Топ-100
Indietro

ⓘ Politici mongoli ..




                                               

Elezioni presidenziali in Mongolia del 2017

Le elezioni presidenziali in Mongolia del 2017 si sono svolte il 26 giugno e il 7 luglio. Esse hanno visto la vittoria di Khaltmaagiin Battulga, esponente del Partito Democratico, che ha sconfitto Miyeegombyn Enkhbold, sostenuto dal Partito del Popolo Mongolo. Khaltmaa, peraltro, si trova con un parlamento a lui fortemente avverso e saldamente nella mani del Partito del Popolo Mongolo, che detiene circa l85% dei seggi del Grande Hural di Stato; il rinnovo del parlamento avverrà in occasione delle legislative del 2020, quando mancherà un solo anno alla fine del mandato presidenziale. Sono s ...

                                               

Taliku

Era il fratello di Buqa Temür, che regnò sul Khanato Chagatai trentanni prima, dal 1272 al 1282. Erano entrambi figli di Qadaqchi. Alla morte di Kundjuk nel 1308, prese il comando del khanato sino allanno successivo. Divenuto musulmano nellultima parte della sua vita, si impegnò a diffondere lislam tra i mongoli senza però grande successo. Tale politica portò a una rivolta e Taliku fu assassinato per ordine dei suoi nemici nel 1309. La sua scarsa popolarità allinterno dellulus fu dovuta anche al fatto che egli non era discendente di Duwa, khan ampiamente apprezzato dalle alte gerarchie del ...

                                               

Equus hemionus hemionus

L asino selvatico mongolo è una sottospecie di onagro. A questa sottospecie si potrebbe anche ascrivere il kulan del Gobi o dziggetai. Vive in Mongolia ed in Cina settentrionale, ma in passato era diffuso anche in Kazakistan, prima di estinguersi in seguito alla caccia. Lareale dellasino selvatico mongolo si è ridotto drammaticamente durante gli anni 90. Un censimento del 1994-1997 stimò una popolazione compresa tra i 33.000 ed i 63.000 esemplari diffusi su un areale continuo che ricopriva tutta la Mongolia meridionale. Nel 2003, un nuovo censimento riscontrò la presenza di solo 20.000 ese ...

                                               

Rivoluzione democratica della Mongolia nel 1990

La rivoluzione democratica della Mongolia nel 1990 è stata una rivoluzione scoppiata con scioperi della fame per rovesciare la Repubblica popolare della Mongolia portando il paese verso una democrazia e con una nuova costituzione. Fra i principali organizzatori vi erano Sanjaasürengiin Zorig, Erdeniin Bat-Uul, Bat-Erdeniin Batbayar, Tsakhiagiin Elbegdorj e Patrizia Scimpu. Anche se la nuova costituzione introdusse un sistema multipartitico, il Partito Rivoluzionario del Popolo Mongolo PRPM in realtà rimase al potere fino al 1996. Tuttavia, le riforme sono state attuate e la transizione ver ...

                                               

Esen Buka

Esen Buka, noto anche come Īsan Būqā oppure Esenboğa, è stato un condottiero mongolo, khan del Khanato Chagatai dal 1272 al 1282.

                                               

Sayf al-Din Qutuz

Sayf al-Din Qutuz, detto anche al-Malik al-Muzaffar, fu il terzo sultano mamelucco in Egitto. Sotto la sua guida, la dinastia mamelucca conseguì unimportante vittoria contro i Mongoli nella cruciale battaglia di Ayn Jalut. Venne assassinato da Baybars, un altro capo mamelucco, poi suo successore, di ritorno dal suo viaggio trionfante verso il Cairo. Nonostante il suo sultanato sia stato assai breve, tuttavia egli riveste un ruolo di importanza rilevante per la cultura e la storia del mondo islamico egiziano e siriano

                                               

Al-Nāsir li-dīn Allāh

Abū l-ʿAbbās Ahmad, detto al-Nāsir li-dīn Allāh in arabo: أبو العباس أحمد الناصر لدين الله ‎, è stato il 34º califfo del califfato abbaside che a Baghdad regnò dal 1180 al 1225. Il significato del laqab è Colui che è reso vincitore per la religione di Dio.

                                               

Andrej Bogoljubskij

Era figlio di Jurij Dolgorukij e nipote di Vladimir Monomach. Vladimir Monomach aveva assegnato al suo quinto figlio maschio, Jurij Dolgorukij, la città di Suzdal. Dopo lunghe guerre fratricide, Jurij arrivò ad essere gran principe di Kiev, dove morì nel 1157. Jurij aveva nominato Andrej principe di Vyšgorod Вишгород, una località vicino a Kiev. Nel 1155 il principe Andrej lasciò Vyšgorod per trasferirsi a Vladimir dove, appoggiandosi su una parte della popolazione, promosse lo sviluppo delle relazioni feudali ed i rapporti commerciali con Rostov e Suzdal. Dopo la morte del padre, nel 1157 ...

                                               

Enrico II il Pio

Enrico II il Pio fu duca di Slesia. Era figlio di Enrico I il Barbuto e di Edvige di Andechs. Succedette al padre nel 1238. Morì nella battaglia di Legnica contro i Mongoli.

                                               

Temüge

Per Temüge e sua madre, comera nelle tradizioni Mongole, furono concesse da Gengis Khan le maggiori spettanze di territori e popolazioni. Al Kuriltai dellincoronazione di Temujin gli furono assegnati da questo 10000 clan e relativi villaggi. Anche se pare che nella famiglia sia stato il meno incline alle arti guerresche, e per questo fu criticato dallo stesso Temujin, Temuge si dimostrò un capace politico e leader ; difatti assieme alla madre Hoelun, condusse il cuore della madrepatria mongola durante le lunghe e ripetute assenze del Gran Khan suo fratello. Sembra che avesse capacità intel ...

                                     

ⓘ Politici mongoli

  • Questa categoria raggruppa le voci relative all argomento politici mongoli che necessitano di lavoro sporco
  • Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene una categoria sull argomento Politica della Mongolia
  • Questa categoria raccoglie le voci che trattano l argomento: presidente della Mongolia
  • rilievo che hanno ricoperto la funzione politica militare e religiosa di principe nella storia dei Mongoli Nonostante l identità del termine, non
  •  Kazakistan  Kirghizistan  Kuwait  Laos  Libano  Malaysia  Mongolia Nepal  Oman  Pakistan  Qatar  Russia1  Singapore  Siria