Топ-100
Indietro

ⓘ Saggi storici ..




                                               

1808 (saggio)

1808 è il titolo di un saggio storico del giornalista brasiliano Laurentino Gomes nel quale si narra del trasferimento della Famiglia Reale dei Braganza dal Portogallo al Brasile per evitare la detronizzazione ad opera delle incombenti truppe di invasione napoleoniche. Nel 2008 il libro ha ricevuto un premio come miglior opera di saggistica dallAccademia Brasiliana delle Lettere ed il Premio Jabuti per la Letteratura nella categoria libri-reportage. Il Principe Reggente D. João VI giunse il 22 gennaio 1808 a Salvador de Bahia con i suoi familiari e questa tappa del lungo viaggio fu fondame ...

                                               

1822 (saggio)

1822 rappresenta il seguito di 1808 del giornalista brasiliano Laurentino Gomes che in Brasile e Portogallo ha ottenuto un clamoroso successo di critica e pubblico. La presentazione ufficiale del libro da parte dellAutore è avvenuta il 7 settembre 2010, giorno della proclamazione di Indipendenza, presso il Museo del Caffè di Santos SP. In esso si sviluppa il racconto delle vicende successive al ritorno di D. João VI nel natìo Portogallo, a causa delle pressioni della nobiltà, dopo una permanenza di 13 anni in Brasile. A Rio de Janeiro rimase il figlio Dom Pedro IV de Bragança, con funzioni ...

                                               

1889 (saggio)

1889 è lultimo libro della Trilogia sul Brasile del XIX secolo di Laurentino Gomes, iniziata con 1808 e proseguita con 1822, che racconta il periodo di transizione da colonia a Repubblica, iniziato con il trasferimento della Corte portoghese a Rio de Janeiro nel 1808, proseguito con lIndipendenza proclamata nel 1822 e terminato con la deposizione dellimperatore, D. Pedro II, il 15 novembre 1889 e linsediamento di un regime pseudo-repubblicano. Il libro spiega momenti e passaggi importanti nella formazione della Repubblica federale brasiliana la cui instaurazione era inevitabile dopo che i ...

                                               

A futura memoria (se la memoria ha un futuro)

A futura memoria è un libro dello scrittore siciliano Leonardo Sciascia, pubblicato da Bompiani nel 1989. Il volume è una raccolta degli articoli apparsi dal 1979 al 1988 su "Il Globo", "LEspresso" e, in maggioranza, su "Il Corriere della Sera". In questi interventi sulla stampa nazionale Sciascia prende posizione sullomicidio del banchiere Calvi a Londra, lomicidio del generale Dalla Chiesa, sul caso Tortora, sul maxiprocesso di Palermo, sulle testimonianze di Tommaso Buscetta e Contorno; furibonde polemiche suscitò larticolo sui cosiddetti "professionisti dellantimafia", apparso sul Corr ...

                                               

Akropolis - La grande epopea di Atene

Akropolis è un saggio di Valerio Massimo Manfredi inerente alla polis greca di Atene. Si passa dagli antichi miti che raccontano la fondazione della città le gesta dei primi re di Atene alle riforme di Solone, fino alla tirannide di Pisistrato e dei suoi due figli, che spianerà la strada per il successo della democrazia, il governo del popolo, sotto Pericle. La tragica guerra intrapresa contro Sparta ed il periodo del filosofo Socrate chiudono brillantemente la narrazione. Alla fine di ogni capitolo troviamo i commenti dellautore con un suo amico greco di nome Kostas.

                                               

Laltra faccia degli eroi

Laltra faccia degli eroi è un libro scritto dallautore austriaco Erik Durschmied. È stato pubblicato nel 2002. Il libro è principalmente storico, con tratti umoristici, e tratta diversi eventi che ripercorrono la storia del pianeta. Il libro tratta diversi argomenti della storia a partire da Attila e gli Unni, fino ad arrivare alla Seconda guerra mondiale e la Guerra del Vietnam. Numerose battaglie sono analizzate da Durschmied, con ampio senso critico e alcuni tratti di umorismo. Il libro racconta di alcuni piccoli errori apparentemente irrilevanti che hanno deciso battaglie, e di come qu ...