Топ-100
Indietro

ⓘ Sabra è il termine usato per definire, senza distinzione di genere, una persona ebrea nata in Israele. La parola deriva dal vocabolo ebraico tzabar, nome del fi ..




Sabra
                                     

ⓘ Sabra

Sabra è il termine usato per definire, senza distinzione di genere, una persona ebrea nata in Israele. La parola deriva dal vocabolo ebraico tzabar, nome del fico dIndia.

Col termine si vuole alludere infatti alla tenacia e alla capacità della pianta di sopravvivere in un difficile ambiente fisico esterno caratterizzato da unaridità estrema, ma in grado comunque di produrre un frutto che è spinoso esternamente mentre, sotto la scorza, al suo interno contiene una polpa dolce e gradevole.

                                     
  • George Sabra in arabo: جورج صبرة Qatana, 11 luglio 1947 è un politico siriano. Dal 9 novembre 2012 è Presidente del Consiglio Nazionale Siriano
  • Il massacro di Sabra e Shatila in arabo: مذبحة صبرا وشاتيلا madhbaha Sabrā wa - Shātīlā fu l eccidio, compiuto dalle Falangi libanesi e l Esercito del
  • Il Sabra Mk.III anche chiamato M60T è una versione migliorata del M60 Patton costruito per le forze armate israeliane e prodotto in Israele. A seguito
  • Il distretto di Sabra è un distretto della provincia di Tlemcen, in Algeria. Il distretto di Sabra comprende 2 comuni: Sabra Bouhlou
  • Sabra è un comune dell Algeria, situato nella provincia di Tlemcen. EN Lista di comuni dell Algeria, su statoids.com.
  • Sabra termine ebraico Sabra comune dell Algeria Sabra quartiere di Beirut Libano Sabra genere di Lepidoptera Sabra marchio automobilistico
  • remake della pellicola con il titolo di Confessions of a Sorority Girl. Sabra è una ragazza bella e ricca, resa estremamente impopolare dall egoismo e
  • fine dell Ottocento, l avventuroso pioniere Yancey Cravet con la moglie Sabra tenta di accaparrarsi la terra che sogna per il futuro della sua famiglia
  • nella brigata paracadutista nel 1954, e successivamente sciolta. Qibya, Sabra Chatila: i crimini di guerra di Ariel Sharon, su webalice.it. URL consultato