Топ-100
Indietro

ⓘ La battaglia dei giganti. Nel dicembre 1944 i tedeschi lanciano unimponente offensiva di mezzi corazzati nelle Ardenne; il generale di divisione tedesco Kohler ..




La battaglia dei giganti
                                     

ⓘ La battaglia dei giganti

English version: Battle of the Bulge (1965 film)

Nel dicembre 1944 i tedeschi lanciano unimponente offensiva di mezzi corazzati nelle Ardenne; il generale di divisione tedesco Kohler espone al colonnello Hessler il piano di una audace operazione per riconquistare il Belgio ed obbligare alla ritirata in sole 50 ore gli anglo-americani, ormai fiduciosi nel concludersi del conflitto entro Natale. Il comando anglo-americano sostiene infatti che lesercito tedesco sia in rotta, nonostante il parere contrario del tenente colonnello Kiley, che intuisce la possibilità di unimminente controffensiva.

Il colonnello Hessler attacca con i suoi panzer Tiger, che i carri armati americani Sherman non sono in grado di affrontare a causa della loro minore blindatura e potenza di fuoco. Lufficiale tedesco è fiducioso della riuscita del piano e, nonostante il parere contrario del suo caporale attendente, ottiene grandi successi addentrandosi in profondità dietro le linee nemiche, mentre i soldati tedeschi del tenente Schumacher, travestiti da americani, alterano la segnaletica stradale e fingendosi polizia militare americana, riescono a occupare ed a mantenere intatto un ponte, indispensabile ai tedeschi per continuare la loro avanzata.

Il piano del generale Kohler sembra andare in porto ma il colonnello Hessler necessita di benzina, momentaneamente non disponibile data leccessiva distanza dei centri di rifornimento. Lufficiale tedesco entra in contrasto con il suo attendente per lormai lampante verità sulle sorti del conflitto; nonostante gli ultimi avvenimenti infatti Hessler rivela al caporale che "la Germania sta combattendo una guerra che non può più vincere" suscitando la disperazione dellanziano graduato, che lo accusa di pensare solo alla sua carriera e disilluso dalla moralità del suo comandante, chiede il trasferimento.

Hessler tuttavia continua la sua battaglia; dopo aver costretto i carri americani alla ritirata, marcia verso un deposito di rifornimento americano che il tenente colonnello Kiley dà ordine di distruggere. Gli uomini del maggiore bruciano i barili di benzina e li fanno rotolare giù da una collina in direzione dei carri tedeschi che vengono distrutti: il colonnello Hessler, deciso a non ritirarsi rimane nel suo carro armato che esplode, uccidendolo, mentre i carristi tedeschi sopravvissuti e lattendente di Hessler abbandonano i carri e si ritirano a piedi verso la linea di partenza.

                                     

1. Versione italiana

Il film, fin dalla prima uscita nella versione italiana subì dei pesanti tagli, soprattutto nella prima parte del film dove viene spiegata in modo dettagliato la posizione disperata dei tedeschi, che con la controffensiva nelle Ardenne speravano di ribaltare le sorti del conflitto.

                                     

2. Eventi reali

Il personaggio del colonnello tedesco Hessler si ispira in parte alla figura di Joachim Peiper, colonnello delle Waffen-SS, che guidò lelemento corazzato di punta durante le prime fasi della offensiva delle Ardenne. La figura del tenente Schumacher invece richiama le azioni effettuate dalla "150. Panzer Sturm Brigade" agli ordini dello SS-Standartenfuhrer Otto Skorzeny nel quadro delloperazione Greif. Skorzeny si fece paracadutare dietro le linee nemiche con i suoi uomini, vestiti come dei perfetti soldati americani, parlando come loro e arrivando anche a imitare lo slang statunitense; il piano era molto semplice, creare quanto più scompiglio potevano nella rete di comunicazioni americana, arrivando perfino a deviare il traffico militare con stratagemmi di vario genere, anche molto semplici, come girare nella direzione opposta cartelli stradali.

Un altro obiettivo delloperazione era quello di impadronirsi di alcuni ponti della Mosa per facilitare la controffensiva tedesca nelle Ardenne. Loperazione dal punto di vista strettamente tecnico fu un successo, anche se la controffensiva delle Ardenne fu per i tedeschi un disastro.

                                     

3. Note a margine

Come un po in tutti i film che prevedono limpiego di mezzi corazzati della II guerra mondiale, anche in questo i famosi Panzer VI Tiger II sono sostituiti da quello che la produzione poteva reperire, ossia gli americani M47 Patton con insegne tedesche. Da parte americana, invece degli M36 Jackson e M4 Sherman furono usati gli M24 Chaffee. Il film fu girato in Spagna, e lesercito spagnolo fornì circa 75 veicoli, compresi i carri armati, e 500 soldati da usare come comparse.

Come consulente tecnico e storico fu chiamato lex generale della Wehrmacht Meinhard Von Lauchert, che aveva comandato la 2ª Divisione panzer durante loffensiva delle Ardenne.

Nel film vengono riprodotte due canzoni della propaganda nazista, una è il Panzerlied, laltra è Rosemarie.

Allinizio del film la voce narrante afferma che "lottava armata inglese di Montgomery era a nord, la terza americana di Patton era a sud.". Invece lottava armata inglese era sul fronte italiano e nel novembre 1943 Montgomery aveva passato il comando al generale Leese. Nel dicembre 1944 Montgomery comandava il secondo gruppo darmata schierato tra il Belgio e lOlanda.

Alluscita del film lex generale Eisenhower, che era stato il comandante in capo delle forze alleate in Europa, convocò una conferenza stampa per denunciare gli errori presenti nel film. I capi militari americani, nonostante fossero passati ormai ventanni dalla fine della guerra, faticavano ad ammettere che avevano gravemente sottovalutato le possibilità dei tedeschi di lanciare un attacco massiccio in pieno inverno e in un settore ritenuto, erroneamente, impraticabile per i mezzi corazzati.



                                     
  • battaglia combattuta nella seconda guerra d indipendenza, vedi Battaglia di Melegnano 1859 La battaglia di Marignano, detta anche la battaglia dei
  • popolari con l uso dei giganti processionali in Spagna, in Sicilia, a Malta ma anche in Belgio e in Germania. Le statue derivano dai giganti processionali
  • reggimento dei granatieri giganti di Potsdam. Daniel Cajanus, il famoso gigante finlandese, fece anch egli parte del reggimento. Sebbene la paga fosse
  • della Gigantomachia, la lotta dei Giganti contro Giove, come narrato da Ovidio. Rispetto al testo di Esiodo, dove i Giganti sono descritti come una sorta
  • panzer anche nel film La battaglia dei giganti Pur essendo ambientato dopo lo sbarco in Normandia avvenuto il 6 giugno 1944 la versione tedesca del
  • com. EN I giganti di Roma, su AllMovie, All Media Network. EN I giganti di Roma, su Rotten Tomatoes, Flixster Inc. EN, ES I giganti di Roma, su
  • giganti il re, Isabelle e il resto dei cavalieri si rintanano nel castello, dove inizia una furiosa battaglia tra il regno di Cloister e i giganti
  • sollevandolo da terra da cui traeva la sua forza Non partecipò alla battaglia di Flegra con gli altri giganti perché era nato tardi. Secondo un altra
  • Voce principale: L attacco dei giganti Questa è una lista dei capitoli de L attacco dei giganti manga di Hajime Isayama. L opera è edita da Kōdansha
  • Voce principale: L attacco dei giganti Questa è la lista dei personaggi de L attacco dei giganti manga di Hajime Isayama pubblicato a partire dal 9 settembre