Топ-100
Indietro

ⓘ Augustin Avrial. Figlio del fabbro Bernard Avrial e di Victoire Barthèz, diviene operaio meccanico. Si arruola nellesercito del Secondo Impero dal 1859 al 1865, ..




                                     

ⓘ Augustin Avrial

Figlio del fabbro Bernard Avrial e di Victoire Barthèz, diviene operaio meccanico. Si arruola nellesercito del Secondo Impero dal 1859 al 1865, quando viene congedato col grado di sergente. Dal 1867 si stabilisce a Parigi, aderendo alla I Internazionale. Tra i fondatori della camera sindacale degli operai meccanici, è arrestato il 30 aprile 1870 e condannato al carcere, da cui è liberato alla proclamazione della Repubblica, il 4 settembre.

Comandante del 60º battaglione della guardia nazionale, il 18 marzo 1871 organizza a Montmartre la resistenza al tentativo del governo Thiers di sottrarre i cannoni dei comunardi. Il 26 marzo è eletto al Consiglio della Comune dallXI arrondissement e diviene membro della Commissione Lavoro e Scambio il 29 marzo, della Commissione esecutiva il 10 aprile e della Commissione Guerra il 21 aprile. Vota contro listituzione del Comitato di salute pubblica.

Durante la "Settimana di sangue", organizza la difesa del quartiere Château-dEau, e alla caduta della Comune si rifugia a Londra, mentre il tribunale lo condanna a morte in contumacia. Dal 1874, nellAlsazia tedesca, dirige unofficina meccanica, fondata con François Jourde e Camille Langevin, ma è espulso nel 1876 e si stabilisce a Ginevra, dove collabora con Élie ed Élisée Reclus, con Arnould e con Lefrançais alla rivista socialista Le Travailleur.

Con lamnistia del 1880 ritorna in Francia e diviene controllore del materiale nelle Ferrovie dello Stato, mentre continua a dedicarsi alla sua passione di inventore meccanico, creando la macchina da cucire Avrial e un motociclo a petrolio. Aderisce prima allAlleanza socialista rivoluzionaria e poi al Partito operaio socialista rivoluzionario di Jean Allemane.

Muore a Fécamp ed è sepolto nel Cimitero del Père Lachaise di Parigi, accanto alla moglie Louise Talbot 1840-1923, che aveva sposato il 20 maggio 1866.