Топ-100
Indietro

ⓘ Victor Séjour, nome completo Juan Victor Séjour Marcou et Ferrand, è stato uno scrittore e drammaturgo statunitense naturalizzato francese, di lingua francese. ..




Victor Séjour
                                     

ⓘ Victor Séjour

Victor Séjour, nome completo Juan Victor Séjour Marcou et Ferrand, è stato uno scrittore e drammaturgo statunitense naturalizzato francese, di lingua francese.

Dopo lespatrio lavorò in Francia. Anche se è pressoché sconosciuto agli scrittori afroamericani più recenti, la sua short story racconto "Le Mulâtre" "Il mulatto" è la prima opera di narrativa che si conosca di un autore afroamericano.

                                     

1. Biografia

Séjour nasce a New Orleans da padre Haitiano libero e madre di razza mista, libera anche lei. I suoi genitori erano ricchi e lui viene educato in una scuola privata. Alletà di diciannove anni si trasferisce a Parigi per continuare gli studi e trovare un lavoro. Lì incontra i membri dellélite letteraria parigina, tra cui Cyrille Bissette, editore del giornale La Revue des Colonies, di proprietà di persone di colore. Bisette pubblicò "Le Mulâtre", la prima opera di Séjour, nel 1837. È la storia di uno schiavo leale che esige vendetta dal suo crudele padrone per la morte della moglie. In nessunaltra delle successive opere di Séjour si trova una uguale accusa riguardo alla schiavitù nel Nuovo Mondo. Scritto in francese, "Le Mulâtre" ebbe poco effetto sulla letteratura americana e non venne tradotto in inglese se non verso la fine del ventesimo secolo. La condanna della schiavitù in esso contenuta, comunque, anticipa il lavoro dei più recenti scrittori afroamericani quali Frederick Douglass e William Wells Brown.

In seguito, Séjour compose unode per Napoleone nel 1841 e il dramma in versi Le juif de Séville nel 1844. Questultima opera consolidò la sua reputazione come commediografo ed egli continuò quindi a scrivere per il teatro, componendo Richard III nel 1852, un dramma ispirato a quello di Shakespeare su Riccardo III che divenne il suo lavoro più apprezzato. Verso la fine della sua vita, tuttavia, i suoi scritti iniziarono a perdere il favore del pubblico, determinando un declino nel suo status. Nel 1870 chiese la nazionalità francese.

Sebbene fosse un cattolico praticante, Séjour giudicò inaccettabile il comportamento della Chiesa cattolica e di Pio IX riguardo al caso di Edgardo Mortara, un bambino ebreo sottratto nel 1858 alla famiglia perché fosse educato nella fede cristiana. A questo scopo Séjour scrisse il dramma teatrale in cinque atti La tireuse de cartes, rappresentato poco dopo anche in Italia col titolo Lindovina.

                                     

2.1. Opera Narrativa

  • Le Mulâtre, pubblicata sulla Revue des Colonies anno III, n. 9, marzo 1837, pp. 376-392 Testo su BNF Gallica