Топ-100
Indietro

ⓘ Semantica ..




                                               

Campo semantico

Per campo semantico si intende, in linguistica, larea di significato coperta da una parola o da un gruppo di parole in stretta relazione di significato. Questo è possibile per esempio quando due parole condividono almeno una proprietà semantica. Ad esempio, il campo semantico di una parola come fiume comprenderà parole affini come ruscello, sponda, inondazione, fonte, sorgente, affluente, foce, delta, estuario e simili: queste parole, tutte della stessa classe, devono avere in comune almeno una minima parte di significato per appartenere allo stesso campo semantico. Queste si troveranno sp ...

                                               

Categorizzazione

La categorizzazione è il processo mediante il quale idee e oggetti sono riconosciuti, differenziati e compresi. La categorizzazione implica che gli oggetti siano raggruppati in categorie, di solito per uno scopo specifico. Idealmente, una categoria illumina una relazione tra i soggetti e gli oggetti della conoscenza. La categorizzazione è fondamentale nel linguaggio, nella previsione, nellinferenza, nel processo decisionale e in tutti i tipi di interazione ambientale. È indicato che la categorizzazione gioca un ruolo importante nella programmazione informatica. Esistono molte teorie e tecn ...

                                               

Classificazione a faccette

Una classificazione a faccette è uno schema di classificazione usato per organizzare la conoscenza in un ordine sistematico. Molte biblioteche usano una combinazione di classificazioni enumerative in cui i descrittori sono ordinati alfabeticamente e marcati con numeri e combinazioni analitico-semantiche, con faccette subordinate che permettono ricerche più raffinate. La faccetta è un attributo di significato esclusivo, rappresentante un aspetto o proprietà persistente delloggetto e capace, unitamente ad altre faccette, di descrivere esaustivamente loggetto stesso. In semantica, è applicato ...

                                               

Composizionalità

Il principio di composizionalità o principio di Frege è un principio della semantica, della filosofia del linguaggio e di altre discipline correlate, che stabilisce che il significato di una espressione linguistica è determinato solo dal significato delle sue espressioni costituenti e dalle modalità con cui sono combinate. Per esempio, il significato della frase "Socrate è un uomo" è completamente dato dal significato delle parole "Socrate" e "uomo" e della connessione logica "è un". Il principio quindi asserisce che vale per le espressioni linguistiche quello che vale, per esempio, per le ...

                                               

Connotazione

La parola connotazione indica i significati che vengono attribuiti ad una parola insieme al suo significato basilare. Si tratta dunque di un insieme di attributi stilistici ed affettivi. Per fare un esempio si può distinguere, nella parola volpe, tra due piani: Denotazione: si tratta del senso proprio del termine, come si può trovare in un testo descrittivo, dunque un mammifero carnivoro caratterizzato da determinate proprietà Vulpes vulpes. Connotazione: si tratta dei sensi figurati legati al termine: la parola ha connotati di furbizia, che a seconda del contesto possono essere positivi o ...

                                               

Denotazione

La denotazione è un termine della linguistica che distingue il significato principale di una parola rispetto alla connotazione, ossia alla carica psicologica associata al termine. Nel caso di una parola singola, la denotazione è la prima definizione che daranno un dizionario o unenciclopedia. Ad esempio, la denotazione più probabile di notte è il lasso di tempo tra il tramonto e lalba significato esplicito, mentre le connotazioni significati impliciti possono essere, a seconda del caso, quelle positive e soprattutto negative di decadenza, minaccia, mancanza di energia, romanticismo ecceter ...

                                               

Disambiguazione

La disambiguazione è il processo con il quale si precisa il significato di una parola o di un insieme di parole, che denota significati diversi a seconda dei contesti, per evitare che sia ambigua. Il problema della disambiguazione, mediante appositi algoritmi, riveste particolare importanza nelle ricerche sullintelligenza artificiale e, in particolare, sullelaborazione del linguaggio naturale. Specificamente, si prevedono benefici della disambiguazione in programmi di traduzione automatica, recupero dellinformazione, estrazione automatica di informazioni, ecc. I due esempi seguenti riguard ...

                                               

Esonimo ed endonimo

In etnolinguistica esonimo ed endonimo o autonimo sono due termini antitetici atti a qualificare il nome dato a una località, una popolazione, una lingua o attribuito a una persona come nome proprio in base al gruppo etnico o lingua, essendo tale nome, rispettivamente, esterno e differente dal nome locale o interno e locale in riferimento a quel toponimo, etnonimo, lingua o antroponimo.

                                               

FrameNet

FrameNet è un progetto svolto presso lInternational Computer Science Institute a Berkeley, California che consiste nella produzione di una risorsa elettronica basata sui cosiddetti frame semantici. Un frame semantico fornisce una codifica schematizzata di una situazione, uno stato o un evento con lausilio di unità lessicali e di ruoli semantici specifici per il frame. Il database lessicale di FrameNet contiene circa 12.000 unità lessicali ovvero coppie di parole con il loro significato, 1.000 frame semantici e oltre 170.000 frasi di esempio. La finalità del progetto è di fornire un inventa ...

                                               

Metafora

La metafora in linguistica è un tropo, ovvero una figura retorica che implica un trasferimento di significato. Si ha quando, al termine che normalmente occuperebbe il posto nella frase, se ne sostituisce un altro la cui "essenza" o funzione va a sovrapporsi a quella del termine originario creando, così, immagini di forte carica espressiva. Differisce dalla similitudine per lassenza di avverbi di paragone o locuzioni avverbiali. È tradizionalmente annoverata tra le figure di significato.