Топ-100
Indietro

ⓘ Avanti un altro! è un programma televisivo italiano a premi, ideato da Paolo Bonolis e Stefano Santucci in onda su Canale 5 dal 5 settembre 2011 in fascia prese ..




Avanti un altro!
                                     

ⓘ Avanti un altro!

Avanti un altro! è un programma televisivo italiano a premi, ideato da Paolo Bonolis e Stefano Santucci in onda su Canale 5 dal 5 settembre 2011 in fascia preserale.

Dopo le prime tre edizioni, condotte da Paolo Bonolis in solitaria, nella terza e quarta edizione Bonolis ha condotto il programma in staffetta con Gerry Scotti. Dalla quinta edizione il programma è condotto nuovamente da Bonolis in solitaria. In entrambe le conduzioni rimane presenza fissa quella di Luca Laurenti, che dalla sesta edizione assume più importanza allinterno del programma, posizionandosi accanto al conduttore, ponendo saltuariamente domande e interagendo più attivamente nel gioco. Il programma va in onda dallo studio 1 del Centro Titanus Elios di Roma e nel fine settimana cambia titolo in Avanti un altro! Weekend.

                                     

1. Storia del programma

Il programma debuttò il 5 settembre 2011 nel preserale di Canale 5 con la conduzione di Paolo Bonolis e la partecipazione di Luca Laurenti in sostituzione di Chi vuol essere milionario, programma andato in onda in quella fascia oraria per undici anni. La prima edizione terminò l11 dicembre 2011, alternandosi col nuovo game show di Gerry Scotti, The Money Drop.

Visto il successo della prima edizione, il programma tornò il 10 settembre 2012 con la seconda edizione che inizialmente si sarebbe dovuta concludere il 27 gennaio 2013, ma visto il successo ottenuto fu deciso di posticipare la chiusura al 10 marzo dello stesso anno.

Il 16 settembre 2013 ebbe inizio la terza edizione del programma. Solo in questa stagione il programma venne sospeso per la pausa natalizia dal 23 dicembre 2013 al 5 gennaio 2014. Nella seconda parte di questa edizione Gerry Scotti, dopo il flop in preserale con The Money Drop, condusse il programma per una settantina di puntate dal 31 marzo 2014 a fine stagione, più la puntata del 25 marzo, comunque sempre con Luca Laurenti. La terza edizione che inizialmente doveva terminare il 18 luglio 2014 si concluse anticipatamente il 6 giugno.

La quarta edizione iniziò il 14 settembre 2014 con il ritorno di Bonolis che condusse il programma in solitaria fino al 23 dicembre. Dal 27 al 30 dicembre furono trasmesse quattro puntate speciali condotte da Paolo Bonolis e Gerry Scotti. Dal 2 gennaio 2015 il programma tornò in mano a Gerry Scotti fino all11 aprile. Dal 12 aprile vi fu nuovamente la conduzione in coppia di Scotti e Bonolis fino al 30 aprile, data di chiusura della quarta edizione.

La quinta edizione iniziò il 21 settembre 2015 con la conduzione di Paolo Bonolis che da questa stagione torna a condurre il programma in solitaria. Visti anche gli impegni di Bonolis con la settima edizione di Ciao Darwin, il programma terminò il 3 gennaio 2016, lasciando il posto al nuovo game show di Gerry Scotti, Caduta libera, già testato nel maggio 2015.

Dopo poco più di un anno di pausa, il programma riprese il 15 gennaio 2017 con la sesta edizione che terminò il 29 aprile 2017. Da questa edizione per le successive il programma va in onda nel periodo invernale fino alle vacanze pasquali, alternandosi nel palinsesto con i nuovi game show di Gerry Scotti tra cui The Wall e Conto alla rovescia, oltre che a Caduta Libera.

La settima edizione iniziò l8 gennaio 2018. Il 6 marzo 2018 il programma raggiunse le 1000 puntate. Questa edizione terminò il 22 aprile 2018.

Lottava edizione ha avuto inizio il 7 gennaio 2019 e si è conclusa il 20 aprile 2019.

La nona edizione è iniziata il 6 gennaio 2020, trasmessa per la prima volta in alta definizione, saranno prodotte 119 puntate, interrotte e sostituite da repliche dal 16 marzo per lemergenza coronavirus.

