Топ-100
Indietro

ⓘ Istituto archeologico germanico. L Istituto archeologico germanico è un istituto di ricerca archeologica della Germania, gestito dal Ministero degli affari este ..




Istituto archeologico germanico
                                     

ⓘ Istituto archeologico germanico

L Istituto archeologico germanico è un istituto di ricerca archeologica della Germania, gestito dal Ministero degli affari esteri tedesco.

                                     

1. Cenni storici

Venne fondato il 21 aprile del 1829 a Roma come "Istituto di corrispondenza archeologica" da Otto Magnus von Stackelberg, Theodor Panofka e August Kestner, con il patrocinio dellallora principe ereditario di Prussia, poi re Federico Guglielmo IV.

Sin dal 1832 la sede centrale si spostò a Berlino e dal 1859 lIstituto fu finanziato dallo stato prussiano.

La sede romana fu posta inizialmente, nel 1823, al sommo del Campidoglio, a Villa Caffarelli, dove si era sistemata non senza mormorii degli intellettuali e archeologi italiani dellepoca lambasciata di Prussia.

A partire dal 1874 vennero fondate le sezioni distaccate Abteilungen in altre capitali straniere, con lo scopo di facilitare le ricerche degli archeologi tedeschi e di condurre campagne di scavo. La prima sezione dopo quella di Roma fu fondata ad Atene, seguita quindi dal Cairo 1907, da Istanbul 1929, da Madrid 1943, da Bagdad 1955 e da Teheran 1961, alle quali si aggiunsero in seguito, negli anni ottanta sedi anche Damasco e Sanaa. Altre sedi distaccate dellIstituto sono inoltre presenti a Lisbona, ad Ankara e a Ingolstadt.

LIstituto comprende inoltre delle "commissioni" Kommissionen:

  • dal 1967 una "Commissione per la storia antica e lepigrafia" in tedesco Kommission für Alte Geschichte und Epigraphik, con sede a Monaco di Baviera;
  • dal 1902 una "Commissione romano-germanica" in tedesco Römisch-Germanische Kommission, con sede a Francoforte sul Meno, con la maggiore biblioteca mondiale sullarcheologia preistorica;
  • dal 1979 una "Commissione per larcheologia delle culture non europee", con sede a Bonn.

Nel 1995 fu fondata la "Sezione eurasiatica" in tedesco Eurasien-Abteilung, nella quale confluì la sezione di Teheran. Nel 1996 la sezione di Bagdad le sedi distaccate di Damasco e di Sanaa vennero riunite nella "Sezione orientale" in tedesco Orient-Abteilung.

                                     

1.1. Cenni storici Presidenti

  • Hans-Joachim Gehrke 2008–2011
  • Carl Weickert 1947–1954
  • Hermann Parzinger 2003–2008
  • Kurt Bittel 1960–1972
  • Gerhart Rodenwaldt 1926–1932
  • Erich Boehringer 1954–1960
  • Edmund Buchner 1980–1988
  • Friederike Fless dal 2011
  • Werner Krämer 1972–1980
  • Helmut Kyrieleis 1988–2003
  • Martin Schede 1938–1945
  • Theodor Wiegand 1932–1936
                                     

2. Scavi e ricerche

Nel corso della sua storia lIstituto ha seguito numerosi lavori di ricerca e progetti di scavo. Tra questi i più noti e storicamente importanti sono stati gli scavi nei siti di Olimpia, di Ḫattuša e di Pergamo.

                                     

3. Riviste archeologiche pubblicate

  • Riviste generali dellistituto
  • Archäologische Bibliographie
  • Jahrbuch des Deutschen Archäologischen Instituts JdI
  • Archäologischer Anzeiger AA
  • Mitteilungen des Deutschen Archäologischen Instituts. Abteilung Istanbul, ovvero Istanbuler Mitteilungen IstMitt
  • Damaszener Mitteilungen DaM
  • Mitteilungen des Deutschen Archäologischen Instituts. Abteilung Rom, ovvero Römische Mitteilungen RM
  • Riviste delle sezioni distaccate
  • Mitteilungen des Deutschen Archäologischen Instituts. Abteilung Athen, ovvero Athener Mitteilungen AM
  • Archäologische Mitteilungen aus Iran und Turan AMIT
  • Mitteilungen des Deutschen Archäologischen Instituts. Abteilung Kairo MDAIK
  • Mitteilungen des Deutschen Archäologischen Instituts. Abteilung Madrid, ovvero Madrider Mitteilungen MM
  • Baghdader Mitteilungen BaM
  • Germania sottotitolo Anzeiger der Römisch-Germanischen Kommission des Deutschen Archäologischen Instituts Germania
  • Beiträge zur Allgemeinen und Vergleichenden Archäologie BAVA
  • Chiron sottotitolo Mitteilungen der Kommission für Alte Geschichte und Epigraphik des Deutschen Archäologischen Instituts Chiron
  • Riviste delle commissioni
  • Bericht der Römisch-Germanischen Kommission BerRGK
  • Spuren der Jahrtausende
  • Eurasia Antiqua sottotitolo Zeitschrift für Archäologie Eurasiens EurAnt
  • Altre riviste