Топ-100
Indietro

ⓘ Donato Vestuti è stato un giornalista italiano, fondatore e direttore del quotidiano salernitano Il giornale della Provincia . Ha frequentato il Regio Liceo T. ..




Donato Vestuti
                                     

ⓘ Donato Vestuti

Donato Vestuti è stato un giornalista italiano, fondatore e direttore del quotidiano salernitano Il giornale della Provincia ". Ha frequentato il Regio Liceo "T. TASSO" presso il Convitto nazionale di Salerno. Nel cortile del Convitto il suo nome appare inciso sulla lastra marmorea del 1920 in memoria degli studenti del Liceo del Convitto caduti nella I guerra mondiale. Ha fondato anche il Foot Ball Club Salerno nel 1913, una delle primissime squadre di calcio della storia di Salerno sorte prima della attuale Salernitana.

                                     

1. Vita

Vestuti nacque in una famiglia benestante, figlio di Cosimo Vestuti, avvocato, e Filomena Turco, originaria di Montecorvino Rovella Salerno. Ha frequentato il noto liceo classico T.Tasso di Salerno dal 1897 al 1906. Fu tra i fondatori de Il Giornale della Provincia ". Appassionato di sport, ebbe lidea di fondare anche una squadra di calcio a Salerno, dove era rimasto anche dopo che il padre era andato in pensione dopo aver svolto gli ultimi anni di servizio nella città campana.

                                     

2. Attività sportiva

Non erano affatto dei tempi facili per lorganizzazione di una squadra di calcio, in quanto si trattava di un periodo ante-guerra era il 1913, e Vestuti dovette affrontare molte difficoltà sia logistiche come ad esempio a livello delle divise di gioco ma anche pratiche, con perenni scontri con quella che poi diventerà a tutti gli effetti la Federazione Italiana Giuoco Calcio.

                                     

3. Attività giornalistica

Il 16 novembre 1912 Donato Vestuti, sul "Giornale della Provincia" da lui fondato e diretto, scrisse un articolo in memoria del salernitano Giovanni De Filippis, il primo morto nella guerra libica del 1911-1912.

                                     

4. Attività bellica

Il 19 giugno del 1919 nacque la Salernitana. Vestuti però non poté vedere la costituenda squadra: richiamato alle armi allo scoppio della Prima guerra mondiale, cadde sul fronte del Carso, "colpito da granata nemica", dieci giorni prima dellarmistizio, il 25 ottobre del 1918. Fu decorato con la medaglia dargento al valor militare, e venne sepolto nel cimitero di Salerno con tutti gli onori.

                                     

5. Riconoscimenti

Donato Vestuti, oltre ad essere stato decorato con la medaglia dargento al valor militare, è stato anche la figura a cui il comune di Eboli dove lui è nato volle dedicare una via cittadina, e a cui il comune di Salerno negli anni cinquanta volle dedicare lo Stadio Comunale che in epoca fascista era conosciuto come Campo Littorio e in seguito dedicato al giornalista salernitano Renato Casalbore morto durante la tragedia di Superga, a cui il comune di Salerno intitolò poi la piazza antistante lo stadio.