                                     

2.1. Svolgimento del gioco Fase iniziale

Nella fase iniziale della Tripletta, i concorrenti devono rispondere esattamente ad almeno tre domande su un argomento su quattro poste dal conduttore o da altri personaggi che costituivano inizialmente il Minimondo fino alla quinta edizione, poi il Salottino dalla sesta edizione. In caso di doppio errore, il concorrente viene eliminato e rimpiazzato da un nuovo concorrente. Dopo aver risposto correttamente alle domande, i concorrenti devono pescare un rotolo chiamato pidigozzo, contenente una vincita o una sfortuna.

In totale ci sono 54 pidigozzi 52 nella prima edizione, 53 dalla seconda alla quarta edizione, per un ammontare complessivo di 1.477.000 euro, così divisi:

  • 5 pidigozzi da 30.000 €
  • 5 pidigozzi da 50.000 €
  • 1 pidigozzo contenente Avanti un altro!
  • 5 pidigozzi da 15.000 €
  • 5 pidigozzi contenenti La pariglia 3 nella quarta e quinta edizione
  • 5 pidigozzi da 40.000 €
  • 5 pidigozzi da 25.000 €
  • 5 pidigozzi da 75.000 €
  • 5 pidigozzi da 20.000 €
  • 1 pidigozzo da 150.000 € da 120.000 € nella prima edizione
  • 5 pidigozzi da 10.000 €
  • 3 pidigozzi contenenti La bona sorte dalla sesta edizione, chiamati Il fato benevolo nella quarta e quinta edizione
  • 3 pidigozzi contenenti Lo iettatore dalla seconda edizione
  • 3 pidigozzi contenenti Cambio! 1 nella quinta edizione

In passato cerano anche:

  • 2 pidigozzi da 1.000 €

Una volta pescata un pidigozzo contenente una somma, il concorrente può decidere se fermarsi e diventare campione potenziale o proseguire nel gioco per aumentare il montepremi. Il concorrente che decide di fermarsi rimarrà potenziale campione fino a quando uno dei concorrenti successivi non riuscirà a superare la sua somma.

Se si pesca La pariglia, il concorrente raggiunge in automatico la cifra del potenziale campione e il conduttore procederà con una domanda di spareggio a cui il concorrente deve rispondere esattamente entro 10 secondi pena leliminazione e la sua sostituzione con un nuovo concorrente. Il campione potenziale non è obbligato a dare la risposta: se lo fa e risponde esattamente entro 10 secondi diventa campione; in caso di errore viene eliminato; in caso decida di non prenotarsi per la risposta rimane campione potenziale. Se non è presente nessun potenziale campione, il pidigozzo vale zero e azzera il montepremi accumulato fino a quel momento.

Se si pesca Lo iettatore, il montepremi del concorrente viene azzerato e lo iettatore, interpretato da Franco Pistoni, gli rivolge una domanda senza opzioni di risposta. Se il concorrente risponde correttamente, rimane in gioco e potrà così pescare un altro pidigozzo; in caso contrario viene eliminato.

Se si pesca La bona sorte, entra in studio una "fata", che porta al conduttore una domanda dal valore di 300.000 €. Il concorrente deve rispondere esattamente entro il tempo concesso per aggiungere tale cifra al suo montepremi. Se non dà la risposta, il suo montepremi accumulato fino a quel momento rimane invariato e può continuare il proprio gioco. Prima della sesta edizione la figura de la bona sorte era interpretata da quella de il fato benevolo, che aveva le stesse caratteristiche del successore.

Se si pesca Cambio!, il concorrente sceglie una persona del pubblico, che giocherà una manche al suo posto se supera la manche permette al concorrente di pescare un pidigozzo, in caso contrario il concorrente viene eliminato.

Se si pesca Avanti un altro!, il concorrente viene automaticamente eliminato.

Al termine della prima fase, se non cè nessun potenziale campione, tutti i concorrenti rimasti in gara pescheranno un pidigozzo per uno e vincerà la puntata il giocatore che avrà pescato il pidigozzo con il montepremi più alto. In questa fase i pidigozzi de La pariglia, Lo iettatore, Avanti un altro!, La bona sorte Il fato benevolo nella quarta e quinta edizione e Cambio! hanno valore nullo.

                                     

2.2. Svolgimento del gioco Gioco finale

Il gioco finale, nel quale vengono aggiunti 100.000 € al montepremi del campione, consiste nel dare consecutivamente la risposta sbagliata a 21 domande con due opzioni di risposta.

