Топ-100
Indietro

ⓘ Erisittone, tessalo. Erisittone è un personaggio della mitologia greca, re di Tessaglia, figlio di Triopa. Viene citato da Dante nel canto XXIII del Purgatorio. ..




Erisittone (tessalo)
                                     

ⓘ Erisittone (tessalo)

Erisittone è un personaggio della mitologia greca, re di Tessaglia, figlio di Triopa.

Viene citato da Dante nel canto XXIII del Purgatorio.

                                     

1. Mitologia

Empio e violento, Erisittone non temeva la collera degli dei. Abbatté deliberatamente un bosco sacro a Demetra, con lintenzione di costruirsi una sala da pranzo. Per punire la sua empietà la dea lo condannò ad una fame inesauribile. Per cibarsi, Erisittone dilapidò tutte le ricchezze della propria famiglia. Infine vendette più volte Mestra, sua figlia, al mercato. Costei aveva infatti avuto dal suo amante Poseidone il dono di prendere qualsiasi forma, il che le consentiva di mutarsi in un animale diverso ogni giorno per essere venduta e sfuggire poi ai suoi padroni.

Alla fine, Erisittone, per placare la sua fame, finì per divorare se stesso. Nel VI Inno di Callimaco è citato Erisittone, ma non la figlia. Callimaco racconta che Demetra, assunte le sembianze della sacerdotessa Nicippe, esortò Erisittone a non tagliare gli alberi che le erano sacri, ma questi, minacciandola, continuò con la sua opera, così Demetra, ridivenuta Dea, lo condannò alla fame perenne; e Erisittone, una volta dilapidato il suo patrimonio fu costretto a divenire un mendicante.

La narrazione più completa del mito di Erisittone si trova nelle Metamorfosi di Ovidio, VIII, 738-878. Sono da segnalare in particolare i versi 877-878: "ipse suos artos lacero divellere morsu coepit et infelix minuendo corpus alebat" "egli stesso cominciò a lacerarsi gli arti a morsi e linfelice si nutriva a prezzo del suo corpo".

                                     

2. Nella letteratura

Epoca bizantina

Interessante luso del mito che fa lo scrittore bizantino VI sec. d.C. Agazia, nelle sue Storie, II,3.6-7 probabilmente ispirato direttamente o de relato da Ovidio dove applica la tragica sorte autofagica di Erisittone ad un dux Alamanno, Leutari che sarebbe morto a Ceneda, attuale Vittorio Veneto, nel 554 d.C. vd. Leutari. La ragione della morte è indicata scopertamente, dallo storico bizantino, come la punizione divina per i saccheggi delle chiese cristiane perpetrati dagli Alamanni nel corso della loro incursione, Byzantinische Zeitschrift, 101, 2, 2009, pp. 609-616).

Lo stesso Agazia, tuttavia, in un epigramma ironico che ora si legge nell Antologia Palatina XI, 379, aveva saputo servirsi comicamente del mito di Erisittone:

Medioevo

Anche Dante Alighieri - sempre servendosi delle Metamorfosi ovidiane - nomina Erisittone, e precisamente nel Purgatorio.

                                     
  • Ovidio Nasone, Metamorfosi VIII, 852 - 876 Palefato, Incredibilia, XXIV Erisittone tessalo Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini
  • possano amarsi tra il cielo e le acque per l eternità. Erisittone e Cerere Erisittone un tessalo senza religione, abbatte uno degli alberi sacri a Cerere
  • Philadelphia, American Philosophical Society, 1990, ISBN 0 - 87169 - 186 - 8. Iperfagia Tarrare Disturbi del comportamento alimentare Appetito Erisittone tessalo
  • quanto capace, all inverso, di provocare carestie, come ricorda il mito di Erisittone che, avendola offesa tagliando degli alberi da un frutteto sacro, ne venne