Топ-100
Indietro

ⓘ João Nunes Barreto. Studiò a Salamanca e, divenuto prete, esercitò il suo ministero nellarcidiocesi di Braga come parroco di Freiriz. Entrò nella Compagnia di G ..




                                     

ⓘ João Nunes Barreto

Studiò a Salamanca e, divenuto prete, esercitò il suo ministero nellarcidiocesi di Braga come parroco di Freiriz. Entrò nella Compagnia di Gesù a Coimbra nel 1545 e tra il 1548 e il 1554 fu missionario a Tétouan, in Marocco.

Intanto, su istanza del re di Portogallo Giovanni III, era stato istituito il Patriarcato dEtiopia e Ignazio di Loyola, che inizialmente aveva proibito ai gesuiti di accettare prelature, acconsentì allelezione di Barreto a patriarca. Barreto fu, quindi, il primo gesuita a essere innalzato allepiscopato il 23 gennaio 1555, venendo consacrato da Julião de Alva, vescovo di Portalegre,

Nel 1556 partì per Goa assieme ai suoi vescovi coadiutori Andrés de Oviedo e Melchior Carneiro Leitão: in India apprese che le speranze che gli etiopi abbandonassero il monofisismo e aderissero al cattolicesimo, come promesso dal negus Claudio, erano svanite; inviò, comunque, Oviedo in Etiopia per impiantarvi una missione, ma non ottenne risultati significativi.

Barreto rimase a Goa svolgendovi il suo apostolato missionario: inviò alla Santa Sede la richiesta di essere destituito dalla dignità episcopale ma la risposta, negativa, arrivò dopo la sua morte.