Топ-100
Indietro

ⓘ Marco Emilio Lepido, console 6. Nel processo a Gneo Calpurnio Pisone del 20, per la morte di Germanico, fu uno dei tre consolari che accettarono il gravoso comp ..




                                     

ⓘ Marco Emilio Lepido (console 6)

Nel processo a Gneo Calpurnio Pisone del 20, per la morte di Germanico, fu uno dei tre consolari che accettarono il gravoso compito di difenderlo.

Lanno successivo nel 21, si ritirò dal ballottaggio per la carica di governatore dellAfrica proconsolaris, poiché laltro candidato era Quinto Giunio Bleso, zio di Elio Seiano.

Nel 22 chiese di restaurare a proprie spese la Basilica Emilia del Foro romano, costruita dai suoi antenati. Due anni dopo, nel 24, Lepido cercò di mitigare la pena inflitta da Elio Seiano ad alcuni elementi della famiglia di Germanico, tra cui Sosia Galla, moglie di Gaio Silio, morto suicida quello stesso anno.

Fu nominato governatore dAsia dove rimase fino almeno al 28. Morì cinque anni più tardi nel 33.

È descritto da Tacito, come un uomo estremamente equilibrato: né troppo servo, né in aperta sfida con il potere imperiale.