Топ-100
Indietro

ⓘ Bizzarone è un comune italiano di 1 671 abitanti della provincia di Como in Lombardia. Il territorio comunale è confinante con la Svizzera; è presente una dogan ..




Bizzarone
                                     

ⓘ Bizzarone

Bizzarone è un comune italiano di 1 671 abitanti della provincia di Como in Lombardia. Il territorio comunale è confinante con la Svizzera; è presente una dogana turistica, solo parzialmente adibita a traffico commerciale.

                                     

1. Storia

Gli Statuti di Como del 1335 riportano il "comune de Bisarono" allinterno dei comuni facenti parte della pieve di Uggiate, allinterno della quale rimase fino alla seconda metà del XVIII secolo.

Nel XVI secolo, con il passaggio della Pieve di Balerna agli svizzeri, Bizzarone divenne terra di confine del Ducato di Milano. Testimonianza di ciò si può ancor oggi trovare in un cippo di confine situato in località Santa Margherita e recante liscrizione: "Stato di Milano Comune di Bizzarone 1784". Da alcuni documenti del Ducato di Milano risalenti al 1751 emerge come Bizzarone comprendesse anche i cassinaggi di Terra Nera e Terra Nova e che fosse soggetto ad un pagamento quindecennale per aver ottenuto la cosiddetta redenzione.

Sotto la dominazione austriaca, nel 1791 il comune di Bizzarone venne confermato allinterno pieve di Uggiate ed entrò a far parte della neonata Provincia di Como.

Quando poi Napoleone Bonaparte decise di riorganizzare lamministrazione del Regno dItalia attraverso laccorpamento dei comuni più piccoli, Bizzarone venne incorporato al comune di Uggiate. Tale aggregazione, confermata con la successiva compartimentazione del 1812, venne tuttavia abrogata dagli austiaci nel momento dellattivazione dei comuni della provincia di Como allinterno del Regno lombardo-veneto.

                                     

2.1. Monumenti e luoghi dinteresse Architetture religiose

  • La Chiesa di SantEvasio, elevata a parrocchiale nel 1592 dal vescovo Ninguarda durante la visita pastorale alla pieve di Uggiate.
  • Chiesa di Santa Maria Assunta, costruita tra il 1578 e il 1581.
  • Chiesa di San Rocco, risalente alla prima metà del XVIII secolo e attestata nel 1788.
                                     

2.2. Monumenti e luoghi dinteresse Aree naturali

  • Ente Gestore: Convenzione tra i Comuni di Malnate VA capofila, Cagno, Valmorea, Rodero e Bizzarone CO.
  • Parco Valle del Lanza. Parco Locale di Interesse Sovracomunale. Riconoscimento D.G.R. n. 8967 del 30.4.2002
  • Superficie: 978 ha
  • Caratteristiche: il parco è caratterizzato dallampio territorio costituito prevalentemente dalla valle in cui scorre il torrente Lanza, che dal confine italo-svizzero si immette poi in località Folla di Malnate nel fiume Olona e lungo il quale sorgono testimonianze storiche e di archeologia industriale quali mulini ad acqua e antichi nuclei industriali. Altre caratteristiche sono zone umide, ampie zone di interesse agricolo-forestale, sentieri e viabilità campestre, sistema idrografico di terrazzamento; elementi di architettura rurale storica, luoghi di culto e interesse culturale.
                                     

3. Società

Prima dellunità dItalia

1751: 309 abitanti.

1771: 276 abitanti.

1781: 264 abitanti.

1788: 265 abitanti.

1799: 260 abitanti.

1805: 256 abitanti.

Etnie e minoranze straniere

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 110 persone. La nazionalità maggiormente rappresentata in base alla loro percentuale sul totale della popolazione era quella libanese costituita da 40 soggetti pari al 2.59% dei cittadini.

Terre di frontiera

Il 10 agosto 2002 Ronago, Bizzarone, Faloppio e Uggiate-Trevano hanno dato vita ad una unione di comuni denominata Unione di comuni lombarda Terre di Frontiera, con il fine di coordinare diverse attività di pubblico interesse.

