Топ-100
Indietro

ⓘ Mostra nazionale delle colonie estive e dellassistenza allinfanzia. La Mostra nazionale delle colonie estive e dellassistenza allinfanzia fu una mostra che si t ..




                                     

ⓘ Mostra nazionale delle colonie estive e dellassistenza allinfanzia

La Mostra nazionale delle colonie estive e dellassistenza allinfanzia fu una mostra che si tenne a Roma nellarea del Circo Massimo da giugno a settembre 1937.

Fu curata dagli architetti Adalberto Libera, Mario De Renzi, Giovanni Guerrini e predeva dei padiglioni costruiti con materiali leggeri che illustravano le modalità di inquadramento progressivo del fanciullo allinterno dello Stato fascista.

Per celebrare la mostra fu emessa nel 1937 una serie di 16 francobolli.

                                     

1. Padiglioni

  • Padiglione introduttivo, architetto Ettore Rossi.
  • Padiglione dellOpera nazionale maternità e infanzia ONMI con un "asilo nido vivente", architetto Ettore Rossi
  • Padiglione del turismo
  • Padiglione della scuola
  • Padiglione dellOpera nazionale balilla
  • Padiglione della rieducazione minorenni
                                     
  • la riforma dell assistenza e a favore del proletariato, in particolare quello femminile. Fanno parte della borghesia milanese, colta, laica e progressista
  • colonie del Comune: a Pinarella di Cervia vicino alla colonia di Mirandola a Sestola e il campeggio di Pievepelago. Assistenti alle colonie estive
  • storia dell assistenza e delle relative istituzioni nella città di Vicenza racconta un aspetto importante della vita cittadina. L assistenza in campo
  • ex paludi e sono note le immagini propagandistiche di Mussolini che si mostra intento a lavorare il grano a torso nudo, insieme ai coloni Il comune
  • occupa dell assistenza reciproca per questioni delicate come la sicurezza, nonché della Unione delle Nazioni Sudamericane UNASUR L Uruguay è uno degli
  • quelle medie estive si collocano attorno ai 23 C Le precipitazioni sono comprese fra i 700 e gli 800 mm annui e sebbene i mesi autunnali e invernali siano
  • circa 7 km da Pisa e si estende tra i fiumi Arno a est e Serchio ad ovest. È sede di un importante stabilimento termale e di una delle poche acque che sgorgano
  • coralline tropicali, è una delle poche specie del Mediterraneo che formano biocostruzioni superficiali. Vi è anche la presenza di colonie di nacchere Pinna
  • divenne Liceo Ginnasio e Convitto Nazionale nel 1864 il Conservatorio delle Orfanelle divenne Asilo d Infanzia Sant Anna e nel 1866, con la definitiva
  • tutti gli angoli della città. Mostra nazionale dell antiquariato, che si svolgeva all interno della fortezza Firmafede e ospitava i migliori antiquari