Monte Cook (autore di giochi)

Monte Cook è un autore di giochi e scrittore statunitense noto soprattutto per i suoi lavori su Dungeons & Dragons. È stato sposato con lautrice di giochi Sue Weinlein Cook, dalla quale ha poi divorziato.

                                               

Jeremy Crawford

Jeremy Crawford è un autore di giochi statunitense, che si occupa soprattutto di giochi di ruolo. Crawford è uno degli autori di Blue Rose. Per Dungeons & Dragons 4th Edition è stato fra le altre cose uno degli autori del Manuale del giocatore 2. ...

                                               

Ed Greenwood

Ed Greenwood è un autore di giochi e scrittore canadese, noto per aver creato Forgotten Realms, ambientazione per il gioco di ruolo fantasy Dungeons & Dragons.