Топ-100
Indietro

ⓘ Ryugyong Hotel. Il Ryugyong Hotel o Albergo Ryugyong è un grattacielo di 105 piani ubicato a Pyongyang, in Corea del Nord. Il suo nome deriva da uno dei nomi st ..




Ryugyong Hotel
                                     

ⓘ Ryugyong Hotel

Il Ryugyong Hotel o Albergo Ryugyong è un grattacielo di 105 piani ubicato a Pyongyang, in Corea del Nord. Il suo nome deriva da uno dei nomi storici della città di Pyongyang. La costruzione delledificio iniziò nel 1987, ma venne fermata nel 1992 a causa dello stato economico disastroso in cui versava il paese. La struttura è rimasta senza finestre e interni per 16 anni, fino a quando nellaprile del 2008 è ripresa la costruzione sotto la supervisione della società di costruzioni del Gruppo Orascom, che ha investito notevolmente nella telefonia mobile e nelledilizia in Corea del Nord.

Ledificio raggiunge unaltezza di 330 metri e possiede 360 000 m² di area calpestabile; è la più grande struttura della Corea del Nord e ledificio più alto nel panorama urbano cittadino. Il completamento del Ryungyong Hotel era stato programmato per il Festival mondiale della gioventù e degli studenti del giugno 1989, se questo obiettivo fosse stato raggiunto ledificio sarebbe diventato lalbergo più alto del mondo. Laltezza della struttura incompleta non è stata superata da nessun altro albergo fino al completamento del Rose Tower di Dubai nel 2009.

Nonostante ledificio si imponga in altezza sul panorama di Pyongyang, il governo ne ha negato lesistenza per molti anni, cancellandolo dalle mappe di Pyongyang e arrivando addirittura a diffondere immagini manipolate. I presunti problemi associati alla sua costruzione hanno portato i media a definirlo "Ledificio peggiore nel mondo", "Albergo della morte" e "Albergo fantasma".

Lesterno dellalbergo è stato completato nel 2011.

                                     

1.1. Storia Le origini

Il progetto di un grande hotel fu la risposta del governo nordcoreano durante la guerra fredda al completamento dellex hotel più alto del mondo, il Westin Stamford Hotel a Singapore, costruito nel 1986 da parte della azienda sudcoreana SsangYong Group. Il governo nordcoreano immaginava il suo progetto come un canale per gli investitori occidentali nel proprio mercato. Unazienda, la Ryugyong Hotel Investment and Management Co., fu fondata per attrarre una cifra di almeno 230 milioni di dollari di investimenti stranieri. Un rappresentante del governo nordcoreano promise che gli investitori esteri avrebbero potuto gestire casinò, night club e lounge giapponesi. Lazienda nordcoreana Baikdoosan Architects & Engineers conosciuta anche come Baekdu Mountain Architects and Engineers iniziò la costruzione delledificio a forma piramidale nel 1987.

                                     

1.2. Storia Linterruzione dei lavori

Lapertura dellhotel era programmata per il giugno 1989 per il Festival mondiale della gioventù e degli studenti, ma dei problemi con i materiali e con i metodi di costruzione la ritardarono. Se i tempi inizialmente stabiliti fossero stati rispettati, avrebbe sorpassato il Westin Stamford Hotel diventando lhotel più alto del mondo e avrebbe guadagnato la settima posizione come edificio più alto del globo.

Nel 1992, dopo il completamento della struttura portante in tutta la sua altezza, i lavori furono interrotti per mancanza di fondi durante la carenza di elettricità e alimenti. I giornali giapponesi stimarono i costi di costruzione in circa 750 milioni di dollari, ovvero il 2% del PIL della Corea del Nord. Per oltre un decennio ledificio rimase senza infissi e impianti elettrici, apparendo come un guscio vuoto di cemento armato. Una gru arrugginita sulla sommità, che la BBC definì come "un promemoria dellambizione intralciata dello stato totalitario", diventò un impianto permanente.

In un articolo del 2006 lABC News chiese se la Corea del Nord avesse sufficiente materie prime o energia per un progetto così imponente. Un ufficiale del governo nordcoreano rispose al Los Angeles Times nel 2008 che la costruzione fu interrotta "perché la Corea del Nord era a corto di soldi". Un decennio dopo linizio della costruzione la Camera di commercio dellUnione europea in Corea condusse unispezione delledificio, concludendo che la struttura era irreparabile.

                                     

1.3. Storia La ripresa dei lavori

Nellaprile del 2008, dopo 16 anni di inattività, alcuni turisti stranieri a Pyongyang riferirono che legiziana Orascom aveva iniziato la ristrutturazione degli ultimi piani delledificio facendo installare pannelli di vetro e antenne di comunicazione. La sussidiaria Orascom Telecom confermò il coinvolgimento nella costruzione della struttura come parte dello sviluppo delle infrastrutture della rete GSM in Corea del Nord per 100 000 utenti. Orascom ha negato che laccesso esclusivo al mercato delle telecomunicazioni nordcoreano fosse direttamente collegato al completamento del grattacielo: lo si preferisce definire come un atto che "costruisce buoni rapporti tra le persone" in quanto la compagnia non può intraprendere una sponsorizzazione aziendale in Corea del Nord.

Nel 2008, un Ufficiale con il Comitato per le Relazioni Culturali con le Nazioni Straniere annunciò al Los Angeles Times che la ristrutturazione del Ryugyong Hotel sarebbe stata completata per il 2012, coincidendo con il 100º anniversario della nascita del Presidente Eterno Kim Il-sung. Un portavoce della Orascom indicò come obiettivo della ristrutturazione il "lifting" della facciata per renderla visivamente più attraente. Nel 2009, il direttore operativo della Orascom, Khaled Bichara, ha dichiarato che erano stati risolti alcuni problemi strutturali delledificio e che sarebbe stato posizionato un ristorante agli ultimi piani dellalbergo. I lavori sullesterno delledificio si sono conclusi a luglio 2011 e, nel 2012 sono state pubblicate per la prima volta fotografie raffiguranti linterno dellalbergo. Nel novembre 2012, la società di gestione di alberghi di lusso Kempinski ha dichiarato che lapertura sarebbe stata prevista per la metà del 2013. Il Ryugyong Hotel terminato sarà diviso tra camere dalbergo, appartamenti e strutture commerciali.

Nel marzo 2013 Kempinski ha annunciato che ledificio non può essere aperto in quanto "lentrata nel mercato dellalbergo non è attualmente possibile". Secondo alcuni, le tensioni internazionali dovute al test nucleare del 2013, i problemi economici, le frequenti interruzioni e la lentezza nellesecuzione dei lavori sono fattori che avrebbero posticipato lapertura dellalbergo ad un periodo tuttora indefinito.

A maggio 2016 lalbergo non risulta ancora aperto.



                                     

2. Architettura

Il grattacielo consiste in 3 ali inclinate a 75º che convergono in un punto comune a forma di pinnacolo, ognuna misura 100 metri in lunghezza e 10 metri in larghezza. Ledificio è sormontato da un cono tronco largo 40 metri, formato da 8 piani predisposti per ruotare, e altri 6 piani fissi in cima. Questa struttura terminale era organizzata per ospitare 5 ristoranti girevoli. Ledificio è circondato da padiglioni, giardini e terrazze. Secondo alcune fonti può contenere 3 000 stanze per gli ospiti, o 7 665 secondo altre fonti. La struttura è costruita in cemento armato, ed è coperta da vetro specchiato.

La scarsa qualità della struttura portante e limprecisione dellallineamento dei vani ascensore sono stati oggetto di critiche.