Топ-100
Indietro

ⓘ Giovanni Ermiglia è stato un docente e attivista italiano, noto come fondatore dellONG ASSEFA Italia. ..




                                     

ⓘ Giovanni Ermiglia

Giovanni Ermiglia è stato un docente e attivista italiano, noto come fondatore dellONG ASSEFA Italia.

                                     

1. Biografia

Dopo essersi diplomato al Liceo Cassini di San Remo si laureò in Giurisprudenza presso lUniversità di Genova e quindi in Filosofia a Torino. In Piemonte frequentò gli ambienti intellettuali dellepoca legandosi sentimentalmente con la scrittrice Lalla Romano, che gli dedicherà numerose poesie. Queste sono state in seguito raccolte nel libro Poesie per Giovanni, pubblicato nel 2007 e contenente anche una ventina di componimenti inediti. Tornato in Liguria Ermiglia accantonò lattività forense e scelse invece di dedicarsi allinsegnamento, diventando docente di filosofia. Nella seconda metà degli anni Sessanta Ermiglia partecipò al dibattito allora in corso sul ruolo del monachesimo nella società occidentale creato dalla pubblicazione del saggio di Thomas Merton The contemplative and the atheist e, pur partendo da posizioni atee, sostenne la non compromissione del monachesimo con gli aspetti più eclatanti del potere temporale della chiesa.

Nel 1969, nel corso di un suo viaggio nello stato indiano del Tamil Nadu, conobbe Shri J. Loganathan e alcuni attivisti del Bhoodan letteralmente "dono della terra", un movimento fondato negli anni cinquanta da Vinoba Bhave. Lidea base era quella di convincere i latifondisti locali a donare parte delle loro terre ai contadini più poveri in modo da alleviarne il gravissimo stato di indigenza. Vinoba percorse a piedi lIndia per 14 anni raccogliendo 4.193.579 acri di terreno circa 1.700.000 ettari. I terreni donati erano però in buona parte aridi e abbandonati da anni e i potenziali beneficiari non disponevano dei mezzi tecnici ed economici necessari per metterli a coltura.

Ermiglia ebbe lidea di raccogliere in Italia i fondi necessari perché alcune famiglie di contadini potessero avviare la coltivazione di questi terreni rendendosi così economicamente indipendenti. Liniziativa ottenne un buon successo e vennero costituiti vari gruppi di volontari a supporto delle Sarva Seva Farms letteralmente "fattorie al servizio di tutti", le realtà rurali che in India davano attuazione concreta al movimento del Bhoodan. Nei suoi primi anni di attività lassociazione collaborò attivamente con il Movimento sviluppo e pace e con il Sermig, due importanti realtà del volontariato torinese guidate, rispettivamente, da Giorgio Ceragioli e da Ernesto Olivero.

Limpegno di Ermiglia per lASSEFA diventò molto intenso e i soggiorni in India si susseguirono con frequenza fino agli anni novanta, allargandone il campo dazione; nel 1995 i vari gruppi locali vennero ufficialmente unificati in una ONG nazionale denominata ASSEFA Italia. In parallelo alla militanza in ASSEFA Ermiglia rappresentò a volte in India anche il Movimento sviluppo e pace. Negli ultimi anni letà avanzata una lunga malattia ne rallentarono lattività, portata però avanti da numerosi collaboratori e amici.

Ermiglia morì a 98 anni nel 2004 nella sua città natale. Le sue sostanze sono state affidate per disposizione testamentaria alla fondazione Livia Rubino e Giovanni Ermiglia, creata allo scopo di proseguirne lattività.

                                     

2. Riconoscimenti

  • Premio Artigiano della pace - 1984
  • Menzione donore del premio internazionale Genova per lo sviluppo dei popoli - targa UNICEF Italia - 1988
  • Defender of Peace award - Madurai, 1986
  • Cittadino Benemerito di Sanremo - 1997
  • Peace Builders award premio conferito dal governo indiano - 2001