Топ-100
Indietro

ⓘ Parabasi. La parabasi era uno dei vari momenti della commedia attica antica. In questa il poeta era uso esporre il proprio pensiero le proprie considerazioni ge ..




                                     

ⓘ Parabasi

La parabasi) era uno dei vari momenti della commedia attica antica.

In questa il poeta era uso esporre il proprio pensiero le proprie considerazioni generalmente politiche per mezzo di un personaggio della commedia o, più spesso, del coro. Infatti, ad un certo punto della performance, lattore andava verso le prime file del teatro, dove solitamente sedevano i personaggi politici e illustri, e incominciava a scherzare su di loro e a far loro delle domande calde: ciò avveniva senza lausilio della maschera, che veniva appositamente tolta per la parabasi, rendendo riconoscibile lattore.

Tutto ciò poteva accadere solamente perché, essendo la politica gestita dalle singole poleis, cera più confidenza. Quando invece la politica fu gestita a livelli più alti, tale pratica scomparve. Prova ne sia che la parabasi è presente in Aristofane, vissuto nelletà della polis, ma non in Menandro, commediografo dellellenismo.

                                     
  • di sé stessi e si presentano al pubblico al di fuori della trama, nella parabasi o al momento dell ingresso nell orchestra. La commedia nasce cinquant anni
  • dal corifeo capo del coro che termina con il trionfo dell eroe la parabasi in greco antico: παράβασις un intermezzo in cui il capo del coro, rompendo
  • lectionis in Luciani Nigrinum, 1830 Quaestiones Aristophaneae, 1835 De parabasi Thesmophoriazusarum commentatio, 1836 Aristophanis comoediae, quae supersunt
  • può esser fatta risalire sino ad Aristofane 405 a.C. il quale, nella parabasi della sua commedia Le rane, fa pronunciare al corifeo queste parole: In
  • Epicarmo che in quella attica: nella Commedia Antica, una parte della parabasi le era dedicata, ed è usato come verso di dialogo, a fianco del trimetro
  • rapporti tra i due si incrinarono ben presto, tanto che Aristofane, nella parabasi della commedia Le nuvole, accusò pubblicamente Eupoli, affermando che il
  • sconfitta fu cocente per Aristofane, tanto che l anno successivo, nella parabasi delle Vespe, l autore affermò che la sua precedente opera Le nuvole, appunto
  • abbia minacciato di morte chiunque nominasse la pace. Aristofane, nella parabasi de Le rane, fa riferimento all origine straniera di Cleofonte. Durante
  • L autore evidentemente percepì questi cambiamenti e vi si adeguò: scompare la parabasi ed anche la parte riservata al coro è sensibilmente ridotta. In due casi
  • musica e danza per separare una scena dalla successiva scompare inoltre la parabasi In effetti la trama stessa della commedia non contiene più le sferzanti
  • riprova del nuovo clima del teatro greco di età ellenistica, sparisce la parabasi che, soprattutto con Aristofane, era diventata un momento, all interno