Топ-100
Indietro

ⓘ Anna di Świdnica fu Regina di Boemia, Regina di Germania e Imperatrice del Sacro Romano Impero come terza moglie dellimperatore Carlo IV. ..




Anna di Świdnica
                                     

ⓘ Anna di Świdnica

Anna di Świdnica fu Regina di Boemia, Regina di Germania e Imperatrice del Sacro Romano Impero come terza moglie dellimperatore Carlo IV.

                                     

1. Biografia

Anna era la figlia del duca Enrico II di Świdnica-Jawor Świdnica e Jawor, il ramo slesiano della dinastia Piast. Sua madre era probabilmente Caterina dUngheria, figlia di re Carlo I dUngheria. Nella sua autobiografia, scritta in latino, che copre il periodo della sua giovinezza, prima del matrimonio con Anna, limperatore Carlo menziona civitatem Swidnitz e dux Swidnicensis, come rappresentato nella sala degli stemmi del suo castello di Wenzelschloss, a Lauf an der Pegnitz, vicino a Norimberga.

Il padre di Anna morì quando lei aveva quattro anni e lo zio Bolko II, duca di Świdnica-Jawor, divenne il suo tutore. Venne allevata ed educata dalla madre a Visegrád, in Ungheria. Alletà di undici anni, Anna venne promessa in sposa a Venceslao, il figlio neonato, nonché successore, dellimperatore Carlo IV; linfante e la madre Anna del Palatinato morirono e quindi limperatore, da poco vedovo, chiese per sé stesso la mano di Anna di Świdnica. Il matrimonio era infatti parte di una strategia di Carlo e di suo padre, Giovanni, per ottenere il controllo dei ducati Piast della Slesia, in quanto vedlejší země territori confinanti del Regno di Boemia. Lo zio materno di Anna, Luigi I dUngheria, futuro re di Polonia, assecondò il piano rinunciando ai propri diritti successori su Schweidnitz in favore della Casata di Lussemburgo.

Grazie allintercessione dellarcivescovo di Praga, Arnošt z Pardubic, Papa Innocenzo VI diede la dispensa per il matrimonio, necessaria a causa del legame di parentela che legava marito e moglie. I due si sposarono il 27 maggio 1353, quando Anna aveva quattordici anni, mentre lo sposo ne aveva trentasette. Assistettero alla celebrazione, oltre al tutore di Anna, Bolko II, anche il duca Alberto II dAustria, re Luigi I dUngheria, il margravio Ludovico di Brandeburgo, il duca Rodolfo di Sassonia, un inviato di re Casimiro III di Polonia ed un rappresentante della Repubblica di Venezia.

Il 28 luglio dello stesso anno, a Praga, Anna venne incoronata Regina di Boemia dallarcivescovo Arnošt; il 9 febbraio 1354, ad Aquisgrana, venne incoronata Regina di Germania. Durante la cerimonia dincoronazione di Carlo come Imperatore del Sacro Romano Impero, il 5 aprile 1355, nella basilica di San Pietro, Anna ricevette la corona di Imperatrice. Fu quindi la prima regina di Boemia a divenire imperatrice.

Nel febbraio del 1361 Anna divenne madre del tanto desiderato successore al trono, Venceslao, che venne al mondo a Norimberga e battezzato l11 aprile nella Sebalduskirche dagli arcivescovi di Praga, Colonia e Magonza. Anna non sopravvisse abbastanza a lungo per assistere allincoronazione del figlio di due anni; alletà di appena ventitré anni essa morì di complicanze legate ad un parto, l11 luglio 1362. È sepolta nella cattedrale di San Vito. Lanno successivo limperatore sposò Elisabetta di Pomerania e i Ducati di Schweidnitz e Jauer passarono alla Boemia alla morte di Bolko II nel 1368.

                                     

2. Discendenza

Dal matrimonio con Carlo IV nacquero:

  • Elisabetta, che sposò Alberto III dAsburgo
  • Venceslao, successore di Carlo come imperatore re di Boemia
  • un maschio nato e morto l11 luglio 1362