Sono previste due fasi di gioco. Nella prima fase il vincitore della puntata ha a disposizione 150 secondi per vincere lintero montepremi. Fino alla quarta edizione il tempo concesso per rispondere era di 2 secondi per ciascuna domanda; dalla quinta edizione non ci sono limiti di tempo, fermi restando i 150 secondi complessivi. Se si risponde con la risposta errata, si passa alla domanda successiva, altrimenti il gioco ricomincia da capo.

Se il concorrente non riesce a completare il gioco entro 150 secondi, scatta la seconda fase, nella quale si hanno a disposizione 100 secondi aggiuntivi con un montepremi che parte da 100.000 € e decresce di 1.000 € per ogni secondo trascorso. Il montepremi si ferma nel momento in cui il giocatore riesce a completare il percorso e la cifra rimasta corrisponde alla vincita. Quando il montepremi arriva a 30.000 euro, il concorrente può premere un pulsante per "congelarlo" e giocare per la somma fin lì raggiunta, che vincerà se riuscirà a dare le 21 risposte errate tutte di seguito senza possibilità di errore, con un limite di tempo di risposta di 10 secondi. Quando il concorrente sbaglia la risposta parte un riarrangiamento di Sinfonia nº9 scherzo di Beethoven.

Nella prima edizione, al concorrente che non vinceva niente era concesso di ritornare come primo concorrente nella puntata successiva. Nella quinta edizione il campione della puntata riceve come premio sicuro una tessera Mediaset Premium, indipendentemente dal risultato del gioco finale.



                                     

3. Varianti della Tripletta

Oltre alla tripletta classica sono state proposte altre categorie di domande con schema uguale ma basate su un unico argomento specifico:

