Топ-100
Indietro

ⓘ Fissaggio fotografico. Il fissaggio fotografico è una delle operazioni necessarie allo sviluppo di una fotografia. Con lo stesso nome si indica anche il trattam ..




Fissaggio fotografico
                                     

ⓘ Fissaggio fotografico

Il fissaggio fotografico è una delle operazioni necessarie allo sviluppo di una fotografia. Con lo stesso nome si indica anche il trattamento dei supporti nel bagno di fissaggio.

                                     

1. Principio di funzionamento

Il fissaggio consiste nellimmergere la fotografia sviluppata in una soluzione di tiosolfato di sodio Na 2 S 2 O 3 o tiosolfato di ammonio NH 4 2 S 2 O 3, detti anche iposolfito, i quali rendono solubile il bromuro dargento non ridotto dallazione dello sviluppo. Se non venisse eseguita questa operazione, il bromuro dargento rimasto annerirebbe rapidamente con lesposizione alla luce, danneggiando quindi la fotografia.

La reazione che rende solubile il bromuro dargento passa attraverso cinque stadi. Nelle prime fasi vengono prodotti dei sali insolubili ed incolori. Pertanto, se il bagno di fissaggio non viene protratto abbastanza a lungo, i residui rimarranno sullimmagine, danneggiandola in seguito alla loro alterazione.

                                     

2. Il liquido per il fissaggio

Il liquido utilizzato per il fissaggio consisite in una soluzione salina che ha lo scopo di sciogliere gli alogenuri di argento non esposti alla luce e quindi non trasformati in argento metallico.

Una volta che la pellicola o la stampa vengono immerse in questo liquido e vi vengono lasciate per circa 5 minuti, non sono più soggette a modificazioni date dalla luce. Dopo limmersione nel fissaggio si procede a un lavaggio finale del supporto. Esiste un fissaggio indurente e uno non indurente spesso alliposolfito, che di solito è richiesto per le modifiche successive quali il viraggio.

Di solito le soluzioni di fissaggio contengono, in percentuali variabili:

  • Sodio solfito tra l1% ed il 5%;
  • Acido borico tra l1% ed il 5%.
  • Acido acetico tra il 5% e il 10%;

I reflui di fissaggio sono classificati, secondo la normativa in vigore per lo smaltimento dei rifiuti, come rifiuto speciale e pericoloso. Ad essi è attribuito il codice CER 090104.