Топ-100
Indietro

ⓘ San Martino in Strada. Località di antichissima origine, posta sulla strada romana che conduceva da Laus Pompeia a Cremona, fu attestata per la prima volta nel ..




San Martino in Strada
                                     

ⓘ San Martino in Strada

Località di antichissima origine, posta sulla strada romana che conduceva da Laus Pompeia a Cremona, fu attestata per la prima volta nel 975.

Deve il suo nome ai Franchi che portarono in Italia il culto per San Martino, Vescovo di Tours. Prima del XII secolo cera un grande castello di proprietà dei Vescovi di Lodi distrutto nel 1400.

Trovandosi lungo una strada, anticamente molto importante, labitato di San Martino in Strada col suo forte fu più volte preso, saccheggiato e smantellato. Il più famoso saccheggio ebbe luogo nel 1270 da parte di Napo della Torre, in guerra coi Visconti. Altre lotte locali si ebbero nel secolo XIV, e lo stesso Imperatore Arrigo VII ebbe occasione di fare intimidazioni agli abitanti di San Martino in Strada XIV secolo.

Sul principio del secolo XVI, il paese fu devastato dalle soldatesche straniere, al punto che si dovettero lasciare incoltivati grossi possedimenti. Il 25 giugno 1526 si accamparono qui le truppe papali collegate coi Veneziani contro la Spagna, comandate dal Duce dUrbino; qui vennero a consiglio i comandanti militari per poi muovere su Milano e provocare la resa del Duca Francesco II Sforza.

In età napoleonica 1809-16 al comune di San Martino in Strada furono aggregate Cà dei Bolli, Caviaga, Muzza Piacentina, Pompola, Sesto e Soltarico, ritornate autonome con la costituzione del regno Lombardo-Veneto. Cà dei Bolli e Sesto furono aggregate definitivamente nel 1869.

Negli anni 50-60 del XX secolo durante il grande esodo agricolo il Comune registra una notevole flessione di abitanti. Dopo questo periodo il Comune incomincia a ripopolarsi ed il trend continua ad oggi. Ciò è dovuto, per la maggior parte, sia alla vicinanza con Lodi, sia alla possibilità di edificare con tipologie difficilmente possibili nel capoluogo.

Tranne la Chiesa e la Cascina Barattiera, nel Comune non sono rimaste tracce del passato splendore. Gli edifici più notevoli, sotto laspetto paesistico-architettonico, risultano le case padronali delle vecchie cascine, la già citata Barattiera, la cascina a Cà del Conte, la Pompola, la Baggia, la Canova, la Campagna e la Villana.

La Chiesa parrocchiale è molto antica: se ne ha notizia sin dal XII secolo. Quella attuale è datata 1576. Il campanile invece è stato costruito più tardi, intorno alla fine del XVII secolo. La chiesa è intitolata a San Martino Vescovo, nato nel 316 D.C.

Lautore del libro "Lodi ed il suo territorio" è Giovanni Agnelli, nativo di San Martino in Strada. È considerato uno dei più famosi storici lodigiani.

                                     

1. Società

Etnie e minoranze straniere

Al 31 dicembre 2016 gli stranieri residenti nel comune di San Martino in Strada in totale sono 239, pari al 6.50% della popolazione. Tra le nazionalità più rappresentate troviamo:

                                     

2. Infrastrutture e trasporti

Strade

San Martino in Strada è posto allincrocio di alcune strade provinciali, dirette verso Ossago, Lodi, Massalengo.

Verso nord-est, il territorio comunale è lambito dalla strada statale 9 Via Emilia.

Ferrovie

Il territorio comunale è lambito verso est dalla ferrovia Milano-Bologna.

Trasporti pubblici

I collegamenti con i principali centri abitati della provincia e con Lodi sono assicurati dalle autolinee STAR Lodi, che dal 1922 hanno sede nel capoluogo.

                                     

3. Sport

La prima squadra di calcio Associazione Calcistica Sanmartinese militava fino al 2014 in Seconda categoria con un passato in Promozione. Nellestate 2014 il Monte Cremasco ne ha rilevato il titolo sportivo, sparendo così dai campionati dilettantistici. Il vuoto cittadino lasciato viene riempito dalla società F.C. Samma 09 già attiva nel campionato CSI, partendo così dalla Terza Categoria.

La prima squadra di basket Old Socks milita nel campionato di Serie C Silver.