Топ-100
Indietro

ⓘ Cavea. Il koilon o cavea è linsieme delle gradinate di un anfiteatro o di un teatro classico, dove prendevano posto gli spettatori per assistere alle rappresent ..




Cavea
                                     

ⓘ Cavea

Il koilon o cavea è linsieme delle gradinate di un anfiteatro o di un teatro classico, dove prendevano posto gli spettatori per assistere alle rappresentazioni, ai giochi, o ad altri intrattenimenti.

Nella Roma antica in origine era quella parte nascosta degli anfiteatri dove erano collocate le gabbie delle fiere, in seguito viene a denominare lo spazio destinato al pubblico. Diviso per ceto sociale, era distinta in ” ima ”, ” media ” e ” summa cavea ”, in cui prendevano posto rispettivamente i ceti dei rango senatorio in prima fila e di rango equestre, le categorie intermedie, e la plebe.

La cavea poggiava sopra le volte dei vomitoria, accessibili dallambulacro che girava tutto intorno alledificio.

Nella maggior parte dei casi, se la cavea è di forma ellittica, ci troviamo di fronte ad un anfiteatro.

                                     
  • settentrionale. Essi potevano così accedere alla cavea divisa in tre settori: la parte più bassa, l ima cavea riservata ai personaggi più importanti, la
  • dove si può accedere all intradosso della summa cavea cioè l anello superiore delle gradinate. La cavea che possedeva tra i 5000 e i 6000 posti circa
  • restituirono l intera cavea Una volta restaurata la gradinata vennero ricomposte anche le dieci arcate della loggia di chiusura della cavea oltre ad un arco
  • Teatro Piccolo, diversi lavori interessarono principalmente la zona della cavea ampliata di circa dieci metri, mentre, durante l epoca augustea, ci fu
  • del Campo Marzio, oggi appartiene al rione di Parione. Una parte della cavea del Teatro è tuttora visibile nei corridoi dell odierno Hotel Lunetta. Fu
  • cavea ossia la zona centrale, riservata al popolo e la summa cavea gli ultimi ordini di spalti riservati alle donne le ultime due zone della cavea
  • ingresso direttamente dalla scena e la cavea a sua volta divisa in ima cavea che dispone di quattro file e la media cavea divisa in cinque cunei: queste due
  • naturale, quello romano viene edificato in piano, caratterizzato da una cavea semicircolare sorretta da archi e volte formando una struttura chiusa, che
  • gradinata in cotto, disposta in un unica cavea il nome anfiteatro non è quindi corretto, proprio perché la cavea è singola, né si conosce il motivo della
  • l accesso ai gradini della cavea sulla galleria si aprivano inoltre ambienti di servizio o per gli spettatori. Le gradinate della cavea erano divise in tre
  • piccolo santuario di cui resta il basamento sul belvedere che sovrasta la cavea Una prima ricostruzione dell edificio si ebbe in età repubblicana o primo