Топ-100
Indietro

ⓘ Teoria dei grafi ..




                                               

Teoria dei grafi

In matematica, informatica e, più in particolare, geometria combinatoria, la teoria dei grafi è la disciplina che si occupa dello studio dei grafi, oggetti discreti che permettono di schematizzare una grande varietà di situazioni e processi, e spesso di consentirne delle analisi in termini quantitativi e algoritmici.

                                               

Accoppiamento (teoria dei grafi)

Nella disciplina matematica della teoria dei grafi, un accoppiamento o abbinamento o insieme degli spigoli indipendenti in un grafo è un insieme bipartito di spigoli senza vertici comuni. Può trattarsi anche di un intero grafo composto da spigoli senza vertici comuni.

                                               

Calibro (teoria dei grafi)

Nella teoria dei grafi, il calibro di un grafo è la lunghezza del ciclo più corto contenuto nel grafo. Se il grafo non contiene alcun ciclo, il suo calibro si definisce infinito. Ad esempio, un ciclo di ordine 4 ha calibro 4. Anche una griglia ha calibro 4, e un maglia triangolare ha calibro 3. Un grafo con calibro pari a 4 o superiore è senza triangoli.

                                               

Cammino euleriano

In teoria dei grafi la nozione di cammino euleriano si può definire per varie strutture relazionali. Un cammino euleriano sopra un multigrafo è un cammino che tocca tutti i suoi archi una e una volta sola. Questa definizione si applica anche ai grafi non orientati, strutture che possono considerarsi casi particolari dei multigrafi. Similmente per cammino euleriano sopra un multidigrafo si intende un cammino che tocca tutti i suoi archi una e una volta sola. Questa definizione si applica anche ai digrafi, strutture che possono considerarsi casi particolari dei multidigrafi. Queste definizio ...

                                               

Cammino hamiltoniano

Nel campo matematico della teoria dei grafi, un cammino in un grafo è detto hamiltoniano se esso tocca tutti i vertici del grafo una e una sola volta. Determinare se questo cammino esista è un problema NP-completo. In termini rigorosi, la determinazione di un cammino hamiltoniano è la ricerca di una permutazione {\displaystyle } dei nodi tale che ∈ E {\displaystyle \in E} per ogni 0 ≤ i ≤ n − 2 {\displaystyle 0\leq \ i\leq \ n-2} dove con E si intende linsieme di archi del Grafo. Si ha un ciclo hamiltoniano quando in un cammino hamiltoniano esiste un arco che collega lultimo vertice con il ...

                                               

Cammino minimo

Nella teoria dei grafi, il cammino minimo tra due vertici di un grafo è quel percorso che collega i suddetti vertici e che minimizza la somma dei costi associati allattraversamento di ciascun arco.