Топ-100
Indietro

ⓘ Rugantino, commedia musicale. Rugantino è una commedia musicale realizzata da Garinei e Giovannini e musiche di Armando Trovajoli, rappresentata per la prima vo ..




Rugantino (commedia musicale)
                                     

ⓘ Rugantino (commedia musicale)

Rugantino è una commedia musicale realizzata da Garinei e Giovannini e musiche di Armando Trovajoli, rappresentata per la prima volta al Teatro Sistina di Roma il 15 dicembre 1962, con scene e costumi di Giulio Coltellacci e coreografie di Dania Krupska, sostituita per la seconda edizione da Gino Landi, autore della versione coreografica tuttora rappresentata.

Il successo della commedia in Italia spinse limpresario teatrale statunitense Alexander Cohen a far rappresentare la commedia anche in America: dopo alcune serate a Toronto, fu rappresentata a Broadway nel febbraio del 1964, al teatro Mark Hellinger, dove per tre settimane si registrò il tutto esaurito.

Il maestro Armando Trovajoli diresse anche lorchestra nella prima edizione.

                                     

1. Trama

Nella Roma papalina del XIX secolo Rugantino, giovane spaccone, arrogante e avverso a qualsivoglia lavoro, vive di espedienti aiutato dalla fida Eusebia, che lui spaccia per sua sorella. I due ottengono vitto e alloggio raggirando il frescone di turno: dapprima un anziano marchese il quale, deceduto, non riserva loro alcun lascito; quindi Mastro Titta, il celebre boia dello Stato Pontificio, autentico personaggio storico. Mastro Titta è anche proprietario di una locanda che gestisce insieme al figlio, soprannominato Bojetto, dopo labbandono da parte della moglie, che non approvava il suo mestiere; egli si prende cura di Rugantino e di Eusebia, ma finisce per innamorarsi di questa, un amore presto ricambiato. Entra in scena la bella Rosetta, moglie del violento e gelosissimo Gnecco Er Matriciano, croce e delizia di tutti i giovani romani compreso Rugantino, il quale scommette con alcuni amici di sedurla prima della Sera dei Lanternoni. Il giovane, nonostante umilianti peripezie, riesce nellintento, ma finisce con linnamorarsi della ragazza, così da non far menzione dellimpresa, per rispetto, ai suoi compagni; un contegno che presto viene meno a causa del suo carattere spaccone, ferendo così i sentimenti di lei.

Durante il Carnevale, Gnecco viene assassinato da un criminale mentre Rugantino è altrove, in compagnia di una nobile. Il protagonista si fa trovare casualmente accanto al cadavere e quindi, onde riscattarsi, si autoaccusa dellomicidio, il cui movente sarebbe lamore per Rosetta. Imprigionato e condannato a morte, con Rosetta che si dichiara perdutamente innamorata, sale sul patibolo sostenendo la propria colpevolezza e dimostrando così, nellaffrontare la morte, di essere un vero uomo. La vicenda si conclude con Mastro Titta che giustizia un Rugantino finalmente rispettato e ammirato da tutti.

                                     

2.1. Edizioni in Italia Prima edizione

La prima edizione del Rugantino risale al 15 dicembre 1962.

Il cast della prima edizione era formato da:

  • Il Brigadiere: Willy Colombini;
  • il Serenante: Lando Fiorini;
  • Eusebia: Bice Valori in seguito sostituita da Gloria Christian;
  • Mastro Titta: Aldo Fabrizi;
  • Il cavalier Thorwaldsen: Roberto Paoletti;
  • Gnecco: Fausto Tozzi;
  • Rugantino: Nino Manfredi in seguito sostituito da Toni Ucci;
  • il Burinello: Luciano Bonanni;
  • Il Cardinal Severini: Antonio Acqua;
  • Bellachioma: Fernando Martino;
  • Bojetto: Carlo Delle Piane;
  • Scariotto: Goffredo Spinedi;
  • LInnamorato: Marcello Serralonga;
  • Don Niccolò Paritelli: Toni Ucci;
  • Strappalenzuola: Toni Ventura;
  • Don Fulgenzio: Giorgio Fabretti.
  • La vecchia dei gatti: Silla Silvani;
  • Rosetta: Lea Massari in seguito sostituita da Ornella Vanoni;
  • Rubastracci: Pino Pennese;
  • Assuntina: Augusta Desée;
  • Donna Marta Paritelli: Marisa Belli;

Direzione dorchestra: Armando Trovajoli

                                     

2.2. Edizioni in Italia Seconda edizione

La seconda edizione del Rugantino risale al 18 dicembre 1978.

