Топ-100
Indietro

ⓘ Arcene è un comune italiano di 4 806 abitanti della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato nella pianura occidentale, dista circa 14 chilometri a sud dal c ..




Arcene
                                     

ⓘ Arcene

Arcene è un comune italiano di 4 806 abitanti della provincia di Bergamo, in Lombardia. Situato nella pianura occidentale, dista circa 14 chilometri a sud dal capoluogo orobico.

                                     

1. Storia

Recenti studi hanno appurato che i primi abitanti della zona furono alcune tribù dei Liguri, alle quali succedettero gli Etruschi prima, ed i Galli Cenomani poi. Ma fu con la dominazione romana che il paese assunse una fisionomia ben definita: conosciuto come castrum de Arcene aveva sul proprio territorio un accampamento militare stabile che sfruttava la posizione strategica del borgo.

La successiva dominazione longobarda garantì una nuova tranquillità e prosperità, che continuò anche con lavvento dei Franchi ed il Sacro Romano Impero. A questo periodo risale la prima documentazione scritta che attesta lesistenza di Arcene: nel 753 si menziona una donazione ad un monastero emiliano riguardante il borgo di Artinne.

Tuttavia lorigine del toponimo non è ancora chiara: si pensa possa derivare dalle parole latine arx rocca o agger bastione, anche se cè chi sostiene che lorigine sia data dalletrusco arcena. Da ciò si può dedurre che nel borgo era presente una fortificazione a scopo difensivo di cui, nonostante venga riportata in numerose cronache del tempo, non resta quasi più nulla.

I secoli del medioevo videro Arcene al centro di dispute fratricide tra guelfi e ghibellini, con scontri spesso dai tragici esiti. In questi anni si alternarono alla guida del paese le famiglie dei Da Mozzo ed i Dalla Bretta, che vennero esautorati nel periodo comunale dalla città di Bergamo, che delegò il potere ai Capitani di Arcene. Dopo un ulteriore passaggio, questa volta ai Visconti di Milano, lintera zona passò, nel 1428, alla Repubblica di Venezia.

La Serenissima compi numerosi interventi volti al miglioramento delle condizioni sociali e lavorative, dissodando terreni e costruendo canali per lirrigazione. Tra questi vi era il fosso bergamasco, utilizzato soprattutto per stabilire in modo definitivo i confini territoriali dello Stato da terra di Venezia con il Ducato di Milano. Questo lambiva anche il territorio di Arcene, delimitandolo a sud-ovest.

Da allora il paese ha mantenuto una forte connotazione e tradizione rurale, con lagricoltura e lallevamento del baco da seta attività predominanti. Tuttavia in questi anni il paese, posto nelle vicinanze del confine con i territori di Milano, dovette subire scorrerie dei vicini, intenzionati a riprendersi questi territori.

Un po di tranquillità si ebbe con lavvento della dominazione austriaca a cui subentrò, nel 1859, il Regno dItalia. Nel corso del XX secolo il paese ha visto un notevole incremento demografico, ed un sostanziale cambiamento della vita lavorativa: allagricoltura subentrarono prepotentemente lindustria ed il terziario, relegando il lavoro nei campi a parte minoritaria.

                                     

1.1. Storia Stemma e gonfalone

Blasonatura stemma:

Dazzurro, al castello torricellato di un pezzo centrale, al naturale, merlato alla guelfa, aperto e finestrato, fondato su di una campagna di verde. Ornamenti esteriori da Comune. D. P. R. 30 novembre 1950

Blasonatura gonfalone:

Drappo partito di rosso e di azzurro.
                                     

2. Monumenti e luoghi dinteresse

Nel paese non mancano monumenti ed edifici degni di nota: in primo luogo si trova la chiesa parrocchiale di San Michele che, costruita dallarchitetto Luca Lucchini di Certenago nel 1781 in luogo di un precedente edificio di culto, conserva affreschi ed opere di valore.

È presente anche il santuario della Madonna delle Lacrime che, in stile neogotico, venne edificato nel XIX secolo per ricordare la lacrimazione di un dipinto della Madonna posto su una casa, avvenuta il 5 aprile 1864, dalle ore 10.

Nel palazzo comunale si trova il municipio.

                                     

3. Società

Eventi

Dallanno 1994 opera sul territorio lassociazione Corpo Musicale Franco Poloni, che si esibisce tradizionalmente la sera del 2 giugno, festa della Repubblica, il 5 Aprile in occasione della festa della Madonnina delle Lacrime di Arcene e in apertura delle feste natalizie. Dal 2007 in concomitanza con linizio dellestate, viene organizzato ad Arcene, presso il parco delle bandiere, lArcene Rockin park, festa musicale dove band emergenti e band già affermate fanno spettacolo per un intero fine settimana.

                                     

4. Infrastrutture e trasporti

Strade

Il comune è attraversato da nord a sud dalla Strada Statale 42 del Tonale e della Mendola; dal 2009 è aperta e operativa la Circonvallazione di Arcene.

Ferrovie

Dal 1880 al 1920 la località era servita da una fermata posta lungo la tranvia Lodi-Treviglio-Bergamo.

A partire dal 6 settembre 2009, il comune è servito dalla stazione di Arcene, che assicura un collegamento con cadenza oraria - e semioraria negli orari di punta - con le stazioni del tracciato della ferrovia Milano-Bergamo, ovvero le stazioni di Treviglio Centrale, Treviglio Ovest, Verdello, Levate, Stezzano e Bergamo.

Mobilità urbana

Il paese è servito da un autoservizio passante per Treviglio e per Caravaggio.

                                     
  • del paese, dove la Strada Statale 42 assume un andamento tortuoso e pericoloso. Arcene Stazione di Arcene Strada statale 42 del Tonale e della Mendola
  • La stazione di Arcene è una fermata ferroviaria posta lungo la linea Milano - Bergamo, a servizio dell omonimo comune. La fermata fu attivata il 13 luglio
  • di San Michele Arcangelo è la parrocchiale di Arcene BG La prima citazione di una chiesa ad Arcene risale al 1115. Si sa che fu riedificata all inizio
  • Villa Arceno o di Arceno si trova in località San Gusmè nel comune di Castelnuovo Berardenga in provincia di Siena. Arceno è documentato come villaggio
  • Arcen in limburghese: Árse 2.000 ab. ca. è una località della provincia del Limburgo, nel sud - est dei Paesi Bassi, situata lungo il corso del fiume
  • Arceni Júnior Barboza, meglio conosciuto con lo pseudonimo Nuno, Carazinho, 16 dicembre 1974 è un allenatore di calcio a 5 ed ex giocatore di calcio
  • Vigevano Colognese Stezzanese Fiorente Colognola Grumellese Oltrepò Casteggio Arcene Trealbe San Paolo d Argon Gandinese Pizzighettone Rodengo Saiano Club Azzurri
  • Castelcovati Gandinese Fiorente Colognola Gambara Stezzanese Cortefranca Arcene Voltese Albegno Bedizzolese Sellero Novelle USO Calcio Palazzolo Castiglione
  • Gera d Adda, sito a nord ovest di Treviglio e comprendente i comuni di Arcene Canonica d Adda, Casirate d Adda, Ciserano, Fara Gera d Adda e Pontirolo