Топ-100
Indietro

ⓘ Corpo di spedizione italiano in Sinai. A questo punto lo Stato Maggiore, di concerto con il governo, stabilì - pur mantenendo la dicitura Corpo di Spedizione pe ..




Corpo di spedizione italiano in Sinai
                                     

ⓘ Corpo di spedizione italiano in Sinai

A questo punto lo Stato Maggiore, di concerto con il governo, stabilì - pur mantenendo la dicitura Corpo di Spedizione per la Siria e la Palestina - di cambiare obiettivo della spedizione: lAnatolia, per rivendicare quanto promesso allItalia negli accordi di San Giovanni di Moriana. Qualche giorno prima dello sbarco fissato il 6 gennaio 1919, il governo tuttavia annullò loperazione e il Corpo fu sciolto.

Tutti i reparti italiani in Palestina ed Egitto, dislocati a Porto Said, Giaffa e Sarona, rientrarono in Italia nellagosto del 1919. In Palestina rimase soltanto un nucleo di carabinieri appiedati che assunse la denominazione di Distaccamento Italiano Carabinieri di Gerusalemme, che dallagosto 1919 al febbraio 1921 svolse servizi di polizia militare, di guardia al consolato italiano, di guardia donore al Santo Sepolcro, staffetta e corriere tra Egitto, Palestina e Siria. Il 1º marzo 1921 il reparto fu rimpatriato e sciolto.