Топ-100
Indietro

ⓘ Albo doro del campionato uruguaiano di calcio. La pagina elenca lalbo doro dei vincitori, i secondi classificati e, ove disponibili, i capocannonieri delle sing ..




                                     

ⓘ Albo doro del campionato uruguaiano di calcio

La pagina elenca lalbo doro dei vincitori, i secondi classificati e, ove disponibili, i capocannonieri delle singole stagioni della prima divisione del campionato uruguaiano di calcio dal 1900 a oggi.

                                     

1. Albo doro

Epoca amatoriale

Per lintera epoca amatoriale, fu scelta, quale formula, il "formato europeo", cioè il girone allitaliana, con partite di andata e ritorno tra tutte le squadre partecipanti.

Liga Uruguaya

Dal campionato del 1914 il CURCC cambia il nome in Peñarol vedi sotto.

Formato europeo

Fino al 1993, lAUF nel frattempo ribattezzata Asociación Uruguaya de Fútbol confermò il formato europeo, consistente in un girone allitaliana con partite di andata e ritorno.

                                     

1.1. Albo doro Liga Uruguaya

Dal campionato del 1914 il CURCC cambia il nome in Peñarol vedi sotto.

                                     

1.2. Albo doro Asociación Uruguaya de Foot-ball

Il campionato del 1925 venne interrotto per lintervento del governo uruguaiano teso a ripristinare una sola federazione calcistica dellUruguay.

Nel 1922, infatti, il Peñarol e il Central erano stati espulsi dallAUF dopo la 16ª giornata del campionato, in quanto avevano trasgredito al divieto, da parte della stessa, di disputare amichevoli contro i club argentini che avessero aderito alla Asociación Amateurs de Football, una federazione nata dalla disaffiliazione di 15 società dalla Asociación Argentina de Football antenata dellattuale Asociación del Fútbol Argentino. Nonostante il divieto, Peñarol e Central avevano affrontato in amichevole rispettivamente il Racing Club e lIndependiente, due dei club confluiti nella Asociación Amateurs de Football. In risposta allespulsione, il Peñarol e il Central, insieme ad altri 30 club uruguaiani, istituirono anchessi una nuova federazione calcistica, la Federación Uruguaya de Foot-ball FUF.

Questa organizzò due campionati "paralleli" a quello ufficiale, vinti il primo dallAtlético Wanderers 1923 e il secondo dal Peñarol 1924.

Nel 1925 il governo soppresse la FUF e restituì allAUF il ruolo di unica federcalcio uruguaiana.



                                     

1.3. Albo doro Federación Uruguaya de Foot-ball

La Federación Uruguaya de Foot-ball fu istituita nel 1923 da 32 club dissidenti, ideata dal Peñarol e dal Central, che erano stati espulsi dallAUF durante il campionato del 1922.

I due campionati del 1923 e del 1924 si dispuratono contemporaneamente a quelli organizzati negli stessi anni dallAUF. I due titoli non sono riconosciuti dallAUF.

LAtlético Wanderers era la squadra del torneo FUF dei Montevideo Wanderers, club che dunque tenne due selezioni in entrambi i campionati. La società bianconera disputò invece con il nome tradizionale i campionati AUF del 1923 e del 1924.

                                     

1.4. Albo doro Consejo Provisorio

Dopo il ritorno del calcio uruguaiano sotto legida della sola AUF, i vertici di questa e della soppressa FUF si fusero in un Consejo Provisorio. Questo organizzò un torneo di prima divisione composto da 10 squadre, 9 di quelle squadre che avevano disputato lultimo suo campionato e il Peñarol, campione uscente FUF. Le rimanenti squadre AUF e quelle provenienti dal campionato FUF furono invece inserite nella Divisional Intermedia, da cui furono promosse le prime 10 classificate.

Anche il campionato del 1926, in quanto organizzato come torneo di transizione, non è riconosciuto dallAUF.

                                     

1.5. Albo doro Formato europeo

Fino al 1993, lAUF nel frattempo ribattezzata Asociación Uruguaya de Fútbol confermò il formato europeo, consistente in un girone allitaliana con partite di andata e ritorno.

                                     

1.6. Albo doro Formato sudamericano

Per "formato sudamericano" si intende la formula adottata dal 1994 al 2002 salvo il biennio 1997-1998 e strutturata nel sistema dei campionati di Apertura e Clausura. Il campione nazionale era determinato dalla finale tra le due squadre vincitrici dell Apertura e del Clausura. Se una squadra vinceva entrambi i tornei, si laureava automaticamente campione nazionale.

                                     

1.7. Albo doro Formato sudamericano 1997-1998

Nel 1997 fu previsto che il vincitore del torneo di Apertura dovesse disputare una semifinale contro la squadra che nella classifica aggregata tra Apertura e Clausura risultava con più punti. La vincente avrebbe giocato la finale con il vincitore del torneo di Clausura, da cui sarebbe uscito il campione nazionale.

                                     

1.8. Albo doro Nuovo formato sudamericano entro un unico anno solare

Nel 2003 lAUF ha modificato la formula: la squadra vincitrice della semifinale tra il campione del torneo di Apertura e il campione del Clausura deve vedersela contro la squadra che, sommati i punti ottenuti nei due tornei, risulta prima nella classifica aggregata. La vincitrice della finale è campione nazionale.

                                     

1.9. Albo doro Torneo Uruguay Especial

Nel 2005 lAUF decise ladozione del calendario europeo da agosto a giugno strutturato tra due anni solari, a partire da agosto dello stesso anno. Nella prima parte dellanno, dunque, si disputò un torneo speciale ma comunque valido come campionato con girone di sola andata e vittoria al primo classificato.

