Топ-100
Indietro

ⓘ 2000 Maniacs, scritto anche Two Thousand Maniacs!, è un film del 1964, diretto da Herschell Gordon Lewis. È un film estremamente violento, con dosi massicce di ..




2000 Maniacs
                                     

ⓘ 2000 Maniacs

2000 Maniacs, scritto anche Two Thousand Maniacs!, è un film del 1964, diretto da Herschell Gordon Lewis. È un film estremamente violento, con dosi massicce di splatter, gore, brutalità, sadismo e smembramenti. Il film non venne mai doppiato in italiano rimanendo quindi inedito. In Italia uscì direttamente in DVD intorno agli anni 2000, in versione originale sottotitolata. Fu trasmesso per la prima volta in Italia nel febbraio 2001 dalla rete televisiva Cult Network Italia. Molti edifici che si vedono nel film esistono ancora tali e quali nel centro di St. Cloud, Florida, dove fu girato nellottobre 1963. La produzione è costata circa 65.000 dollari. Nonostante il film sia girato nel 1963, la trama è ambientata nel futuro 1965. La trama del film si ispira al musical Brigadoon, di Vincente Minelli, il quale era tuttavia una commedia. Si tratta del secondo film della Trilogia del sangue, dopo Blood Feast e il successivo Color Me Blood Red. Il gruppo musicale 10.000 Maniacs ha preso ispirazione per il suo nome proprio da questo film.

                                     

1. Trama

Tre coppie di turisti di passaggio a Pleasant Valley, cittadina del sud degli Stati Uniti, vengono invitati a trascorrervi un week-end dagli abitanti del posto, i quali festeggiano un misterioso centenario. I protagonisti, Tom e Terry, appena vengono a conoscenza del fatto che Pleasant Valley fu distrutta durante la guerra di secessione, cercano di fuggire.

                                     

2. Remake

Il film ha avuto un remake dal titolo "2001 Maniacs", di Tim Sullivan, uscito al cinema negli Usa nellottobre 2005. In Italia è ancora inedito. Nel cast cè anche Robert Englund. Di 2001 Maniacs è stato realizzato un sequel nel 2010: "2001 Maniacs - Field of Screams, anche questo diretto da Sullivan.