Cast:

  • Il Serenante: Aldo Donati;
  • Rugantino: Enrico Montesano;
  • il Burinello: Luciano Bonanni;
  • Don Fulgenzio: Luciano Bonanni.
  • Donna Marta Paritelli: Olimpia Di Nardo;
  • Il cavalier Thorwaldsen: Remo Remotti;
  • Strappalenzuola: Giorgio De Bortoli;
  • La vecchia dei gatti: Silla Silvani;
  • Mastro Titta: Aldo Fabrizi;
  • Rubastracci: Paolo di Bella;
  • Gurgumella: Pino di Bella;
  • Il Cardinal Severini: Armando Silverini;
  • Scariotto: Marcello Stramacci;
  • Il Brigadiere: Lorenzo Spadoni;
  • Rosetta: Alida Chelli;
  • Bojetto: Alvaro Vitali;
  • Don Niccolò Paritelli: Cesare Gelli;
  • LInnamorato: Sergio Japino;
  • Eusebia: Bice Valori;
  • Gnecco: Glauco Onorato;

Direzione dorchestra: Elvio Monti.



                                     

2.3. Edizioni in Italia Terza edizione

La terza edizione del Rugantino risale al 22 dicembre 1998.

Cast:

  • Brigadiere-Don Leopoldo: Enzo Storico.
  • Gnecco: Massimiliano Pazzaglia;
  • Eusebia: Simona Marchini;
  • Don Fulgenzio: Sergio Zecca;
  • Scariotto: Roberto Ricciuti;
  • Don Niccolò Paritelli: Cesare Gelli;
  • Mastro Titta: Maurizio Mattioli;
  • Bojetto: Gianluca Ramazzotti;
  • Rugantino: Valerio Mastandrea;
  • Cantastorie: Fabrizio Russotto;
  • Rosetta: Sabrina Ferilli;
  • Il Cardinal Severini: Armando Silverini;
                                     

2.4. Edizioni in Italia Quarta edizione

La quarta edizione del Rugantino risale al 15 maggio 2001.

Cast:

  • Rosetta: Sabrina Ferilli;
  • Gnecco: Massimiliano Pazzaglia;
  • Il Cardinal Severini: Armando Silverini;
  • Bojetto: Gianluca Ramazzotti;
  • Rugantino: Michele La Ginestra;
  • Mastro Titta: Maurizio Mattioli;
  • Eusebia: Simona Marchini;
  • Don Niccolò Paritelli: Cesare Gelli;
  • Brigadiere-Don Leopoldo: Enzo Storico.
  • Don Fulgenzio: Sergio Zecca;
                                     

2.5. Edizioni in Italia Quinta edizione

La quinta edizione è del 2004.

Cast:

  • Brigadiere-Principe Paritelli: Enzo Storico;
  • Principe Paritelli: Cesare Gelli;
  • Eusebia: Edy Angelillo;
  • Cardinal Severini: Armando Silverini;
  • Rosetta: Fiorella Ceccacci Rubino;
  • Gnecco: Massimiliano Pazzaglia;
  • Mastro Titta: Maurizio Mattioli;
  • Donna Marta Paritelli: Silvia Delfino.
  • Rugantino: Michele La Ginestra;

Progetto Audio e Fonico: Maurizio Capitini - Ettore Tosoni

                                     

2.6. Edizioni in Italia Sesta edizione

La sesta edizione è del 2010, con la regia di Enrico Brignano

Cast:

  • Rugantino: Enrico Brignano;
  • Rosetta: Emy Bergamo;
  • Banditore / Gentiluomo Armando Silverini;
  • Mastro Titta: Maurizio Mattioli;
  • Bojetto: Andrea Pirolli;
  • Gnecco: Stefano Ambrogi;
  • Serenante: Andrea Perrozzi;
  • Eusebia: Paola Tiziana Cruciani;
  • Don Niccolò Paritelli: Michele Gammino;
  • Cardinal Severini / Cav. Thordvaldsen / Conte Bellarmino: Mario Scaletta;
  • Donna Marta Paritelli: Gabriella Bove;

Scene e costumi originali di Giulio Coltellacci

Direttore dorchestra: Federico Capranica

                                     

2.7. Edizioni in Italia Settima edizione

La settima edizione è del 2013, con la regia originale di Garinei e Giovannini, messa in scena da Enrico Brignano come nel 2010.

