Топ-100
Indietro

ⓘ Un posto ideale per uccidere. Una coppia di studenti danesi si fa ospitare da una ricca signora americana che ha appena ucciso il marito. La donna decide di inc ..




Un posto ideale per uccidere
                                     

ⓘ Un posto ideale per uccidere

Una coppia di studenti danesi si fa ospitare da una ricca signora americana che ha appena ucciso il marito. La donna decide di incastrare i due giovani, mettendo il cadavere del marito nelle loro auto.

                                     

1. Produzione

Per le scene di nudo Ornella Muti è stata controfigurata da Antonia Santilli.

Nel cast, come stuntman, figurava anche Antonio Mellino, in arte "Agostino oPazzo", il quale, negli anni 1970, era salito agli onori della cronaca per le sue rocambolesche imprese contro la polizia e i carabinieri, fatti oggetto di sberleffi e ridicolizzati dal fatto che si faceva inseguire per tutta la città di Napoli a velocità pazzesche e senza venire acciuffato. Proprio per le sue imprese, il regista lo volle come stuntman nel film.

                                     

2. Accoglienza e critica

Secondo Umberto Lenzi il film non è molto riuscito: "È un film sbagliato, che ripudio in pieno. Io avrei voluto qualcosa alla Easy Rider, una storia di giovani on the road, ma i produttori volevano il solito giallo, addirittura volevano Carroll Baker. Peccato, perché lidea era buona, solo che i produttori fecero sostituire la droga con la pornografia. Il film si rivelò un disastro, e mi giocai la carriera con Carlo Ponti".