Топ-100
Indietro

ⓘ Meteorognostica. La meteorognostica si può considerare in un certo qual modo la versione non scientifica” o popolare” della meteorologia: si tratta, infatti, de ..




                                     

ⓘ Meteorognostica

La meteorognostica si può considerare in un certo qual modo la versione" non scientifica” o" popolare” della meteorologia: si tratta, infatti, della previsione dei fenomeni atmosferici legata alle credenze popolari, basate oltre che su antiche osservazioni di tipo astrologico anche sullosservazione di vari fenomeni naturali, e associate spesso ad un determinato periodo, mese, data, ecc. e che si esprime attraverso le cosiddette" regole meteorognostiche”, vale a dire dei proverbi – spesso in rima – del tipo Rosso di sera, bel tempo si spera, Una rondine non fa primavera o Candelora, candelora, de linverno semo fora.

Le regole meteorognostiche, chiamate anche "proverbi meteorologici", erano tramandate oralmente e anche in seguito dai cosiddetti" almanacchi meteorognostici” o "lunari meteorognostici", la cui specifica funzione è quella di contenere delle previsioni per ogni singolo giorno dellanno.

Per questo tipo di previsioni assumono particolare rilevanza alcune date – associate normalmente, nelle regole meteorognostiche al santo del giorno – considerate importanti anche per determinare il tempo dei giorni a venire e che fungono così da veri e propri "indicatori meteorologici". Questi giorni, che, secondo le superstizioni popolari, possono avere anche altri ruoli nella determinazione del destino non solo in campo meteorologico, non hanno un vero e proprio nome in italiano, così come ce lhanno, ad esempio in tedesco, dove vengono chiamati Lostage lett.: "giorni del destino".

Sullattendibilità delle regole meteorognostiche si può certamente dubitare, anche se - ovviamente - non è detto che le previsioni non si possano verificare. Bisogna poi aggiungere che, visti gli sconvolgimenti climatici verificatisi nel corso dei decenni, molte non sono più valide; altre" regole”, invece, fanno riferimento ancora al vecchio calendario come alcune per il giorno di Santa Lucia. In ogni caso, fino a qualche decennio fa, tali proverbi rappresentavano un importante punto di riferimento per chi viveva di agricoltura e doveva conoscere i giorni più adatti per la semina, il raccolto, ecc.

Di regole meteorognostiche o proverbi meteorologici se ne trovano nelle varie lingue: in inglese si chiamano weather proverbs o weather sayings, in spagnolo si chiamano proverbios meteorológicos, in tedesco Bauernregeln lett." regole contadine” o Wetterregeln, in nederlandese weerspreuken, ecc. Molte sono corrispondenti anche da un Paese allaltro, altre non sono concordanti per via delle diverse condizioni climatiche a latitudini differenti.

                                     

1. Date e ricorrenze rilevanti

Tra le date e/o ricorrenze che fungono da" indicatori meteorologici” v. sopra o che, perlomeno, assumono una certa rilevanza nelle concezioni meteorognostiche, ricordiamo:

  • il 6 gennaio Epifania o Befana
  • il 22 gennaio San Vincenzo
  • il 25 aprile San Marco
  • l8 dicembre Immacolata Concezione
  • il 14 febbraio san Valentino
  • Feste mobili: la Domenica delle Palme (considerata determinante per prevedere il tempo della domenica di Pasqua; lAscensione; ecc.
  • le date che vanno dall11 al 13 maggio
  • il 10 marzo 40 Martiri
  • il 13 dicembre Santa Lucia, vecchia data del solstizio dinverno secondo il Calendario giuliano
  • il 25 marzo Annunciazione di Maria
  • il 30 novembre SantAndrea
  • il 21 dicembre San Tommaso Apostolo
  • il 25 maggio San Bartolomeo, inizio convenzionale dellestate per il contadino
  • il 2 dicembre Santa Bibiana
  • il 24 giugno San Giovanni Battista, data associata al solstizio destate
  • il 29 giugno Santi Pietro e Paolo
  • il 22 febbraio Cattedra di San Pietro, inizio convenzionale della primavera per il contadino
  • il 24 agosto San Bartolomeo, inizio convenzionale dellautunno per il contadino
  • il 1º novembre Ognissanti
  • il 1º gennaio Circoncisione di Gesù/Capodanno
  • il 25 novembre Santa Caterina
  • il 2 febbraio Presentazione del Signore o Purificazione di Maria o Candelora
  • il 25 gennaio Conversione di Paolo
  • il 16 ottobre San Gallo
  • il 23 aprile San Giorgio
  • il 6 dicembre San Nicola
  • il 2 luglio Visitazione di Maria
  • il 26 luglio SantAnna
  • il 21 novembre Presentazione di Maria
  • il 29 settembre San Michele, inizio della transumanza
  • il 15 agosto Assunzione
  • il 23 novembre San Clemente, inizio convenzionale dellinverno per il contadino
  • il 10 agosto San Lorenzo
  • il 1º settembre SantEgidio
  • le date che vanno dal 29 al 31 gennaio i cosiddetti "Giorni della Merla"
  • l11 novembre San Martino, inizio convenzionale dellanno agrario
  • l8 giugno San Medardo
                                     

2. Proverbi meteorologici

Febbraio

  • Per la santa Candelora se nevica o se plora dellinverno siamo fora 2/2
  • Febbraio, febbraietto mese corto e maledetto