  • Don Fulgenzio: Alessandro Cavalieri;
  • Donna Letizia: Chiara Barbagallo;
  • Rubastracci: Christian Scionte;
  • Il Brigadiere: Lucio Dal Maso;
  • Strappalenzola: Marco Rea;
  • Mastro Titta: Vincenzo Failla;
  • Rosetta: Serena Rossi;
  • Banditore / Gentiluomo: Armando Silverini;
  • Assassino: Pietro DElia.
  • Don Niccolò Paritelli: Michele Gammino;
  • Vegliante/Venditore di lanternoni: Daniele Graziani;
  • Gnecco: Simone Mori;
  • Eusebia: Paola Tiziana Cruciani;
  • Il Burinello: Michele Marra;
  • Serenante: Andrea Perrozzi;
  • Linnamorato: Federico Maria Isaia;
  • Barbiere: Pasquale Bertucci;
  • Rugantino: Enrico Brignano;
  • Donna Marta Paritelli: Valentina Spalletta;
  • Pruvio: Alessio Moneta;
  • La Signora dei Gatti: Silvana Bosi;
  • Scariotto: Gianluca Bessi;
  • Cardinal Severini / Cav. Thordvaldsen / Conte Bellarmino: Mario Scaletta;
  • Bojetto: Andrea Pirolli;

Scene e costumi originali di Giulio Coltellacci

Direttore dorchestra: Maurizio Abeni



                                     

2.8. Edizioni in Italia Ottava edizione

Lottava edizione è del 2018, con la regia originale di Garinei e Giovannini, messa in scena, dal 20 dicembre 2018, da Massimo Romeo Piparo.

  • Capo Sarta: Katia Viva
  • Trucco e Acconciature: Silvia Brandoni
  • Capo Macchinista: Bruno Di Venanzio
  • Disegno Luci: Umile Vainieri
  • Bojetto: Alessandro Lanzillotti;
  • Rubastracci: Sandro Billotta;
  • Rosetta: Serena Autieri;
  • Eusebia: Edy Angelillo;
  • Serenante: Matteo Montalto;
  • Ensamble: Sebastiano Lo Casto, Valentina Bagnetti, Alfonso Capalbo, Marta Ciangola, Mattia Di Napoli, Laura Contardi, Kevin Peci, Silvia Pedicino, Rocco Stifani, Rossana Vassallo, Emmanuele Rescigno, Anna Gargiulo, Sandro Bilotta, Raffaella Spina, Raffaele Cava, Claudia Calesini
  • Donna Marta Paritelli: Brunella Platania;
  • Elettricisti: Giovanni Salvati, Valerio Vecchioni
  • Scariotto: Marco Valerio Montesano;
  • Calascione Matteo Di Napoli;
  • Mastro Titta: Antonello Fassari;
  • Gendarmi: Giuseppe Carvutto, Francesco Miniaci.
  • Don Niccolò Paritelli: Giulio Farnese;
  • Microfonista: Claudio Ruggiero
  • Macchinisti: Mauro Neglia, Amoni Vacca, Luca Izzo
  • Suono: Alfonso Barbiero
  • Don Fulgenzio: Gerry Gherardi;
  • Direttore di scena: Alessandro Prisca
  • Sarte: Isaura Bruni, Chiara Adorno
  • Gnecco: Marco Rea;
  • Cardinal Severini: Tonino Tosto;
  • Attrezzista: Francesca Di Chiera
  • Datore Luci: Alessandro Cavicchiolo
  • La gattara: Monica Guazzini;
  • Cav. Thordvaldsen: Roberto Attias;
  • Rugantino: Enrico Montesano;
                                     

2.9. Edizioni in Italia Nona edizione

Lottava edizione è del 2020, con la regia originale di Garinei e Giovannini, messa in scena, dal 12 marzo 2020, da Massimo Romeo Piparo.

