Топ-100
Indietro

ⓘ Le genovesi - sottotitolo: Streghe, sante, prostitute, schiave, muse ed eroine - è il titolo di un saggio scritto da Luca Ponte e pubblicato nel 2008 dalla Frat ..




Le genovesi
                                     

ⓘ Le genovesi

Le genovesi - sottotitolo: Streghe, sante, prostitute, schiave, muse ed eroine - è il titolo di un saggio scritto da Luca Ponte e pubblicato nel 2008 dalla Fratelli Frilli Editori di Genova. In prima edizione è stato pubblicato nel 2004 allinterno della collana Xenos.

Il libro consta di nove capitoli incluso quello finale dedicato a proverbi in lingua ligure sulle donne ed è corredato da unappendice con un repertorio di nomi di donne genovesi depoca contemporanea oltre che da un indice delle liguri citate nel testo.

La navigazione attraverso il testo, ordinato tematicamente, consente una ricostruzione, sia pure parziale, della storia di Genova o, quantomeno, di alcuni suoi costumi, come ad esempio lapplicazione di una gabella sul meretricio istituita nella Repubblica allinizio del XV secolo.

                                     

1. Ultime matriarche, fra storia e leggenda

Con tale saggio lautore ha inteso delineare una galleria di figure femminili genovesi restituite non in una veste agiografica ma in una chiave ed in un contesto storico-biografico. Non casualmente a fornire lo spunto per delineare questa sorta di excursus delle principali figure femminili che hanno alimentato lo stereotipo delle genovesi sono state numerose fonti storiche e letterarie incluse alcune leggende tramandate oralmente nei secoli, minuziosamente referenziate nellampia bibliografia che correda il volume.

Il testo, in realtà, non si limita a descrivere alcune delle donne genovesi di cui si è occupata la storia, ma prende in esame figure femminili originarie di località che appartengono ad ogni buon conto al cosiddetto arco di Liguria: quella zona, cioè che si estende dallestrema Liguria degli intemeli ed oltre, fino alle un tempo genovesi Nizza e Marsiglia al lembo di regione occupato dallattuale provincia della Spezia, con escursioni nel Basso Piemonte. In una parola, viene preso in esame tutto il territorio che storicamente apparteneva un tempo alla gloriosa Repubblica di Genova.

Lindagine - che arriva a comprendere, come recita il sottotitolo, una vasta tipologia di donne - prende lavvio con lesame della figura femminile così come è apparsa, fra storia e leggenda, fin dai tempi preistorici. La dea o donna mortale citata in apertura di tomo, si riferisce a Circe, dea dalle belle trecce, maga capace di ammaliare e trasformare in porci gli uomini di Ulisse, così come Omero racconta nellOdissea. Ebbene: lammaliatrice Circe, che dà il nome anche al promontorio del Circeo forse la leggendaria isola Eea e che è stata cantata da Ovidio nelle sue Metamorfosi e da Apollonio Rodio nelle Argonautiche, sarebbe stata originaria della Liguria, come testimonia del resto Euripide ne Le troiane.

Ma le donne genovesi dei tempi più recenti che prendono corpo fra le pagine del libro sono donne in carne ed ossa, non frutto di leggenda. Donne di grande solidità e forza, tanto fisica quanto morale, si dimostrano in grado di competere con luomo nel lavoro, nel governo di casati e potentati, di lottare tenacemente accanto a lui nelle moderne conquiste sociali, nelle battaglie patriottiche per la libertà.

Regine del matriarcato, spesso divise fra peccato e santità passando per la stregoneria delle bàzzure di Triora perseguite dallInquisizione, furono fra le ultime a cedere le armi davanti al dilagare della visione patriarcale delle moderne società.

                                     

2. Edizioni

  • Luca Ponte, Le genovesi - Streghe, sante, prostitute, schiave, muse ed eroine, seconda ed., collana Xenos, Fratelli Frilli Editori, 2008, pp. 224, cap. nove, ISBN 978-88-7563-367-7.
                                     
  • I Carabinieri genovesi poi Bersaglieri genovesi furono una unità militare di volontari durante il Risorgimento italiano. Una compagnia di duecento volontari
  • coloniale Genovesi di Gibilterra Colonie genovesi su thes.bncf.firenze.sbn.it, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Articolo sulle colonie genovesi nel
  • pari a circa due milioni di Lire genovesi per l invio di truppe transalpine a collaborare con le milizie genovesi nel tentativo di soffocare la rivolta
  • tutti Genovesi i Balestrieri italiani e provenzali avevano servito negli eserciti francesi dai primi anni del XIV secolo, e quelli chiamati Genovesi in
  • condizionata anche dall emigrazione in terra genovese non stupisce pertanto trovare fra le famiglie nobili genovesi nomi che possono suonare bizzarri e o di
  • dell Arciconfraternita dei Genovesi si trova a Cagliari, in via Gemelli, presso la sede dell arciconfraternita dei Santi Martiri Giorgio e Caterina dei Genovesi adiacente
  • 847099 14.251324 Il liceo classico Antonio Genovesi oggi ufficialmente Polo umanistico Liceo Antonio Genovesi è uno storico liceo classico dal 2013 non
  • Antonio Genovesi Castiglione del Genovesi 1º novembre 1713 Napoli, 22 settembre 1769 è stato uno scrittore, filosofo, economista e sacerdote italiano
  • I genovesi di Gibilterra sono una comunità etnica radicata da secoli a Gibilterra: è costituita da discendenti di genovesi e liguri. Attualmente la popolazione
  • 24 b Bivio Gaiano - Castiglione del Genovesi - S.Cipriano Picentino. Strada Provinciale 105 Bivio Castiglione del Genovesi - S.Mango Piemonte. Uscita autostradale
  • su Fabio Genovesi Fabio Genovesi su Treccani.it Enciclopedie on line, Istituto dell Enciclopedia Italiana. EN Opere di Fabio Genovesi su Open Library