  • Il Gagà: il conduttore pone domande in dialetto napoletano.
  • La canzone di Laurenti / Le canzoni di Jurgens: il conduttore che dà il nome al gioco rivolge al concorrente una domanda inerente a una canzone da lui eseguita con quattro opzioni di risposta.
  • Brazil: il conduttore pone domande riguardo al Brasile.
  • Domande puffate: il conduttore pone domande su argomenti vari sostituendo alcune parole con la parola "puffo" o simili.
  • Quest-ce que cest: il conduttore pone domande sulla Francia in francese maccheronico.
  • Il supercafone: la tripletta contiene domande riguardo ai comportamenti o alle persone ritenuti maleducati o di cattivo gusto.
  • Le domande di Maria e Maurizio: i conduttori Paolo Bonolis e Luca Laurenti, interpretando rispettivamente Maurizio Costanzo e Maria De Filippi, pongono domande su vita e carriera dei due personaggi.
  • Un giorno in Pretura: vengono poste le domande del programma televisivo di Rai 3, dove Paolo Bonolis imita Roberta Petrelluzzi e Luca Laurenti fa il giudice, mentre la persona del pubblico fa il colpevole e invece Stefano Jurgens fa la vittima.
  • A lezione di recitazione: vengono poste domande su film molto famosi, reinterpretati da alcune persone scelte tra il pubblico.
  • Español: il conduttore pone domande sulla Spagna in spagnolo maccheronico.
  • Le domande dello sponsor: Luca Laurenti per conto di un sito fittizio di acquisti online e servizi vari denominato vattelapiandercuneo.it si traveste da un oggetto o da un personaggio particolare ponendo al concorrente domande su un determinato argomento.
  • Tovarish Bonolis: il conduttore pone domande sulla Russia con una parlata russa maccheronica.
  • Le domande di Mick e Keith: Paolo Bonolis e Luca Laurenti interpretano i due principali componenti dei Rolling Stones ponendo al concorrente domande su argomenti vari.
  • Il mondo del futuro: il conduttore pone domande riguardo al futuro e alle invenzioni che si pensa verranno create nei prossimi anni.
  • Ce la fa o non ce la fa?: il concorrente, per passare alla presa del pidigozzo, deve svolgere almeno tre esercizi fisici richiesti dal conduttore.
  • Gli animali si amano: il conduttore pone domande relative allaccoppiamento degli animali.
  • Gli uomini primitivi edizioni 7-8: il conduttore pone le domande sostituendo tutte le vocali con la vocale "U".
  • Domande facilissime: il conduttore pone domande molto facili a risposta immediata e senza opzioni di scelta su concetti elementari riguardo a svariate materie.
  • Gerry DJ edizioni 3-4: il conduttore pone domande sulla radio.
  • Mizzica!: il conduttore pone domande in dialetto siciliano.
  • Il Bauscia: il conduttore pone domande in dialetto milanese.
  • Kamasutra: il conduttore pone domande riguardo al Kamasutra.
  • English lesson edizioni 1-3: il conduttore pone domande in lingua inglese; è lunica tripletta in cui le domande vengono poste usando la lingua straniera in modo corretto. Dalla quarta edizione la categoria non viene più proposta.
  • I tirolesi: il conduttore pone domande in dialetto tirolese.
  • Tedesco di Germania edizioni 1-3: il conduttore pone domande sulla Germania con un accento tedesco maccheronico. Dalla quarta edizione la categoria non viene più proposta.
  • Mexico edizioni 1-3: il conduttore pone domande riguardo al Messico. Dalla quarta edizione sono presenti anche altre domande di geografia.
  • Bonoris-san / Scotti-san: il conduttore pone domande sul Giappone in una parlata giapponese/orientale maccheronica. Con Gerry Scotti la categoria viene rinominata "Scotti-san" e, nelle puntate in cui sono presenti entrambi i presentatori, viene rinominata "Katsumoto e Motokatsu".
  • Le domande di eco: il conduttore pone domande ripetendo per tre volte lultima sillaba dellultima parola finale di ogni frase presenti; il concorrente deve dare la risposta esatta nello stesso modo ripetendo tre volte la sillaba finale.
  • Lelenco telefonico edizione 5: proposta nella quinta edizione, tratta di domande relative a nomi curiosi di persone trovati sullelenco telefonico.
  • Super Gerry edizioni 3-4: il conduttore pone domande sui supereroi.
  • Cant edizioni 7-8: in questa domanda il concorrente doveva continuare a cantare correttamente per almeno un altro verso una canzone intonata dal conduttore.
  • Ostregheta!: il conduttore pone domande in dialetto veneto.
  • GGG acronimo di Gerry Grand Gourmet edizioni 3-4: il conduttore pone domande sulla gastronomia.
  • Nobiltà: in questa tripletta vengono poste domande sulle persone nobili.
  • Le quote rosa: in questa tripletta vengono poste da Luca Laurenti domande su alcune donne famose del mondo della politica, della società, dello spettacolo, dello sport o di rilevanza storica, diverse per ogni puntata, imitandole anche nel travestimento.
  • Il padrino: il conduttore pone domande parlando siciliano e inglese maccheronico, imitando Don Vito Corleone.
  • Cicciabomba edizioni 3-4: il conduttore pone domande sulle persone obese.
  • Mr. Provolone: il conduttore pone domande al concorrente tentando scherzosamente di sedurlo.
  • Osho e Buco: Paolo Bonolis e Luca Laurenti interpretano due santoni con la barba lunga ponendo al concorrente domande su argomenti riguardanti la spiritualità.
                                     

4.1. Il cast I valletti

Nella prima edizione le vallette del programma erano Jessica Brugali e Carlotta Maggiorana, mentre dalla seconda la valletta o il valletto viene scelto tra il pubblico presente in studio. Il ruolo del valletto è accompagnare il potenziale campione alla propria postazione, scoperchiare il pidigozzaro e, nella seconda edizione, leggere la domanda per i telespettatori ruolo che nella prima edizione era affidato a una persona del pubblico. Allinizio della terza edizione, al valletto veniva chiesto un resoconto orale di quanto successo durante la puntata, per i telespettatori che si fossero appena collegati. Successivamente, al valletto di turno sono state chieste opinioni su argomenti più vari.

                                     

4.2. Il cast Sicurezza

Nelle prime quattro stagioni era presente in studio come responsabile della sicurezza il buttafuori Mediaset Girolamo Di Stolfo, noto come Big Jimmy, poi ricordato da Bonolis al termine della prima puntata della quinta edizione, in seguito alla sua morte avvenuta il 13 luglio 2015 per aneurisma cerebrale.

