Топ-100
Indietro

ⓘ Kipčaki. I kipčaki, a volte detti semplicemente cumani, sono popoli turchi-altaici, menzionati per la prima volta nelle cronache dellAsia centrale nel I millenn ..




Kipčaki
                                     

ⓘ Kipčaki

I kipčaki, a volte detti semplicemente cumani, sono popoli turchi-altaici, menzionati per la prima volta nelle cronache dellAsia centrale nel I millennio a.C. Le loro lingue sono anche note come lingue kipchake. I kipčaki occidentali sono anche noti come cumani nellEuropa occidentale e polovci in Russia e Ucraina. Rivestirono una certa rilevanza nella storia dellImpero Mongolo e dellOrda dOro.

                                     

1. Storia

I popoli turchi nomadi, noti in russo come Polovci, provenienti dalla regione del fiume Irtysh, conquistarono quella che corrisponde alle odierne Ucraina e Russia meridionale nellXI secolo fondando uno stato nomade nelle steppe lungo il Mar Nero Desht-i Qipchaq. In seguito invasero i territori di Moldavia, Valacchia e parte della Transilvania nellXI secolo e da qui proseguirono i loro saccheggi dellImpero Bizantino e del Regno dUngheria.

Nel 1089 vennero sconfitti da Ladislao I dUngheria, quindi dal principe russo Vladimiro Monomaco nel XII secolo e infine vennero schiacciati dai Mongoli nel 1241. I kipčaki entrarono a far parte del khanato mongolo dell Orda dOro o del regno dUngheria Kunság od alleati ad esso aldilà dei Carpazi.

Di origine cumana furono sia dei re ungheresi si ricorda soprattutto Ladislao il Cumano 1262 - 1290, che fu anche scomunicato e contro di cui il papa Niccolo IV organizzò una crociata che lo portò alla morte) e rumeni.

I componenti della prima peculiare dinastia mamelucca dei Bahri, in Egitto e Siria, erano Kipchaki. Due dei più importanti di essi furono il sultano Baybars, nato a Solhat, in Crimea, e il sultano Qalāwūn.

                                     

2. Tempi moderni

Le moderne lingue turche nord-occidentali prendono il nome dai kipčaki. Alcuni dei discendenti dei kipčaki sono oggi conosciuti come tatari siberiani, nogai, Kazaki, Tatari in parte, tatari di Crimea in parte, Karachai in parte, Krymchaki, Karaim in parte, Cumucchi in parte.

Kipčak è anche il nome di una tribù kazaka dellodierno Kazakistan; esiste inoltre un villaggio chiamato Kipčak in Crimea.

                                     

3. Nota

La regione della Kipčakia che copre una vasta area tra lAsia Centrale e il Caucaso, prende il nome dai kipčaki. La parola kipčak si ritrova anche nella tradizionale epica Khan, Oghuz.

                                     
  • Kipchak scritto anche Qypčaq è una lingua turca estinta, parlata dai kipčaki e capostipite del gruppo linguistico Kipchak. I discendenti di tale gruppo
  • libro dell interprete si tratta di un manuale pratico della lingua dei Kipčaki e contiene un glossario di parole in lingua volgare con la relativa traduzione
  • sultano mamelucco d Egitto, appartenente alla dinastia Bahri, di etnia turca Kipčaki Salì al trono nel 1290, alla morte del padre Qalawun, e regnò fino al
  • di Tamerlano. Nel 1414 il condottiero Jabbarberdi riuscì a imporsi sui kipčaki d Occidente, ma le rivoluzioni e le lotte erano costanti tanto che un ambasciata
  • stato un sultano mamelucco d Egitto, decimo della dinastia Bahri, d etnia Kipčaki che regnò in Egitto a due riprese, dal 1293 al 1298 e dal 1299 al 1341
  • lingua turca parlata dai cumani. I cumani erano il ramo occidentale dei Kipčaki Nel X secolo emigrarono dall Asia centrale ai territori a nord del Mar
  • cittadina giapponese Kui musica composizione musicale dei popoli di origine Kipčaki Kui kuningas nutab una canzone del 1997 del gruppo rock estone Terminaator
  • baschira Dopo l invasione della Russia da parte dei Mongoli, le lingue kipčake iniziarono a divenire comuni, essendo questo il gruppo linguistico parlato
  • nome significa letteralmente bella casa La città fu poi soggetta ai Kipčaki ai Mongoli, più tardi fece parte del Khanato di Crimea, ed in questo periodo
  • Copceac in gagauzo Kıpçak in russo Копчак è un comune della Moldavia situato nella Gagauzia di 9.551 abitanti al censimento del 2004. In base ai dati
  • sultano mamelucco d Egitto, appartenente alla dinastia Bahri, di etnia turca Kipčaki Qalāwūn ovvero Qalāʾūn, in arabo: سيف الدين قلاوون الألفي المنصور Sayf