Топ-100
Indietro

ⓘ Fonologia ..




                                               

Fonologia

La fonologia è la branca della linguistica che studia i sistemi di suoni delle lingue del mondo. Più in particolare la fonologia si occupa di come i suoni linguistici siano usati contrastivamente e della competenza che i parlanti posseggono nei riguardi del sistema fonologico della propria lingua. In genere il termine "fonologia" è anche usato in riferimento al sistema fonologico stesso di una determinata lingua, intendendo con fonologia una delle parti della grammatica di quella lingua. Si può quindi parlare della fonologia dellitaliano, della fonologia dellinglese, della fonologia del ce ...

                                               

Accidente (linguistica)

Gli accidenti possono essere raggruppati a seconda della mutazione, che può comportare laggiunta o la rimozione di alcune lettere o unità fonematiche. Le rispettive categorie dividono gli accidenti in quelli di segno positivo e negativo. Questi, a loro volta, si classificano secondo la posizione allinterno della parola in cui laccidente avviene. Per gli accidenti di segno positivo si hanno quindi prostesi, epentesi ed epitesi, mentre per quelli di segno negativo troviamo aferesi, sincope, apocope ed elisione.

                                               

Adattamento (linguistica)

Il termine adattamento ha in sociolinguistica due accezioni distinte. Dal punto di vista microsociolinguistico rappresenta un aspetto del fenomeno del prestito linguistico; dal punto di vista macrosociolinguistico, rappresenta uno dei quattro tipi di processo di inserimento di un parlante in un contesto linguistico diverso da quello di origine.

                                               

Aferesi

L aferesi è un fenomeno linguistico che consiste nella caduta di una vocale o di una sillaba allinizio di parola. Nello studio delle lingue, esso può essere visto dal punto diacronico per lo studio della loro evoluzione. lat. a pothēca → bottega lat. il la → la lat. ob scūrus → scuro abruzzese n ancóra < non ancora → ancóra ad es. Ancóra ci vai? → "Non ancóra ci vai?" arabo n āranj → arancia greco ei kóna → siciliano cona lat. īn strūmentum → strumento lat. cl. l uscinia → lat. volg. l usciniōlus → l usignuolo → usignolo per deglutinazione lat. u nde → perugino ndo "dove" Può anche esse ...

                                               

Allofono

In fonologia, un allofono di un fonema è una realizzazione fonetica che in una determinata lingua non ha carattere distintivo, ma si trova a essere in distribuzione complementare con gli altri allofoni dello stesso fonema. Sinonimo di "allofono" sono variante combinatoria e variante di posizione ". In italiano un esempio lampante è rappresentato dal fonema /n, che possiede ben quattro allofoni. Se si considerano, per esempio, le parole naso, Gianpaolo, conca e anfibio, in ognuna di esse il fonema /n/ è realizzato in realtà utilizzando foni diversi. Il primo è effettivamente fono costrittiv ...

                                               

Allungamento di compenso

L allungamento di compenso è un fenomeno tipico del greco antico. Si verifica tutte le volte che la semplificazione di un gruppo consonantico cacofonico determina lallungamento di una vocale che lo precede. La vocale spesso si trasforma in un dittongo grafico, che nella pronuncia era probabilmente soggetto a monottongazione già nel VI-V secolo a.C.: ᾰ diventa ᾱ se puro oppure η se impuro ε diventa ει ῐ diventa ῑ ῠ diventa ῡ ο diventa ου Inoltre: -ονς diventa -ους -ονσα diventa -ουσα -ενς diventa -εις Nel dialetto attico e nel dialetto ionico, gli allungamenti di compenso dànno spessissimo ...