Топ-100
Indietro

ⓘ Idro è un comune italiano sparso di 1 937 abitanti della provincia di Brescia, in Lombardia. Situato in valle Sabbia, allestremità meridionale del lago omonimo. ..




Idro
                                     

ⓘ Idro

Idro è un comune italiano sparso di 1 937 abitanti della provincia di Brescia, in Lombardia. Situato in valle Sabbia, allestremità meridionale del lago omonimo. Il comune appartiene alla comunità montana della Valle Sabbia. Sede comunale è la frazione di Crone.

                                     

1. LAssociazione marinai dItalia

Nel comune vi è una sede dellAssociazione nazionale marinai dItalia intitolata a Carlo Fecia di Cossato. La frazione di Crone ha un porticciolo turistico intitolato a Mario Tonni, nato nel 1930 a Provaglio Val Sabbia e scomparso nel 2005, unico ammiraglio della val Sabbia nella storia della Marina Militare. La cerimonia di intitolazione del Porto del lago dIdro allammiraglio di divisione Mario Tonni si è tenuta in occasione della ricorrenza del 53º Anniversario del Gruppo ANMI e dellinaugurazione della nuova sede sociale e del 150º dellUnità dItalia, a Idro il 7-8 maggio 2011. alla cerimonia hanno presenziato il sindaco di Idro Giuseppe Nabaffa, che ha invitato 25 Sindaci della Valsabbia tra cui il presidente della comunità montana e sindaco di Provaglio, paese nativo dellammiraglio Tonni, Ermanno Pasini in rappresentanza della Comunità della Valsabbia. La manifestazione ha visto anche la partecipazione degli alunni delle scuole di Idro Val Sabbia. Alla cerimonia erano anche presenti il capitano di vascello Andrea Tonni, addetto militare in India, Nepal, Bangladesh e Sri Lanka e il contrammiraglio Bruno Tonni, rispettivamente figlio e nipote dellammiraglio Mario Tonni.

                                     

2. Infrastrutture e trasporti

Storicamente legata alla presenza del lago per le sue comunicazioni, Idro ospitò fra il 1917 e il 1932 il capolinea settentrionale della tranvia Brescia-Vestone-Idro, la cui tratta finale da Vestone era stata costruita durante la prima guerra mondiale per esigenze belliche.