Топ-100
Indietro

ⓘ Sepolti nella Cattedrale del Wawel ..




                                               

Anna Jagellona

Anna Jagellona fu regina di Polonia dal 1575 al 1586. Era la figlia del re di Polonia Sigismondo I il Vecchio, e la moglie di Stefano I Báthory. Fu eletta, insieme con lallora fidanzato, Báthory, come co-regnante nella seconda votazione della Confederazione polacco-lituana. Anna fu lultimo membro della dinastia Jagellona.

                                               

Anna Vasa

Anna Vasa era figlia del re Giovanni III di Svezia e di Caterina Jagellona. Sorella del re Sigismondo III Vasa, era la figlia più giovane di Giovanni III di Svezia. Fu educata fin da giovane al cattolicesimo da sua madre, ma verso il 1580 Anna si convertì al luteranesimo. Quando suo fratello Sigismondo fu eletto re di Polonia, Anna lo accompagnò a Varsavia. Dopo due anni, nel 1589 tornò però in Svezia a causa della riluttanza delle istituzioni polacche nei suoi confronti, credevano che avesse troppa influenza sul re in favore della Svezia. Nel 1592 tornò in Polonia e dal 1598 vi rimase def ...

                                               

Sigismondo Casimiro Vasa

Sigismondo Casimiro Vasa fu un principe polacco, unico figlio legittimo del re Ladislao IV Vasa e della sua prima moglie, Cecilia Renata dAsburgo.

                                               

Anna di Cilli

Anna era lunica figlia del conte Guglielmo di Cilli 1361-1392, e di sua moglie, Anna di Polonia 1366-1425, la figlia più giovane di Casimiro III di Polonia. È probabile che Anna sia nata nel castello di Celje. Suo padre morì quando Anna aveva circa dieci anni. Due anni dopo, sua madre sposò Ulrich, Duca di Teck, e lasciò Anna alle cure di Ermanno II e sua moglie Anna di Schaunberg a Celje. È molto probabile che la ragazza fosse analfabeta e non parlasse in polacco.

                                               

Arthur Stanisław Potocki

Ha prestato servizio nellesercito polacco ed era un aiutante del principe Jozef Poniatowski, maresciallo di Napoleone Bonaparte, e successivamente dello zar Alessandro I. Nel 1822 acquisì il Palazzo Potocki a Cracovia e una residenza estiva a Krzeszowice. Successivamente i suoi discendenti costruirono un palazzo lì, che fu la loro residenza principale fino al 1939. Nel 1823 fondò la Woolen Bank a Ogleduw e fondò una scuola maschile a Staszow.

                                               

Vincenzo Kadłubek

Vincenzo Kadłubek è stato vescovo di Cracovia e successivamente monaco nellabbazia cistercense di Jędrzejów. Il suo culto come beato è stato confermato da papa Clemente XIII nel 1764.