Топ-100
Indietro

ⓘ Moondog aveva una visione idealizzata della Germania La Sacra Terra dal Fiume Sacro - il Reno, dove si trasferì nel 1974. Una giovane studentessa tedesca chiama ..




Moondog
                                     

ⓘ Moondog

Moondog aveva una visione idealizzata della Germania "La Sacra Terra dal Fiume Sacro - il Reno", dove si trasferì nel 1974. Una giovane studentessa tedesca chiamata Ilona Goebel lo ospitò, in un primo tempo a Oer-Erkenschwick, in seguito a Münster, in Vestfalia, dove lartista trascorse il resto dei suoi anni.

Moondog tornò brevemente in America nel 1989, per un tributo in cui Philip Glass gli chiese di dirigere la Brooklyn Philharmonic Chamber Orchestra, al New Music America Festival a Brooklyn, contribuendo certamente a stimolare un rinnovato interesse per la sua musica.

Moondog incise infatti molti altri album, e compì diverse tournée in Europa -Francia, Germania e Svezia- e negli stessi Stati Uniti.

                                     

1. Stile musicale

La stravagante musica di Moondog è un jazz minimalista, tonale e sinfonico costituito prevalentemente da temi modali che vengono estesi grazie a sofisticate tecniche di contrappunto. Fa spesso affidamento su piccole orchestre di archi e percussioni accompagnando qualche volta le sue composizioni con voci e suoni dambiente registrati. Secondo le parole di Tom Moon:

Fra le fonti di ispirazione dellartista vi sono i canti dei nativi americani, da cui riprende i ritmi e varie espressioni di musica cerimoniale di più parti del mondo. Questo stile, spesso etichettato come sperimentale, ha spinto molti a considerarlo un antesignano della musica minimalista, nonché della world music e del postmodernismo. Viene anche citato fra gli esponenti della new age e di varie espressioni di musica colta orchestrale.

                                     

2. Discografia

Raccolte

  • 2005 - The German Years 1977-1999
  • 2001 - Moondog/Moondog 2
  • 1991 - More Moondog/The Story of Moondog
  • 2006 - Rare Material

EP

  • 1953 - Pastoral Suite / Surf Session
  • 1953 - Improvisations at a Jazz Concert
  • 1955 - Moondog & His Honking Geese Playing Moondogs Music
  • 1953 - Moondog on the Streets of New York

Singoli

  • 1950 - Moondogs Symphony
  • 1950 - Organ Rounds
  • 1970 - Stamping Ground Theme
  • 1956 - Caribea Sextet/Oo Debut
  • 1950 - Oboe Rounds
  • 1953 - Surf Session
  • 1950 - Snaketimes Rhythm
                                     

2.1. Discografia Album

  • 1995 - Big Band
  • 1957 - Tell It Again con Julie Andrews
  • 1971 - Moondog 2
  • 1969 - Moondog
  • 1981 - Facets
  • 1979 - A New Sound of an Old Instrument
  • 1957 - The Story of Moondog
  • 1978 - Hart Songs
  • 1996 - To a Grain of Rice
  • 1956 - More Moondog
  • 1997 - Sax Pax for a Sax con la London Saxophonic
  • 1956 - Moondog
  • 1986 - Bracelli
  • 2005 - Bracelli und Moondog
  • 1978 - Moondog: Instrumental Music by Louis Hardin
  • 1953 - Moondog and His Friends
  • 1992 - Elpmas
  • 1977 - Moondog in Europe
                                     

2.2. Discografia EP

  • 1953 - Pastoral Suite / Surf Session
  • 1953 - Improvisations at a Jazz Concert
  • 1955 - Moondog & His Honking Geese Playing Moondogs Music
  • 1953 - Moondog on the Streets of New York
                                     

2.3. Discografia Singoli

  • 1950 - Moondogs Symphony
  • 1950 - Organ Rounds
  • 1970 - Stamping Ground Theme
  • 1956 - Caribea Sextet/Oo Debut
  • 1950 - Oboe Rounds
  • 1953 - Surf Session
  • 1950 - Snaketimes Rhythm
                                     

2.4. Discografia Partecipazioni

  • 1958 - AA.VV. Rosey 4 Blocks
  • 2000 - AA.VV. Miniatures 2
  • 1954 - AA.VV. New York 19
  • 1998 - AA.VV. Fsuk vol. 3: The Future Sound of the United Kingdom
  • 2008 - AA.VV. Pineapple Express
  • 1970 - AA.VV. Fill Your Head With Rock
  • 2006 - AA.VV. DJ Kicks
  • 1954 - AA.VV. Music in the Streets
  • 1998 - AA.VV. The Big Lebowski
                                     

3. Citazioni e omaggi

Moondog ha ispirato una schiera dartisti - molti pezzi di altri musicisti sono dedicati a lui.

  • Il suo Stamping Ground Theme è presente nel repertorio della colonna sonora de Il grande Lebowski, cult-movie degli anni novanta.
  • Moondog di DJ Scotch Egg dallalbum Scotchhausen.
  • Spear for Moondog parts I and II dellorganista jazz/funky Jimmy McGriff dal suo album Electric Funk, del 1968.
  • Il gruppo Big Brother and the Holding Company, capitanato da Janis Joplin, eseguì una cover del brano All is loneliness nel loro album del 1967 Big Brother and the Holding Company.
  • I My Morning Jacket eseguirono spesso la sua Birds Lament come pezzo dapertura durante la tournée del 2008.
  • Nel 2005 è stato pubblicato lalbum tributo Un hommage à Moondog dalletichetta discografica TtrAce.
  • Rifacendosi alladattamento di Janis Joplin i Motorpsycho, affermato gruppo alternative rock norvegese, pubblicarono una cover del brano All is loneliness nel loro secondo album Demon Box del 1993.
  • Il gruppo pop Prefab Sprout incluse la canzone intitolata Moondog nellalbum Jordan: The Comeback, pubblicato nel 1990 come tributo a Hardin.
  • Moondog dei Pentangle dallalbum del 1968 Sweet Child.