                                     

1.10. Albo doro Campeonato Uruguayo Especial

Nel 2016 lAUF ha organizzato un altro torneo di transizione, il secondo dopo quello del 2005, a seguito di una nuova modifica dei calendari nazionali che ha sancito il ritorno al formato corrispondente ad un unico anno solare a partire dalla stagione 2017. Il campionato si è svolto nel secondo semestre dellanno 2016 con il formato del girone allitaliana con sole gare di andata, la squadra con più punti al termine del torneo è stata dichiarata campione nazionale.

                                     

2. Classifica delle vittorie

AUF

  • Rampla Juniors 1
  • Wanderers M 3
  • River Plate M 4
  • Peñarol 9 5 come CURCC
  • Nacional 11

Epoca professionistica

  • Progreso 1
  • Nacional 35
  • Peñarol 41
  • Danubio 4
  • Central Español 1
  • Bella Vista 1
  • Defensor Sporting 4 3 come Defensor

AUF

  • Rampla Juniors 1
  • Defensor Sporting 4 3 come Defensor
  • Progreso 1
  • Peñarol 52 5 come CURCC
  • Wanderers M 3
  • Nacional 46
  • Central Español 1
  • River Plate M 4
  • Bella Vista 1
  • Danubio 4
                                     

2.1. Classifica delle vittorie AUF

  • Rampla Juniors 1
  • Wanderers M 3
  • River Plate M 4
  • Peñarol 9 5 come CURCC
  • Nacional 11
                                     

2.2. Classifica delle vittorie AUF

  • Rampla Juniors 1
  • Defensor Sporting 4 3 come Defensor
  • Progreso 1
  • Peñarol 52 5 come CURCC
  • Wanderers M 3
  • Nacional 46
  • Central Español 1
  • River Plate M 4
  • Bella Vista 1
  • Danubio 4
                                     

2.3. Classifica delle vittorie La controversia sui titoli nazionali

Circa il computo dei titoli del Peñarol esiste unannosa controversia tra questa società e i grandi rivali del Nacional, o meglio tra i rispettivi tifosi. I sostenitori del Nacional asseriscono infatti che CURCC e Peñarol siano da considerarsi due società distinte e che pertanto il numero dei campionati da esse vinti andrebbe conteggiato separatamente. In tal modo il Peñarol potrebbe vantare solo 47 e non 52 titoli nazionali.

Nel 1913 la sezione sportiva della Central Uruguay Railway CUR, la compagnia ferroviaria britannica cui apparteneva il CURCC, ricevette la proposta di cambiare il nome del club in CURCC Peñarol, in riferimento al sobborgo montevideano di Peñarol, sede di un importante nodo ferroviario e principale centro di attività della CUR; sempre qui avevano sede lo stadio e risiedeva la maggior parte dei tifosi. Lassemblea respinse la proposta, in quanto la compagnia non intendeva associare il proprio nome a quello di un sobborgo che, allepoca, soffriva di una pessima fama.

Di fronte al rifiuto della CUR e dopo una petizione da parte dei tifosi, la sezione calcistica si distaccò dalla CUR il 13 dicembre 1913, mantenendo il nome CURCC Peñarol e continuando a militare nel campionato uruguaiano al posto della vecchia squadra subordinata alla CUR. Il 12 marzo 1914 la neonata società si ribattezzò "Club Atlético Peñarol" e sia lAUF che il governo uruguaiano Ministero dellInterno riconobbero il Peñarol quale continuazione del CURCC.

Secondo la ricostruzione ufficiale data dal Peñarol, la società nata nel 1913 dovrebbe essere vista come una prosecuzione dal punto di vista giuridico di quella preesistente, sulla base del fatto che il CURCC Peñarol prese il posto del CURCC nel campionato nazionale e, soprattutto, dato il riconoscimento compiuto dalla Federazione calcistica e dal governo nel 1914.

I sostenitori del Nacional ritengono invece che quella nata nel 1913 fosse una società nuova, anche dal punto di vista giuridico, così che il mero collegamento alla vecchia denominazione CURCC e il fatto che la relativa squadra prese il posto della precedente nel campionato nazionale non sarebbero elementi sufficienti a configurarla come una sua prosecuzione. Soprattutto, viene fatto notare che fino al 1915 continuò ad esistere una sezione calcistica della CUR, contemporaneamente a quando il Peñarol giocava i suoi primi campionati: ciò sarebbe sufficiente ad evidenziare lerroneità dei riconoscimenti ufficiali della Federazione calcistica e del governo del 1914.

Il Peñarol ribatte tuttavia che la squadra esistita fino al 1915 presso la CUR era formata, in realtà, solo da alcuni dipendenti della società ferroviaria che disputavano occasionalmente partite di calcio a mero scopo ricreativo.

In passato, la controversia riguardava anche quale squadra dovesse considerarsi el Decano del calcio uruguaiano. Da un lato, il CURCC era stato fondato il 28 settembre 1891 e, come detto, si era trasformato in Peñarol il 13 dicembre 1913; dallaltro, il Nacional era nato il 14 maggio 1899. Dal 1976, tuttavia, la questione di quale tra i due club fosse il più antico dellUruguay passò in secondo piano: quellanno, infatti, lAlbion, fondato il 1º giugno 1891, ma ritiratosi dallattività calcistica nel 1909, si riaffiliò allAUF, riconquistando il "titolo" di Decano.