                                     

4.3. Il cast I giudici

I giudici di gara presenti in studio sono Marco Salvati fino alla quinta edizione, Christian Monaco dalla sesta edizione e Stefano Jurgens, affiancati nelle prime due edizioni da Carla Giuliano, nella terza e nella quarta da Paola Arrighi, dalla quinta allottava da Lucia Leoni sostituita da Silvia Lagravinese nel corso dellottava edizione e nella nona da Sena Santini. Nella quarta edizione, durante la conduzione di Gerry Scotti, Marco Salvati ha ceduto il posto a Stefano Mastrosimone. Dalla sesta edizione Salvati resta come autore dietro le quinte ma non compare più in video.

                                     

4.4. Il cast Il Minimondo

Una caratteristica della trasmissione è la presenza di personaggi che sostituiscono o affiancano il conduttore nel porre le domande ai concorrenti. Linsieme di tali personaggi è detto Minimondo. Quando intervengono questi personaggi, la risposta esatta dà diritto a una seconda pesca del pidigozzo nel caso la prima carta pescata non risulti soddisfacente.

Il Minimondo è composto da una serie di personaggi, interpretati da attori o figuranti, da personaggi famosi che intervengono in prima persona, da specialisti in alcune materie scientifiche o tecniche, o anche da persone scelte di volta in volta tra il pubblico. Alcuni di questi personaggi si sostituiscono al conduttore nel porre le domande, mentre altri hanno un ruolo di contorno finalizzato allo spettacolo come ad esempio, il "bonus", interpretato da Valerio Schiavone nella prima edizione e poi da Daniel Nilsson dalla seconda, e la "bonas", Paola Caruso dalla prima alla quinta edizione, Laura Cremaschi dalla sesta allottava edizione affiancata da Giada Papetti nellottava, Sara Croce dalla nona edizione.

Tra i personaggi del mondo dello spettacolo che fanno parte del Minimondo, compaiono: Martufello, il cui ruolo è raccontare una barzelletta sulla cui base poi vengono poste delle domande; Giovanna Civitillo 5ª edizione, moglie di Amadeus, che racconta aneddoti inventati sul marito, che servono da base per le domande; Maria Mazza, nei panni di una "dottoressa" che pone domande sulla medicina; Luca Laurenti, che in alcuni momenti della puntata sostituisce il conduttore nel porre le domande. Alcuni attori interpretano o hanno interpretato più personaggi del Minimondo: Mirko Ranù ha interpretato un personaggio scartato alle selezioni di un talent e un "supereroe"; Ugo Conti ha interpretato "lavvocato del diavolo" e un personaggio immaginario che pone domande sul cinema.

Altri attori che hanno o hanno avuto un ruolo nel Minimondo sono: Claudia Ruggeri la supplente tra la prima e la quarta edizione, la poliziotta nella quinta edizione e Miss Claudia dalla sesta edizione; Alessia Macari "la ciociara"; Francesca Brambilla la sorella dellalieno nella quinta edizione, la bona sorte dalla sesta edizione; Simone Barbato il mimo; Leonardo Tricarico lalieno; Romano Talevi lo scienziato pazzo; Franco Pistoni lo iettatore; Alessandro Patriarca il malato dalla seconda alla quarta edizione, lassistente dello scienziato pazzo nella quinta edizione e lassistente dello iettatore dalla sesta edizione; Antonio Caracciolo il balbuziente; il cantante cinese Jing Qi Li e lattrice geisha giapponese Yasko Fujii il duo Sing & Yasko; Max Vitale il caro estinto; Francesco Benigno il mafioso pentito; Stefano Martinelli latleta totale italiano. Alcune di queste persone, prima di far parte del Minimondo, avevano partecipato come concorrenti a Ciao Darwin.

Tra i personaggi non appartenenti al mondo dello spettacolo ma che intervengono o sono intervenuti in qualità di esperti o rappresentanti di una materia specifica, figurano Diego Longobardi il look-maker; il quotista Adam Grapes il quotista SNAI; il liutaio statunitense Viviano Vivaldi il menestrello.

Dalla sesta edizione alcuni personaggi del Minimondo delle edizioni precedenti sono tornati nel programma facendo parte del Salottino.

A partire dalla sesta edizione, gli unici personaggi fissi del Minimondo a comparire in tutte le puntate sono: il Bonus, la Bonas, la Bona Sorte, lo Iettatore, Lassistente Iettatore e Miss Claudia.



