Топ-100
Indietro

ⓘ Convergenza linguistica. La convergenza linguistica è un tipo di mutamento indotto dal contatto tra lingue diverse nel quale le lingue con molti parlanti biling ..




Convergenza linguistica
                                     

ⓘ Convergenza linguistica

La convergenza linguistica è un tipo di mutamento indotto dal contatto tra lingue diverse nel quale le lingue con molti parlanti bilingue prendono a prestito reciprocamente caratteristiche morfologiche e sintattiche, rendendo molto simile la rispettiva tipologia.

Un esempio attuale di tale fenomeno si ha a Malta, dove quasi tutta la popolazione è bilingue in maltese ed inglese, e spesso mescola le due lingue nel discorso, che tendono influenzarsi a vicenda. Oltre a questo, il 66% della popolazione parla italiano, e anche questa lingua sta continuando ad influenzare il maltese.

                                     

1. Elementi teorici

La nozione di convergenza ha due aspetti:

  • strutturale e diacronico.
  • glottogonico e

La convergenza glottogonica è lemersione in varie lingue imparentate e non di proprietà strutturali comuni a seguito di un contatto linguistico sufficientemente lungo e intenso, nonché sulla base di una convergenza del substrato comune delle lingue convergenti, e perciò si distingue in:

  • convergenza per contatto e
  • convergenza del substrato. Inoltre, entrambi i tipi possono essere combinati.

La convergenza riguarda gli elementi di un sistema linguistico ad es., il sistema fonologico o il vocabolario o la lingua nel suo insieme. Larea di convergenza è chiamata zona convergente. Sulla sua base possono formarsi le cosiddette leghe linguistiche. La nozione di convergenza glottogonica si applica anche alla convergenza dei dialetti di una lingua, che può presentarsi come koinè.

La convergenza strutturale e diacronica è il processo storico che conduce ad una diminuzione della diversità nel sistema linguistico come risultato della scomparsa di alcune differenze variabili o invariabili, ad esempio, la coincidenza di due o più fonemi. La convergenza strutturale e diacronica è la fonte del cambiamento delle condizioni positive di realizzazione di ununità linguistica. La nozione di convergenza in questo senso fu sviluppata nella teoria della fonologia diacronica - Y. Polivanov 1928, e - in altri termini - R. О. Jakobson 1930.

La convergenza fonologica consiste nella "defonologizzazione" di alcune distinzioni fonemiche, ossia nelle perdita una o più caratteristiche distintive di determinati fonemi convergenti. Il meccanismo della convergenza diacronica è in un certo senso simile al meccanismo della neutralizzazione sincronica, pertanto il risultato della convergenza è chiamato talvolta neutralizzazione paradigmatica. La convergenza si trova anche nel sistema grammaticale e ha, in linea di principio, lo stesso meccanismo essendo dovuta a fattori come lequalizzazione, per analogia, leliminazione delle forme grammaticali omonime, ecc. Un esempio di convergenza grammaticale è la riduzione del sistema dei casi.

La nozione di convergenza in entrambi i significati prima descritti è strettamente legata al concetto opposto di divergenza linguistica.

                                     
  • La convergenza è, in linguistica l approssimarsi strutturale di lingue in situazione di contatto linguistico Ciò significa che due lingue vicine nel
  • erogare informazione Convergenza in automobilismo, parametro relativo all assetto degli pneumatici Convergenza in linguistica avvicinamento strutturale
  • In linguistica un sostrato o substrato è una lingua non più parlata su un territorio che però prima di sparire ha influenzato quella o quelle da
  • In linguistica l estinzione linguistica anche morte linguistica si può pensare come il processo di diminuzione della competenza linguistica che avviene
  • testimonianza di una forte convergenza linguistica tra le varie parlate toscane causata dalla sempre più forte convergenza economica che aveva proprio
  • Con il termine lega linguistica detta anche area linguistica area di convergenza area di diffusione o con il termine tedesco Sprachbund pronunciata
  • La linguistica comparativa oppure linguistica contrastiva è quella parte della linguistica che affronta lo studio delle relazioni tra le lingue e l evoluzione
  • Quando, in una situazione di contatto linguistico la struttura di due lingue si approssima, avviene una convergenza Scheda su treccani.it. Elisabetta
  • ristretto, che il faetano - cellese costituisca il risultato di una convergenza linguistica evolutiva tra il francoprovenzale, l italiano e i dialetti locali
  • metodi della linguistica comparativa. Le lingue maya fanno parte dell area linguistica mesoamericana, un area di convergenza linguistica sviluppatasi