Giugno

  • Se piove per San Barnabà luva bianca se ne va 9/6
  • Giugno, ciliegie a pugno
  • Giugno freddino, povero contadino
  • Giugno la falce in pugno

Luglio

  • Luglio, dal gran caldo, bevi bene e batti saldo
  • Di luglio, il temporale dura poco e non fa male
  • Ogni pioggia di luglio incendia il cespuglio
  • Santa Madalena lacqua se la mena 22/7

Agosto

  • Pioggia dagosto rinfresca il bosco
  • Alla prima pioggia dagosto, ritira fuori il panno di lana da dove lhai riposto
  • In agosto il sole tramonta prima
  • Agosto annuncia linverno

Settembre

  • Settembre caldo e asciutto, fa maturare ogni frutto
  • Se lArcangelo si bagna lale, piove fino a Natale 29/9
  • A settembre braghe di tela e meloni non sono più buoni

Ottobre

  • San Gallo, quaranta dì durallo vale a dire" il tempo di questo giorno sarà lo stesso per i prossimi quaranta” 16/10
  • Ottobre è bello, ma tieni pronto lombrello

Feste mobili

  • O nelle Palme o nelle uova vale a dire" o piove in questo giorno Domenica delle Palme o nella Domenica di Pasqua”)
                                     

2.1. Proverbi meteorologici Gennaio

  • A San Giovanni Bosco si scalda il bosco 31/1
  • Delle calende non me ne curo purché a san Paolo non faccia scuro 25/1
  • SantAntonio fa il ponte e san Paolo lo rompe 17/1
  • Alla Befana, la rapa è vana 6/1
  • Luna di grappoli a gennaio luna di racimoli a febbraio
                                     

2.2. Proverbi meteorologici Marzo

  • Per lAnnunziata la rondine è ritornata 25/3
  • Marzo pazzarello guarda il sole e prendi lombrello
  • San Giuseppe el porta la merenda in del fazzulett e san Michel la porta in ciel 19/3
  • Neve marzolina, dura dalla sera alla mattina
                                     

2.3. Proverbi meteorologici Aprile

  • 4 aprilante, giorni 40!
  • Se nevica a Natale, non nevica a Pasqua
  • Aprile, dolce dormire
  • Se aprile è già primavera, non si sta al fresco neanche in galera
  • Aprile, non ti scoprire
  • Aprile ogni goccia un barile
                                     

2.4. Proverbi meteorologici Maggio

  • Di maggio si dorme per assaggio
  • Maggio dellestate è già un grande assaggio
  • Per SantUrbano, il frumento è fatto grano 25/5
  • Se piove per lAssensa Ascensione, per quaranta dì non semo sensa
  • Maggio ventoso, anno generoso
  • Maggio Maggione, non togliere il maglione
  • In maggio per vestirsi pesante ci vuole coraggio
                                     

2.5. Proverbi meteorologici Giugno

  • Se piove per San Barnabà luva bianca se ne va 9/6
  • Giugno, ciliegie a pugno
  • Giugno freddino, povero contadino
  • Giugno la falce in pugno
                                     

2.6. Proverbi meteorologici Luglio

  • Luglio, dal gran caldo, bevi bene e batti saldo
  • Di luglio, il temporale dura poco e non fa male
  • Ogni pioggia di luglio incendia il cespuglio
  • Santa Madalena lacqua se la mena 22/7
                                     

2.7. Proverbi meteorologici Agosto

  • Pioggia dagosto rinfresca il bosco
  • Alla prima pioggia dagosto, ritira fuori il panno di lana da dove lhai riposto
  • In agosto il sole tramonta prima
  • Agosto annuncia linverno
                                     

2.8. Proverbi meteorologici Settembre

  • Settembre caldo e asciutto, fa maturare ogni frutto
  • Se lArcangelo si bagna lale, piove fino a Natale 29/9
  • A settembre braghe di tela e meloni non sono più buoni
                                     

2.9. Proverbi meteorologici Ottobre

  • San Gallo, quaranta dì durallo vale a dire" il tempo di questo giorno sarà lo stesso per i prossimi quaranta” 16/10
  • Ottobre è bello, ma tieni pronto lombrello
                                     

2.10. Proverbi meteorologici Novembre

  • Per San Clemente, linverno mette un dente 23/11
  • Lestate di San Martino dura tre giorni e un pochinino 11/11
  • Santa Caterina, o neve o brina 25/11
  • Da Santa Caterina, il freddo si avvicina 25/11
  • Per San Martino la sementa del poverino 11/11
  • Ad Ognissanti, prepara i guanti 1/11
                                     

2.11. Proverbi meteorologici Dicembre

  • Se nevica a Natale, non nevica a Pasqua
  • San Nicolò, neve sui falò 6/12
  • Dicembre nevoso, anno fruttuoso
  • Santa Bibiana, quaranta dì e una settimana vale a dire" se piove in questo giorno, pioverà per altri quaranta” 2/12
  • Se piove il giorno di Natale, siamo senza sale nel senso che lacqua scioglie la neve
  • Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia 13/12
                                     

2.12. Proverbi meteorologici Feste mobili

  • O nelle Palme o nelle uova vale a dire" o piove in questo giorno Domenica delle Palme o nella Domenica di Pasqua”)