Топ-100
Indietro

ⓘ Cedrus libani. Il cedro del Libano è una specie appartenente al genere Cedrus e fa parte della famiglia delle Pinacee. Migliaia di anni fa estesi boschi di ques ..




Cedrus libani
                                     

ⓘ Cedrus libani

Il cedro del Libano è una specie appartenente al genere Cedrus e fa parte della famiglia delle Pinacee. Migliaia di anni fa estesi boschi di questo albero ricoprivano i pendii montuosi di tutto il Vicino Oriente. Oggi nella sua zona di origine nella catena del Monte Libano e nella valle dei cedri a Cipro sopravvivono solo poche centinaia di esemplari.

È lalbero rappresentato nella bandiera del Libano.

                                     

1. Morfologia

Pianta arborea, distinguibile per alcuni rami che assumono un portamento a "candelabro" ossia formano un angolo di 90° e salgono verso lalto. La cima col passare del tempo si appiattisce. Nelle zone dorigine arriva a 40m, eccezionalmente a 60m.

Corteccia

Prima liscia, poi fessurata longitudinalmente di colore marrone scuro, ha una densa ramificazione.

Foglie

Le foglie sono aghiformi, lunghe fino a 3 cm, di colore verde scuro portate sia singolarmente sui giovani rametti, sia in ciuffi di 20-30 su corti rametti laterali.

Fiori

Il Cedrus libani, come tutte le gimnosperme, non ha i fiori ma gli strobili: grigio-verdastri i maschili, lunghi fino a 5 cm e a maturità giallastri, verdastri i femminili, portati sulla stessa pianta monoica.

Frutto

Il Cedrus libani, come tutte le gimnosperme, non ha i frutti, ma strobili femminili maturi che sono coni bruni di consistenza legnosa pigne che si sfaldano a maturità disperdendo i semi.

                                     

2. Distribuzione

Originario del Mediterraneo Orientale, cresce spontaneo nelle montagne del Libano, della Siria e in Turchia meridionale monti Tauro. Oramai rarissimo a Cipro, è coltivato in parchi e giardini di tutta Europa dalla fine del Settecento.

I cedri universalmente considerati più belli e spettacolari sono quelli che si trovano in Libano, precisamente nella Foresta dei cedri di Dio situata 2050 m circa di altezza sul livello del mare, che è Patrimonio dellumanità dellUnesco. Per la protezione di questa pianta, il governo libanese ha istituito tre aree protette: la riserva dei cedri dello Shuf, la riserva di Horsh Eden e la riserva delle foreste di Tannourine.

                                     

3. Simbologia biblica

Il cedro del Libano viene menzionato nella Bibbia numerose volte, con diversi significati simbolici. Ad esempio:

  • Il giusto, radicato nel Signore, che trasmette bellezza e benessere e anche nella vecchiaia sinnalza producendo frutti abbondanti 92.12-15
  • La Sapienza divina: "Sono cresciuta come un cedro sul Libano, come un cipresso sui monti dellErmon" 24.13.
  • Il perdono di Dio: "Sarò come rugiada per Israele; fiorirà come un giglio e metterà radici come un albero del Libano, si spanderanno i suoi germogli e avrà la bellezza dellolivo e la fragranza del Libano". 14.6-7.
  • La bellezza dello sposo: "Il suo aspetto è quello del Libano, magnifico come i cedri" 5.15 come pure della sposa, che viene dal Libano.