Топ-100
Indietro

ⓘ Giochi immaginari ..




                                               

Il giuoco delle perle di vetro

Il giuoco delle perle di vetro è un romanzo filosofico fantastico del 1943 di Hermann Hesse. Fu lultima opera dello scrittore tedesco, il quale iniziò a scriverla nel 1931, con lintento di realizzare il proprio capolavoro; lopera vide le stampe in Svizzera dodici anni dopo. Viene talvolta chiamata anche Magister Ludi, "maestro di gioco", dal nome di uno dei personaggi; questa locuzione latina può essere intesa anche come gioco di parole, avendo ludus entrambi i significati di "gioco" e di "scuola". Il giuoco delle perle di vetro fu una delle opere che contribuirono allattribuzione a Hesse ...

                                               

Quidditch

Il quidditch è uno sport fittizio, il più diffuso e praticato nel mondo magico di Harry Potter. Si gioca a cavallo di manici di scopa volanti, e si sfidano due squadre da sette giocatori: lobiettivo è totalizzare più punti della squadra avversaria. Lo sport è praticato sia a livello agonistico che dilettantesco; a Hogwarts esistono quattro squadre, una per ogni casa, che si sfidano in un torneo annuale. Lautrice J. K. Rowling ha rivelato che lidea del quidditch le venne come strumento per unire e dare identità alla comunità magica della serie. Con la crescita della popolarità della saga è ...

                                               

Scacchi tridimensionali

Gli scacchi tridimensionali o scacchi 3D sono delle varianti degli scacchi che utilizzano scacchiere a tre dimensioni. Esempi di scacchi in tre dimensioni sono noti almeno dalla fine del XIX secolo; una delle versioni più antiche, i Raumschach, usava una scacchiera 5×5×5 e fu inventata nel 1907 da Ferdinand Maack. Gli scacchi 3D più universalmente noti sono però un gioco immaginario presentato in molti episodi di Star Trek, a partire dalla serie classica.

                                               

Zathura (romanzo)

Zathura è un romanzo per bambini scritto e illustrato da Chris Van Allsburg. La trama del romanzo è simile a quella di Jumanji, un altro romanzo dello stesso autore, a cui Zathura fa spesso riferimento.