Топ-100
Indietro

ⓘ Fonosimbolismo. In linguistica, il fonosimbolismo indica la capacità dei suoni del linguaggio di interagire mediante le loro qualità acustiche ed articolatorie ..




                                     

ⓘ Fonosimbolismo

In linguistica, il fonosimbolismo indica la capacità dei suoni del linguaggio di interagire mediante le loro qualità acustiche ed articolatorie con il significato dei termini che veicolano. Per esempio, se si considera una gradazione semantica come percuotere, battere, strofinare, sfiorare si constata che laffievolirsi della sensazione tattile rappresentata è accompagnato da una riduzione del numero delle consonanti occlusive, articolatoriamente ed acusticamente più deboli.

Il termine "fonosimbolismo" è usato soprattutto in ambito letterario per indicare luso più o meno intenzionale di questa proprietà da parte dei poeti e degli scrittori, ma non mancano gli usi estensivi nellambito della linguistica teorica e generale. La disciplina che si occupa di questa classe di fenomeni è la fonosemantica.

                                     
  • non lo interrompe L iconicità fonologica prende anche il nome di fonosimbolismo e costituisce l oggetto di studio della fonosemantica. La massima iconicità
  • suono della cosa indicata dall espressione. Questo legame si chiama fonosimbolismo e la sua misura è variabile, nel senso che una parola o espressione
  • è una parola usata per descrivere gli esperimenti linguistici di fonosimbolismo e di creazione del linguaggio condotti da un gruppo di poeti futuristi
  • vuole fare riferimento, mediante un procedimento iconico tipico del fonosimbolismo Ne sono esempi gracchiare, strisciare, bisbiglio, rimbombo, ecc. e
  • logico, ma richiede un associazione di idee spesso laboriosa. Simbolismo Fonosimbolismo Altri progetti Wikiquote Wikizionario Wikiquote contiene citazioni di
  • livello appare evidente che, a parte le onomatopee o altri casi di fonosimbolismo il legame tra significante e significato non si basa su alcun dato
  • del doppio codice, emotivo e intellettuale, delle parole, e quindi di fonosimbolismo Fu membro dell Accademia ungherese delle scienze. Fu anche psicoanalista
  • ticchettìo, bomba, muggito come pure la maggior parte dei casi di fonosimbolismo non onomatopeico cioè che non imita suoni ma altri dati sensoriali