Топ-100
Indietro

ⓘ Laion è un comune italiano di 2 649 abitanti della provincia autonoma di Bolzano in Trentino-Alto Adige. Si trova su un altopiano a circa 1 100 m. ..




Laion
                                     

ⓘ Laion

Laion è un comune italiano di 2 649 abitanti della provincia autonoma di Bolzano in Trentino-Alto Adige.

Si trova su un altopiano a circa 1 100 m.

                                     

1. Origini del nome

Il toponimo è attestato tra il 985 e il 1005 come Legian, nel 1142 come Laian e nel 1564 come Laien e deriva dal nome di persona latino Lagius o Legius, col suffisso -anum e col significato di "terreno di Lagio".

                                     

2. Storia

Recenti sondaggi archeologici hanno permesso di individuare, nella zona Wasserbühel, tracce di epoca retica e romana. Il villaggio vero e proprio risulta comunque essere nato attorno alla proprietà medioevale della chiesa vescovile di Frisinga che qui possedeva un vasto latifondo. Non è un caso la prima menzione del paese è dovuta a una transazione fra il vescovo Gottschalk di Frisinga e il capitolo del suo domo, avvenuta nel 985-1005. Anche la chiesa vescovile di Ratisbona era proprietaria di beni a Laion nel 1005-1015. I vasti possedimenti di chiese vescovili bavaresi a Laion nel primo medioevo sono da ricondursi sia allantica appartenenza della Valle Isarco al ducato baiuvaro degli Agilolfingi sia allimportanza geostrategica che la zona rivestì grazie alla sua posizione lunga la tratta del Brennero.

Nel XIX secolo, autorevoli esponenti della germanistica vollero vedere i natali del poeta Walther von der Vogelweide nel maso Vogelweider, posto nel Lajener Ried Novale, e spinsero allerezione di un monumento al poeta a Bolzano, ove questo fu inaugurato nel 1889. Fino al giorno doggi non è però chiara la vera origine del poeta.

                                     

2.1. Storia Stemma

Lo stemma del paese, raffigura nella prima partizione, in campo argento, un uccello rosso in una gabbia dorata. Tale simbolo è anche lo stesso che si osserva nellinsegna araldica di Walther von der Vogelweide, il più famoso e celebrato poeta medievale tirolese.

                                     

3. Società

Ripartizione linguistica

La sua popolazione è in larga maggioranza di madrelingua tedesca:

Evoluzione demografica

Al 31 dicembre 2004 Laion contava 866 abitanti, Novale 711, San Pietro 318, Albions 267, Ceves 123, Tanurza 70 e Fraina 46. Abitanti censiti

                                     

4. Infrastrutture e trasporti

Il comune è servito dalla stazione di Ponte Gardena-Laion, sita sulla ferrovia del Brennero. Tra il 1916 e il 1960 anche la ferrovia della Val Gardena effettuava due fermate nel territorio di Laion, precisamente nelle frazioni di Novale e San Pietro.

                                     
  • Laion Sacoman De Freitas Foz do Iguaçu, 28 maggio 1989 è un giocatore di calcio a 5 brasiliano. Portiere completo sia tra i pali che fuori dalla porta
  • La stazione di Ponte Gardena - Laion in tedesco Bahnhof Waidbruck - Lajen, in ladino Stazion de Pruca - Laion è una fermata ferroviaria della linea Bolzano - Brennero
  • La chiesa di San Pietro in tedesco Pfarrkirche St. Peter bei Lajen a Laion è la chiesa parrocchiale della frazione a cui dà il nome. La chiesa attuale
  • La stazione di Novale di Laion in tedesco Bahnhof Lajen - Ried era una stazione posta sulla ferrovia della Val Gardena, a servizio della frazione di Novale
  • ferrovia della Val Gardena. Serviva la frazione di San Pietro, nel comune di Laion BZ La fermata venne messa in servizio contestualmente all attivazione
  • 8 34 40.72 E 44.445881 N 8.577978 E44.445881 8.577978 La Torbiera del Laione appennino ligure centrale, strada per Pratorotondo - Monte Beigua è una
  • località all epoca sembra fosse solamente un pascolo sul quale i contadini di Laion e della Val Gardena conducevano le loro mandrie a pascolare. Con il passare
  • Stazione di San Pietro Carlazzo a Carlazzo Stazione di San Pietro Laion a Laion Stazione di Roma San Pietro a Roma Stazione di San Pietro Scafati
  • Badia, Dobbiaco, Falzes, Fiè allo Sciliar, Fortezza, Funes, Gais, La Valle, Laion Luson, Marebbe, Monguelfo - Tesido, Naz - Sciaves, Nova Levante, Nova Ponente
  • Badia, Dobbiaco, Falzes, Fiè allo Sciliar, Fortezza, Funes, Gais, La Valle, Laion Luson, Marebbe, Monguelfo - Tesido, Naz - Sciaves, Nova Levante, Nova Ponente
  • sulla strada del vino, Corvara in Badia, Egna, Fiè allo Sciliar, La Valle, Laion Laives, Magrè sulla Strada del Vino, Meltina, Montagna, Nalles, Nova Levante
  • soprattutto di asce. Un altro sito collegabile a Sotciastel è quello di Laion Con questo condivide la struttura e il tipo di ubicazione. Entrambi i siti