Топ-100
Indietro

ⓘ Cacofonia si riferisce a un suono che risulta sgradevole alludito per la successione disarmonica delle note di strumenti musicali. ..




                                     

ⓘ Cacofonia

Cacofonia si riferisce a un suono che risulta sgradevole alludito per la successione disarmonica delle note di strumenti musicali.

                                     

1. Descrizione

La cacofonia viene spesso utilizzata in ambito di calembours linguistici o, ancora più spesso, negli scioglilingua. In questo caso, una cacofonia diventa voluta e ricercata per ottenere qualche particolare effetto sonoro che a volte, paradossalmente, perde il suo carattere cacofonico "cattivo" per diventare addirittura eufonico. Leufonia, infatti è lopposto della cacofonia e si riferisce a suoni vocali, strumentali e comunque musicali piacevoli.

È possibile addirittura che la cacofonia venga ricercata e divenga fattore poetico quando utilizzata per evidenziare linguisticamente le parole e i loro legami. Unanalogia può essere fatta con larte figurativa dove forme e colori avvicinati in modo stridente pongono in evidenza aspetti artistici che altrimenti passerebbero inosservati.

Poiché ogni lingua possiede le proprie cacofonie ricordiamo, come esempio non italiano, alcuni versi di Jean de La Fontaine:

Dove le rime finali riproducono cacofonicamente - e quindi mettono in risalto - lo sgraziato verso del corvo contrappuntando, per di più, le parole di apprezzamento della sua voce interessatamente pronunciate dalla volpe.

La cacofonia - in ambito musicale - non va confusa con il termine dissonanza - termine più legato al mondo della musica - che ha un significato abbastanza simile, ma è il risultato della combinazione di suoni che danno una sensazione di disomogeneità e di discordanza, al contrario della consonanza che richiama la gradevolezza delleffetto di suoni o colori che si fondono bene tra loro.

                                     
  • strumentale o da più suoni di parole che si incontrano. È l opposto della cacofonia che riguarda suoni vocali o strumentali sgradevoli all ascoltatore
  • Nico e, dopo un breve testo cantato da Reed, si presenta come una lunga cacofonia di oltre sette minuti, costruita sui feedback e sulle distorsioni chitarristiche
  • sembra essere stato adattato a quello del padre di Enea a causa della cacofonia dei nomi precedenti, cioè Cornachisio e Corraccisi. Sebbene il primo documento
  • ad esempio la parte finale di Leave It Open e suoni al limite della cacofonia come il verso del mulo in Get Out of My House - non a caso la stessa
  • mentre invece con Sea of Sounds torna prepotentemente in primo piano la cacofonia free jazz con l utilizzo di strazianti assoli al sax ed arrangiamenti
  • digressioni jazz di difficile classificazione, caratterizzato dalle continue cacofonie e dall uso della voce come strumento di Demetrio Stratos. Arbeit macht
  • per la cristianità orientale il rumore dell organo è percepito come cacofonia e quindi lontano dal concetto di sacro: pur non cambiando il contesto
  • caratterizzano la musica furono la ricerca dell atonalità nelle voci e della cacofonia nell accompagnamento, la ripetitività dei riff di chitarra, un particolare
  • musica che funge da ponte fra l improvvisazione libera e il rigore della cacofonia accademica. Gli Zeitkratzer hanno collaborato con artisti quali Keith