                                     

4.1. Curiosità Il soprannome degli abitanti

I suoi abitanti vengono chiamati Carbunatt. Questo soprannome nasce a causa di una leggenda secondo la quale gli abitanti di Cagno paese vicino un giorno, vedendo che cresceva dellerba sul campanile del paese, decisero di far salire in cima ad esso, per mezzo di una carrucola, un asino legato ad una corda, affinché mangiasse lerba che era cresciuta. Tuttavia le cose non andarono come essi avevano sperato, perché lasino, che era stato legato per il collo, morì strozzato prima di arrivare in cima e "ripulire" il campanile; da qui il soprannome "àsan", cioè asini attribuito ai cagnesi.

La leggenda vuole che i cagnesi stessi chiamarono poi gli abitanti dei paesi limitrofi per cucinare e mangiare lasino: arrivarono quindi, in successione, gli abitanti di:

  • Caversaccio località di Valmorea, che macellarono lasino, da cui il soprannome di tali abitanti Peraa che significa scuoiatori;
  • Albiolo, che – essendo giunti in ritardo – trovarono solo pochi resti e vi si buttarono sopra come corvi, da cui il soprannome di tali abitanti Curbàtt che significa appunto corvi;
  • Rodero, ultimi, che non trovarono nulla e tornarono a casa a bocca asciutta, da cui il soprannome di tali abitanti Rabiaa che significa arrabbiati.
  • Casanova località di Valmorea, che divorarono buona parte dellasino, da cui il soprannome di tali abitanti Goss che significa ingordi;
  • Bizzarone, che portarono il carbone per far cuocere lasino, da cui il soprannome di tali abitanti Carbunàtt;
  • Binago, che invece di mangiare lasino direttamente in loco, riempirono i grembiuli con più carne possibile e la portarono a casa, da cui il soprannome di tali abitanti Scusarìtt che significa grembiulini;


                                     

4.2. Curiosità Film girati a Bizzarone

  • La banda dei Babbi Natale 2010
  • Milano rovente 1973

Bizzarone è anche citato nella mini serie di sketch "Frontaliers", realizzata dallemittente ticinese RSI Rete Tre, nel posto di confine di Brusata di Novazzano.

                                     
  • assunta nel 2010 da una unione di comuni costituita dai quattro comuni di Bizzarone Faloppio, Ronago e Uggiate - Trevano, nata il 10 agosto 2002 con il nome
  • Como, 14 km dal comune di Varese, 8 km dalla frontiera italo - svizzera Bizzarone - Novazzano e circa 45 km dal capoluogo lombardo Milano. Abitanti censiti
  • entrando nel territorio della provincia di Como, attraverso la Valmorea, Bizzarone Rodero e Cagno. Rientrato in provincia di Varese attraversa i comuni
  • e Veronelli interpretato sempre da Sala presso il passo doganale di Bizzarone Ogni episodio inizia con un jingle canticchiato da Bussenghi al volante
  • 17 km da Varese, 53 km da Milano e 27 km da Lugano. Con i comuni di Bizzarone Cagno, Rodero e Malnate fa parte del Parco Locale di Interesse Sovracomunale
  • capofila, e Vedano Olona 86 ha mentre a quella di Como appartengono Bizzarone 124 ettari Solbiate con Cagno 190 ha Valmorea 111 ha e Rodero
  • 70 comuni: Albiolo, Appiano Gentile, Beregazzo con Figliaro, Binago, Bizzarone Blevio, Bregnano, Brunate, Bulgarograsso, Busto Arsizio, Cadorago, Cagno
  • 50 comuni: Albiolo, Appiano Gentile, Beregazzo con Figliaro, Binago, Bizzarone Blevio, Bregnano, Brunate, Bulgarograsso, Cadorago, Cagno, Carate Urio
  • poco sotto al limite per essere considerato una montagna. Il colle è posto a Bizzarone subito a sud del confine svizzero, quindi domina la Valmorea.