                                     

4.5. Il cast Il Salottino

Dalla sesta stagione il Minimondo è stato sostituito dal Salottino tra i cui componenti il concorrente deve sceglierne uno. Ogni personaggio del Salottino corrisponde un argomento e pone una domanda a tre possibilità di risposta. Se il concorrente sbaglia la risposta viene eliminato, altrimenti pesca un pidigozzo, con possibilità di cambiarlo nel caso la cifra non lo soddisfacesse, in modo analogo a quanto è sempre avvenuto con i personaggi del Minimondo.

Nelle puntate del sabato e della domenica il Salottino è popolato da personaggi del Minimondo presenti nelle prime cinque edizioni. Presenza fissa del Salottino è Claudia Ruggeri.

                                     

5. Avanti un altro! Pure di domenica.

Fino alla quarta edizione le puntate domenicali di Avanti un altro! si intitolavano Avanti un altro! Pure di domenica. ed erano puntate speciali in cui prendevano parte al gioco specifiche categorie di concorrenti a cui si aggiungevano personaggi del mondo televisivo. Le eventuali vincite dei personaggi famosi venivano donate in beneficenza. A queste puntate partecipavano talvolta anche gruppi di due o più persone, ma in caso di arrivo alla fase finale solamente un rappresentante del gruppo partecipava al gioco.

Nella terza edizione alcune puntate furono dedicate alle regioni italiane, precisamente al Veneto, al Lazio, alla Campania, allEmilia-Romagna e alla Puglia. Nella quarta edizione i temi delle puntate della domenica riguardavano generalmente romanzi e capolavori letterari da LOdissea a Alice nel paese delle meraviglie fino a 50 sfumature di grigio.

                                     

6. Avanti un altro! Pure di sera

Avanti un altro! Pure di sera è il titolo delle puntate speciali di Avanti un altro! mandate in onda in prima serata nel 2017 e nel 2018. Tali puntate vedevano partecipare come concorrenti personaggi famosi divisi in due squadre che gareggiavano per guadagnare il montepremi più alto e accedere quindi al gioco finale. Alle puntate prendevano parte anche altri ospiti VIP che interagivano durante il gioco. Dopo aver pescato un pidigozzo, ciascun personaggio tornava in fila ad attendere il proprio turno. Tutti i pidigozzi venivano sommati man mano che vengono pescati, per decretare il montepremi finale della squadra. Nel gioco finale non era previsto laumento del montepremi di 100.000 € e i secondi a disposizione per il gioco erano 250 corrispondenti a poco più di 4 minuti. Il gioco si presentava diviso in quattro parti, a cui corrispondevano le seguenti vincite:

  • Rispondendo esattamente a tutte le 21 domande, il concorrente vinceva tutto il montepremi.
  • Rispondendo esattamente a 15 domande, il concorrente vinceva 100.000 €;
  • Rispondendo esattamente a 10 domande, il concorrente vinceva 50.000 €;
  • Rispondendo esattamente a 5 domande, il concorrente vinceva 25.000 €;

Il montepremi vinto era, in ogni caso, devoluto in beneficenza.



                                     

7. Avanti un altro! An Italian Crime Story

Avanti un altro! An Italian Crime Story è il titolo di una puntata speciale andata in onda il 13 giugno 2018 in prima serata, dove Bonolis è messo sotto inchiesta dal giornalista Gianluigi Nuzzi a causa dei contenuti del programma e ai suoi atteggiamenti nei confronti dei concorrenti, dei collaboratori e dei personaggi del Minimondo e del Salottino. Il conduttore tenta allora di giustificarsi per uscire salvo dall’interrogatorio della puntata.

                                     

8. Puntate speciali

  • Il 26 dicembre 2014 andò in onda una puntata chiamata I segreti di Avanti un altro!, in cui sono state trasmesse scene delle puntate precedenti scartate in fase di montaggio.
  • Nella puntata domenicale del 6 gennaio 2013, in occasione dellEpifania, i concorrenti della puntata furono bambini. Anche il gioco venne impostato diversamente. Nel gioco finale furono messi in palio 70.000 € in gettoni doro, interamente devoluti alla ricostruzione di una mensa a Medolla, comune colpito dal terremoto dellEmilia del 2012, mentre i bambini concorrenti ricevettero come premio una PlayStation 3 con il videogioco Wonderbook.
                                     

