Топ-100
Indietro

ⓘ Ken Aston. Durante i Mondiali inglesi del 1966, avvenne un fatto curioso nellincontro dei quarti di finale tra Inghilterra e Argentina: Antonio Rattín era stato ..




Ken Aston
                                     

ⓘ Ken Aston

Durante i Mondiali inglesi del 1966, avvenne un fatto curioso nellincontro dei quarti di finale tra Inghilterra e Argentina: Antonio Rattín era stato espulso dallarbitro tedesco Rudolf Kreitlein, ma il giocatore argentino si rifiutò di allontanarsi dal terreno di gioco; la partita fu sospesa per 11 minuti, finché Rattín, dopo ripetute rimostranze, abbandonò il campo. Questo fatto evidentemente inculcò in Aston la voglia di trovare un modo per far sì che episodi del genere non si ripresentassero più. Aston raccontò che il "flash" gli venne a un semaforo: fu in questo modo che nacque lidea dei cartellini gialli per le ammonizioni e i cartellini rossi per le espulsioni. Tale innovazione venne introdotta ai Mondiali del 1970 e poi definitivamente inserita nelle regole del calcio nel 1973. Nel 1966 Aston introdusse anche la pratica di designare un arbitro sostituto che potesse prendere il posto dellarbitro ufficiale in caso di infortunio di questultimo pratica che evolvendo sarebbe poi sfociata nel cosiddetto quarto uomo. Propose inoltre di indicare precisamente nelle Regole del calcio la pressione atmosferica che doveva avere il pallone.

Nel 1974 introdusse inoltre luso della lavagna per indicare le sostituzioni, in modo da permettere ai giocatori e allarbitro di capire più velocemente chi fosse il calciatore da sostituire. Aston divenne poi membro della Football Association e capo istruttore dellAmerican Youth Soccer Organisation. Nel 1997 fu nominato Membro dellOrdine dellImpero Britannico per i suoi servizi al calcio negli Stati Uniti. Morì nel 2001 a Ilford, un sobborgo di Londra.