Топ-100
Indietro

ⓘ Selective Availability. Il Selective Availability, in italiano disponibilità selettiva, è un sistema di generazione di errori voluto espressamente dal Dipartime ..




                                     

ⓘ Selective Availability

Il Selective Availability, in italiano disponibilità selettiva, è un sistema di generazione di errori voluto espressamente dal Dipartimento della Difesa statunitense per consentire il Global Positioning System per usi civili.

Nel 1991, infatti, venne reso disponibile per usi civili il sistema Standard Positioning System SPS, che introduceva volutamente degli errori mediante il Selective Availability in modo da rendere inaccurati i valori.

Dal 2000 si è rinunciato alla Selective Availability e lSPS è divenuto accurato quasi quanto il Precision Positioning System PPS, usato per scopi militari.

                                     
  • tramite Selective Availability riducendo la precisione di posizionamento a circa 100 metri di errore. Con l abbandono nel 2000 della Selective Avalaibility
  • PPS e SPS sono simili da quando nel 2000 è stata disabilitata la Selective Availability che degradava il segnale civile. Spesso si tende a identificare
  • Positioning System In pratica veniva introdotta la cosiddetta Selective Availability SA che introduceva errori intenzionali nei segnali satellitari
  • ai dati GPS, riservandosi di sfruttarne la massima precisione Selective Availability l errore introdotto da questo sistema poteva essere di decine
  • Theft Auto Security Association nel protocollo di rete IPsec Selective Availability sistema di errori introdotto per l uso dell Standard Positioning
  • Il segnale civile era intenzionalmente degradato attraverso la Selective Availability SA che introduceva errori intenzionali nei segnali satellitari
  • ricevere upgrade software Primi satelliti a non avere l hardware della Selective Availability per il degrado del segnale installato. I satelliti della serie Block
  • Acquisti, 2006 per la presentazione divulgativa: A role for oxygen availability in the transmembrane protein composition over macroevolutionary time