9. Vincite

  • La somma più alta vinta nella storia del programma fu di 225 000 €, vinti l11 febbraio 2013 da Paolo DAngelo da Napoli.
  • La prima vincita in assoluto nella storia del programma fu di 197 000 €, vinti da Simone Bonini da Firenze il 12 settembre 2011.
                                     

10. Controversie

  • Nella terza edizione del programma la categoria di domande Il Filippino, in cui Bonolis interpreta un domestico filippino, ha suscitato lindignazione della comunità filippina in Italia; in particolare per luso dellInno nazionale delle Filippine ascoltato dal conduttore con uno straccio sul cuore. Inoltre, la categoria è stata proposta anche nelle puntate andate in onda nei giorni in cui il Paese veniva colpito dal tifone Yolanda, che ha causato oltre 10.000 vittime.
  • Sempre nella terza edizione il personaggio del balbuziente ha suscitato le proteste dellAssociazione Italiana Balbuzie, in particolare per il divertimento e gli incitamenti del pubblico a completare la frase. Dopo le prime scuse da parte del conduttore in una delle apparizioni del personaggio, in cui ha tra laltro ricordato di aver sofferto egli stesso di balbuzie, lAssociazione sostiene di aver ottenuto la rimozione del personaggio dalle puntate in onda da dicembre 2013, cosa poi effettivamente avvenuta.
                                     

11. Merchandising

Dal 2012 è in vendita il gioco in scatola della trasmissione edito da Clementoni. Il gioco è stato poi ricommercializzato nel 2017.

Da dicembre 2012 è disponibile su App Store lapp ufficiale di Avanti un altro!. In seguito lapp è stata pubblicata anche sul Windows Phone Store e da settembre 2014 anche su Play Store.

A fine 2013 la rivista Chi ha realizzato il calendario 2014 di Avanti un altro!: Avanti 2014. Dodici mesi con il Minimondo.

Nel 2015 è stato messo in vendita il Mercante in fiera di Avanti un altro! con le carte rappresentanti i vari personaggi del Minimondo.

                                     

12. Esportazione del format

Il format è stato realizzato interamente in Italia da Mediaset ed Endemol, da unidea di Paolo Bonolis e Stefano Santucci, ed è scritto da: Sergio Rubino, Marco Salvati, Stefano Jurgens, Christian Monaco, Paola Arrighi e Carmine DAndreano con la collaborazione di Simona Riccardi, Armando Vertorano, Claudio Innocenti e Riccardo Favato. La regia è affidata a Stefano Vicario, la scenografia è di Marco Calzavara.

Esso è stato poi esportato in: Spagna, Albania, Ungheria, Vietnam, Brasile, Paraguay, Cile, Bulgaria, Canada, Turchia e Polonia.

                                     
  • settembre 2011 con Paolo Bonolis e Luca Laurenti, vedi Avanti un altro Avanti un altro è stato un programma televisivo italiano di genere varietà e commedia
  • Disambiguazione Avanti rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Avanti disambigua Avanti è il quotidiano storico del Partito Socialista
  • Avanti que pase el siguiente è il nome di due programmi televisivi, entrambi adattamenti di Avanti un altro Avanti que pase el siguiente Cile è
  • Disambiguazione Avanti c è posto rimanda qui. Se stai cercando il saggio, vedi Avanti c è posto saggio Avanti c è posto... è un film diretto da Mario
  • in avanti rimanda qui. Se stai cercando il termine usato in antropologia, vedi Il grande balzo in avanti antropologia Il grande balzo in avanti 大躍進T
  • Traction Avant è un autovettura prodotta dal 1934 al 1957 dalla Casa francese Citroën. In realtà, Traction Avant è solo la denominazione di un gruppo di
  • Myron Avant noto come Avant Cleveland, 26 aprile 1978 è un cantante statunitense. Nel corso della sua carriera ha, tra l altro collaborato con Pussycat
  • possono essere infinite. L avant - garde metal non è altro che il corrispettivo heavy metal del rock sperimentale: il nome stesso avant - garde termine francese
  • conduzione di Avanti un altro a Gerry Scotti, e dal 14 settembre al 23 dicembre 2014 torna a condurre la quarta edizione di Avanti un altro che conduce
  • Domani è un altro film è un singolo del gruppo musicale italiano Dear Jack, pubblicato il 20 aprile 2014 come primo estratto dal primo album in studio