Топ-100
Indietro

ⓘ Orto botanico Pietro Castelli. L Orto Botanico di Messina fu creato nel 1638 ed è dedicato al suo fondatore, il medico e botanico romano Pietro Castelli, che lo ..




Orto botanico Pietro Castelli
                                     

ⓘ Orto botanico Pietro Castelli

L Orto Botanico di Messina fu creato nel 1638 ed è dedicato al suo fondatore, il medico e botanico romano Pietro Castelli, che lo indicò col nome di Hortus simplicium o Hortus messanensis ; dalla sua fondazione appartiene allUniversità di Messina, e attualmente è una struttura del Dipartimento di Scienze Biologiche e Ambientali.

                                     

1. Storia

A Pietro Castelli successe nella direzione Marcello Malpighi 1661, fondatore dellistologia e dellanatomia vegetale, che proprio sulle piante dellorto messinese fece gran parte delle osservazioni riportate nelle sue opere scientifiche. Soppresso in seguito alla rivolta antispagnola della città nel 1678, fu ricostituito nel 1889 grazie allopera di Antonino Borzì. Oggi lorto botanico, sito in piazza XX Settembre, custodisce numerose specie arboree provenienti da tutto il mondo.

                                     

2. Flora

Tra le specie arboree presenti si annoverano Calodendrum capensis, Casuarina torulosa, Chorisia insignis, Dracaena draco, Ficus macrophylla, Ginkgo biloba, Livistona chinensis, Phoenix canariensis, Pinus brutia, Pinus longifolia, Pterocarya caucasica, Trachycarpus excelsius e Washingtonia filifera. Altre piante di interesse sono Annona cherimola, Eugenia jambos, Eugenia myrtifolia, Eugenia uniflora, Feijoa sellowiana, Flacourtia indica, Mangifera indica, Nymphaea capensis, Nymphaea alba, Persea gratissima, Pithecoctenium cynanchoides, Pontederia cordata, Psidium guajava e Psidium cattleianum. Numerosi gli endemismi siculi presenti tra cui Carlina sicula, Centaurea crassifolia, Centaurea tauromenitana, Limonium minutiflorum, Senecio ambiguus, Senecio gibbosus, Scilla cupani.