Топ-100
Indietro

ⓘ Emilio Faldella. Collocato a riposo a domanda dal 22 gennaio 1946, si dedica successivamente ad attività sociali ed allo studio delle discipline militari, con p ..




                                     

ⓘ Emilio Faldella

Collocato a riposo a domanda dal 22 gennaio 1946, si dedica successivamente ad attività sociali ed allo studio delle discipline militari, con particolare riguardo alla dimensione addestrativa. Il 27 marzo 1951 viene promosso generale di divisione e il 20 ottobre 1969 a titolo onorifico generale di Corpo darmata.

È anche uno storico militare di livello, con numerose pubblicazioni allattivo. Muore a Torino nel 1975.

                                     

1. Opere

  • Le battaglie dellIsonzo, 1965;
  • Dalla guerra dei Cavalieri alla Guerra dei Popoli, 1926;
  • La battaglia dellAssietta - 19 luglio 1747, 1964;
  • Storia delle truppe alpine: 1872-1972, Milano 1972;
  • Il Terzo Reggimento alpini, Torre Pellice 1959;
  • Graziani, luomo e il soldato, Roma 1955;
  • Venti mesi di guerra in Spagna, 1939;
  • Da Caporetto al Piave, 1966;
  • Le guerre che nessuno vuole, 1962;
  • Due guerre mondiali, 1974;
  • Lo sbarco e la difesa della Sicilia, 1954;
  • Caporetto - Le vere cause di una tragedia, 1967;
  • La Grande Guerra, in due voll., Milano 1965;
  • LItalia nella seconda guerra mondiale, 1959;
  • Storia degli eserciti italiani, postumo, 1976.