Топ-100
Indietro

ⓘ Július Korostelev. Korostelev era unala sinistra, fantasiosa e dotata di buona tecnica individuale. Era in possesso di un tiro potente e preciso, che lo rendeva ..




Július Korostelev
                                     

ⓘ Július Korostelev

Korostelev era unala sinistra, fantasiosa e dotata di buona tecnica individuale. Era in possesso di un tiro potente e preciso, che lo rendeva efficace anche in fase realizzativa, ed era considerato un abile rigorista.

                                     

1.1. Carriera Nazionale

Con la Cecoslovacchia vanta una presenza in Nazionale, collezionata il 14 settembre 1946 contro la Svizzera 3-2.

                                     

1.2. Carriera Allenatore

Esordisce come tecnico nelle serie minori sulle panchine di Perugia e Salsomaggiore, alternando lattività di allenatore a quella di osservatore per conto del Palermo. Nellestate del 1959 viene nominato allenatore del Piacenza, militante in Serie C. Nella stagione 1959-1960 conduce gli emiliani a un piazzamento di centroclassifica, mentre nella stagione successiva viene esonerato a causa dei negativi risultati ottenuti.

Nel frattempo completa il corso per allenatori a Coverciano, segnalandosi tra i migliori, e nel luglio del 1961 viene chiamato alla Juventus al posto di Carlo Parola, affiancato al direttore tecnico Gunnar Gren. Siede sulla panchina bianconera nelle prime due partite del campionato 1961-1962, il 27 agosto nel pareggio casalingo per 1-1 contro il Mantova, e il 3 settembre nella sconfitta per 2-1 sul campo del Padova, mentre dal 7 settembre 1961 passa al ruolo di allenatore in seconda dei bianconeri, dopo il ritorno in patria di Gren per motivi familiari e la sua sostituzione con il rientrante Parola. Lanno successivo torna ad allenare in Serie C, sulla panchina del Pisa, ma viene esonerato a favore di Mario Nicolini a sua volta sostituito da Guglielmo Trevisan.

In seguito guida lAosta e i dilettanti piemontesi del Balangero e del Susa. Tra il 1971 e il 1974 allena anche la Real Juventus di calcio femminile, con cui approda alle finali scudetto nel 1972; prosegue lattività tra i dilettanti piemontesi sulla panchina del Mathi, in Prima Categoria.