Топ-100
Indietro

ⓘ Football Club Internazionale 1958-1959. La stagione 1958-59 vide i nerazzurri classificarsi al terzo posto in campionato, dietro Milan e Fiorentina. I risultati ..




Football Club Internazionale 1958-1959
                                     

ⓘ Football Club Internazionale 1958-1959

La stagione 1958-59 vide i nerazzurri classificarsi al terzo posto in campionato, dietro Milan e Fiorentina. I risultati della squadra furono strettamente connessi alle prestazioni di Angelillo, le cui reti mantennero la formazione - da marzo affidata a Campatelli in luogo di Bigogno, col danese Pedersen in veste di collaboratore - ai vertici sino alla primavera. Dopo una doppietta rifilata al Bologna il 12 aprile 1959, lattaccante rimase tuttavia allasciutto per oltre un mese: la circostanza rischiò di impedire il sorpasso a Borel, fin lì primatista di marcature nei campionati a 18 squadre con le 32 realizzazioni del torneo 1933-34. Nellultima giornata i milanesi ospitarono la Lazio, con largentino affidato alla marcatura di Carosi - cui, secondo lo stesso Angelillo, era stato promesso un milione di lire qualora fosse riuscito ad impedirgli il gol. Lattaccante trovò una doppietta, grazie alla quale contribuì alla vittoria per 4-0 e superò il primato di Borel.

Conseguita contro il Lione la più ampia vittoria nella propria storia europea con un netto 7-0, lInter - nelle cui fila debuttò il minorenne Mario Corso - pervenne anche a disputare la finale di Coppa Italia: lincontro, tenutosi a ridosso della nuova stagione, fu però vinto dalla Juventus per 4-1.