  • Serenante: Matteo Montalto;
  • Bojetto: Alessandro Lanzillotti;
  • Macchinisti: Ludovico Riario Sforza, Mauro Neglia
  • Mastro Titta: Antonello Fassari;
  • Cardinal Severini: Tonino Tosto;
  • Rubastracci: Sandro Billotta;
  • Cav. Thordvaldsen: Roberto Attias;
  • Sarte: Chiara Adorno
  • Don Niccolò Paritelli: Giulio Farnese;
  • Datore Luci: Daniele Ceprani
  • Capo Sarta: Katia Viva
  • Rosetta: Serena Autieri;
  • Disegno Luci: Umile Vainieri
  • Rugantino: Michele La Ginestra;
  • Gnecco: Marco Rea;
  • La gattara: Monica Guazzini;
  • Elettricisti: Giovanni Salvati, Andrea Cungi
  • Eusebia: Edy Angelillo;
  • Calascione: Matteo Di Napoli;
  • Ensamble: Sebastiano Lo Casto, Valentina Bagnetti, Alfonso Capalbo, Marta Ciangola, Mattia Di Napoli, Laura Contardi, Kevin Peci, Silvia Pedicino, Rocco Stigliano, Rossana Vassallo, Emmanuele Rescigno, Francesca Ianní, Sandro Bilotta, Raffaella Spina, Raffaele Cava, Claudia Calesini
  • Gendarmi: Alessandro Lo Piccolo, Francesco Miniaci.
  • Microfonista: Manuela Alabastro
  • Attrezzista: Chiara Sileno
  • Donna Marta Paritelli: Gloria Rossi;
  • Scariotto: Marco Valerio Montesano;
  • Don Fulgenzio: Gerry Gherardi;
  • Direttore di scena: Bruno Di Venanzio
  • Suono: Stefano Gorini


                                     

3. Canzoni

  • È bello avè na donna dentro casa
  • Saltarello
  • Stornelli e finale
  • Sempre boia è
  • Carnevale
  • Ciumachella de Trestevere
  • Roma nun fa la stupida stasera
  • È lomo mio
  • La Morra
  • La berlina
  • Tirollallero
  • Na botta e via
  • Tira a campà
  • Ballata di Rugantino
  • Ommini, bisommini e cazzabbubboli

Dalla seconda edizione, Ommini, bisommini e cazzabbubboli fu sostituita da Anvedi sì che Paciocca

                                     

4. La critica

  • Renzo Tian sul Messaggero di Roma del 16 dicembre 1962: "Lo spettacolo è la risultanza di un eccezionale dispiegamento di intelligenza, gusto, velocità e dinamismo scenico. È doveroso iniziare le citazioni da Nino Manfredi. Senza di lui, senza il suo ritorno al palcoscenico, dopo la lunga assenza, Rugantino non sarebbe quello che è sulla scena: un personaggio inesauribile per comunicativa, estro, forza comica. Altro ritorno quello di Lea Massari e quello trionfale di Aldo Fabrizi."
                                     
  • Rugantino maschera romanesca Rugantino periodico settimanale in dialetto romanesco Rugantino commedia musicale Rugantino film con Adriano Celentano
  • Rugantino pianto, rispettato e ammirato da tutti o quasi. Rugantino maschera Rugantino commedia musicale Repubblica Romana 1849 EN Rugantino
  • La commedia musicale è un genere teatrale nato in Italia all inizio degli anni 50 del XX secolo a partire dal teatro di rivista, assumendo alcuni modelli
  • palmi di terra in California Strumentale e Coro Pietro Garinei Sandro Giovannini Aggiungi un posto a tavola Rugantino commedia musicale Teatro Sistina
  • brano musicale composto da Armando Trovajoli, con testi di Pietro Garinei e Sandro Giovannini come parte della colonna sonora della commedia musicale Rugantino
  • Capitan Spaventa, Capitan Matamoros, Capitan Rodomonte, Capitan Cardone e Rugantino variazione del Capitano, visto nella sua forma più popolare Zanni è
  • regia di Sergio Martino. Nel 2010 è stata Rosetta nello storico musical Rugantino di Garinei e Giovannini, accanto a Enrico Brignano. Nella stagione
  • Lisistrata, Buonanotte Bettina, Il giorno della tartaruga, Ciao Rudy, Rugantino Rinaldo in campo, Alleluia brava gente, Aggiungi un posto a tavola con
  • Lisistrata, Buonanotte Bettina, Il giorno della tartaruga, Ciao Rudy, Rugantino Rinaldo in campo, Alleluia brava gente, Aggiungi un posto a tavola, Se
  • teatro musicale all italiana, Rizzoli 1985 Pietro Garinei, Tutto G G Il meglio della commedia musicale Gremese 1996 Felice Liperi, I padri di Rugantino Rai